BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta: – 2 punti e multa di 25.000 euro Doni: stop di 2 anni

Giovedì in tarda mattinata gli avvocati atalantini hanno avanzato la richiesta di patteggiare e hanno ottenuto uno sconto di quattro punti così che il prossimo campionato invece che da meno sei partirà a meno due

Più informazioni su

Meno due punti e venticinquemila euro di multa. Questo il risultato dell’accordo tra l’Atalanta e la procura federale dopo il patteggiamento proposto dai legali della squadra nerazzurra.

Giovedì in tarda mattinata gli avvocati atalantini hanno avanzato la richiesta di patteggiare e hanno ottenuto uno sconto di quatro punti così che il prossimo campionato invece che da meno sei partirà a meno due per via della responsabilità oggettiva riconosciuta alla società di bergamo per il comportanento di Cristiano Doni. Doni dal canto suo sembra stia pure patteggiando una condanna di due anni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Paolo

    Al di la di tutti i commenti,punti piu’,punti meno,questo e’ un calcio malato,come la societa’in cui viviamo. Speriamo in un futuro migliore,per i nostri figli.

  2. Scritto da buffon il santo

    società grosseto indagata e deferita per 8 gare ha patteggiato= -6 punti…noi per piacenza credendo all onestà di un indegno =-6
    noi per un babbazzo che ha scommesso su una partita venduta dai piacentini -6..eggià qualcosa non torna!
    adesso vediamo il resto noi staremo alla finestra!

  3. Scritto da n

    E’ andata bene. Ora i giocatori inquisiti e condannati fuori per sempre dall’Atalanta. Masiello compreso. Riguardo a Doni, i danni maggiori se li è presi lui ( roba da matti) e ben gli stà.

  4. Scritto da Luporobico

    La Juve per il sentimento popolare e presunti illeciti è stata privata di due scudetti vinti sul campo e sbattuta in serie b con la penalizzazione.
    Quando si dice due pesi e due misure.
    Siamo in itaglia.

    1. Scritto da Marco

      Hai ragione, ma siamo in ITALIA!!!

      1. Scritto da cam

        per me siamo in itaglia !!

    2. Scritto da paolo p

      Opss..e poco fà la finanza ha scoperto 1,5 milioni girati da Buffon ad un Tabaccaio (con scommesse) ..sbagli oo anche questo è recidivo (avevano insabbiato anni fà) naturalmente anche qui si tratta di sentimento popolare vero? Guarda che indaga la finanza non G.Rossi (che per dirla tutta è stato anche nella dirigenza FIAT).. auguri per i futuri sviluppi.

    3. Scritto da solodea

      mio figlio di 10 anni mi ha chiesto perche’ la Juve con 30 (28) scudetti ha vinto la miseria di 2 coppe campioni. Qualcuno sa rispondere ?

      1. Scritto da atalo

        bhè, si può dire che comunque ha fatto altre quattro finali, una persa ai rigori, una per troppe ingenuità difensive, quando era decisamente superiore al’ avversaria, ma si sa, negli scontri diretti di certe finali, è così ..,
        La prima finale fatta, con l’ Ajax di quegli anni non ha storia : olandesi superiori a tutti , anche oggi sarebbe al vertice una squadra del genere ..
        Poi, prima degli anni settanta-ottanta la società juventina snobbava decisamente i tornei internazionali, non si capiva il perchè ……
        A parte queste siappur labili “scusanti” non penso che il “magro bottino” sia comunque dovuto al fatto che in campo internazionale avesse meno “privilegi” che non da noi …..

    4. Scritto da paolo p

      X SENTIMENTO POPOLARE?? vorrei farti notare che Moggi è stato giudicato colpevole anche da un processo ordinario, certo però lui ora ha fatto ricorso, Giraudo a patteggiato subito visto l’andazzo. Che poi la giustizia dica gli scudetti non andavano all’Inter altro discorso. Vorrei ricordare che per responsabilita DIRETTA c’era la serie C ma avete patteggiato (le mercedes non le regalavo io ai designatori) aggiungiamo poi il discorso doping (addossato solo al medico). Si, siamo in Italia e tanta gente parla per sentito dire invece di informarsi. Ora infischiandosi delle regole e dei regolamenti si fanno da soli le 3 stelle (almeno Del Piero li è stato onesto nelle sue dichiarazioni)

  5. Scritto da GISENI

    a dire la verità sono 8 punti in totale per 3 partite per responsabilità oggettiva. non mi sembrano troppo pochi………vediamo se utilizzano lo stesso metodo con le altre squadre.

