BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La quiete dopo la tempesta In Val Serina torna il sereno

La valle bergamasca torna alla normalità dopo il maltempo. Il sindaco Giovanni Muttoni: “Ho 47 anni, vivo a Bracca da una vita e non ricordo una tempesta di intensità come quella di venerdì”.

Più informazioni su

Ritorno alla normalità in Val Serina, in modo particolare nel comune di Bracca dopo che venerdì 25 maggio intorno alle 18 si è abbattuta una vera e propria tempesta di grandine. Numerose chiamate ai Vigili del fuoco di Zogno che prima di giungere al paese hanno dovuto attendere la pulizia delle strada da parte di uno spazzaneve. Al suolo si misuravano ben 10 cm di ghiaccio. La cella temporalesca giunta da sud est causata dall’afa presente nella pianura bergamasca e lo scontro di masse fresche proveniente dai crinali nord alpini ha portato con sé anche forti raffiche di vento che hanno provocato danni al centro sportivo ed a alcune abitazioni dove sono il forte vento ha divelto grondaie e danneggiato tetti. La maggior parte dei tombini del paese sono stati sollevati per la forte pressione dell’acqua e diverse condotte sono scoppiate riversando in strada terra e fango. Ha ricevuto danni anche la tensostruttura allestita nel campo sportivo forata dai grossi chicci di grandine. Doveva ospitare la festa delle associazioni locali che è stata rinviata. Ora è tornato tutto alla normalità dopo che i tecnici comunali hanno ripristinato tombini e ripulito strade e canali di scolo.

Il sindaco Giovanni Muttoni ha affermato: “Ho 47 anni, vivo a Bracca da una vita e non ricordo una tempesta di intensità come quella di venerdì”. La tempesta fortmata da grossi chicchi di ghiaccio ha danneggiato gravemente anche le auto che si trovavano in strada.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.