  6. Scritto da aldo

    Caporale Doni del Primo Reggimento Scommettitori d’ assalto degradato a bagnino di un bagno a Maiorca

  7. Scritto da atalo

    Grazie ancora Doni dei bei “doni” che hai donato alla squadra e tutto quello che gli gira atttorno ..
    Ora però , se non l’ avessi già fatto, please, cambia città

  8. Scritto da gino

    alla prima giornata avremo gia’ un punto piu’ dell’ Inter

  9. Scritto da daniele

    ricordo ad attila che l’Atalanta è già stata punita, per la medesima vicenda, già con una penalizzazione di 6 punti nel campionato appena finito, quindi i punti di penalizzazione sono 8. mi sembrano abbastanza per responsabilità OGGETTIVA e non DIRETTA.. l’atalanta sarebbe salita in serie A indipendentemente dalle tre partite in questione

  10. Scritto da attila

    Due punti sono troppo pochi. Ci voleva più rigore e severità.ù
    Finisce tutto a tarallucci e vino se qualcuno aveva dubbi…

    1. Scritto da guido da bg

      hai ragione Attila.
      Con queste pene, parlo dei 20 mesi a Carobbio, come a Ruopolo, questi appena rientreranno si sentono autorizzati a vendere altre partite per recuperare i mesi senza stipendio.
      Come lezione di civiltà non è proprio il massimo, poi il codice permette i patteggiamenti, così escono glorificati solo i pentiti.
      Ancora una volta ha perso lo sport, così Buffon continuerà a scommettere 1 milione di euro dal suo tabaccaio di Parma, ma la colpa sarà sempre di Guido Rossi e Moratti. Con gli Agnelli che ti ritrovi, gli dobbiamo anche delle scuse. Pagina nera per la giustizia

    2. Scritto da Osco

      vero, ma ci vuole una sanzione mooooolto più dura verso doni
      che per ora se la cava solo con la squalifica ! in altra fase di giudizio, risarcimenti pecuniari e la galera si merita

      1. Scritto da paolo p

        questa è la giustizia sportiva.. per quella ordinaria c’è altro processo, altra sede, altre regole.. (certo che la gente parla ma non sà le cose)

        1. Scritto da Osco

          era quello che intendevo, appunto la giustizia ordinaria, citando un’ altra fase di giudizio

    3. Scritto da MM

      a me invece 8 punti in totale solo perchè non ci si è resi conto di avere un mentecato nel proprio libro paga sembrano un’ assurdità!

    4. Scritto da paolo p

      guarda che -6 giàli abbiamo scontati..e econdo te sono tarallucci e vino 365 giorn isenza saper di che morte morire per colpa di un dipendente che spergiurava sulla sua innocenza? il giuda si porta a casa 3 1/2 + 2 anni di squalifica e spero non si faccia più veder a BG.. stavolta sono stati 2 xchè si è patteggiato visto la colpevolezza del giuda sopra, ma l’Atalanta è estranea, ora vorrò veder cosa succede altrove, già è cominciato il trattamento riservato agli juventini (vedi Bonucci e codice etico nazionale) mi aspetto anche quello per Laziali e Napoletani, alla fine pagheranno le piccole, e noi per 2 anni consecutivi

  11. Scritto da GP

    indipendentemente da quanti punti parte è uno schifo sia pure generalizzato ma io parlo di BERGAMO è uno schifo.

  12. Scritto da IN-Giustizia è fatta

    Speriamo che la giustizia ordinaria non sia così pagliaccia come quella sportiva. Non seguo il calcio, ma mi sembra tanto che ci saranno molti ladri a piedi libero. Il calcio è salvo, i tifosi potranno continuare ad essere presi per i fondelli! Avanti con il circo