BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nando Pagnoncelli alla Ubi su crisi e clima sociale

Lunedi 28 maggio nella Sala Funi della Banca Popolare di Bergamo, Nando Pagnoncelli, presidente di Ipsos, interviene sul tema "Gli Italiani e la crisi: la difficile ricomposizione".

Più informazioni su

Lunedì 28 maggio alle 17.30, nuovo appuntamento per la serie “I Dialoghi”. Nando Pagnoncelli interviene su “Gli Italiani e la crisi: la difficile ricomposizione".

Nuovo appuntamento per la serie "I Dialoghi" 2012. Lunedi 28 maggio 2012, alle 17.30, nella Sala Funi, Direzione Generale della Banca Popolare di Bergamo in piazza Vittorio Veneto 8, Nando Pagnoncelli, Presidente di Ipsos, interviene sul tema "Gli Italiani e la crisi: la difficile ricomposizione".

L’intervento è articolato in tre sezioni di approfondimento: l’impatto della crisi sul clima sociale; gli atteggiamenti nei confronti delle istituzioni e delle Banche; il Governo Monti e il cambio di paradigma.

L’evento è riservato agli Amici di UBI Banca e ai loro graditi ospiti.

Iscrizione on line sul sito www.amicidiubibanca.it sezione “In Agenda”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da MAURIZIO

    Chissà se tra un salatino al formaggio di grotta giapponese a forma di astronave di Balzer, un frizzantino fresco del territorio e gli spacchettini delle sobrie gonnelline di Prada (made in China, 1.500 euro l’una in Italia) approfondiranno anche il tema riguardante i benefici effetti che i 5,2 miliardi di euro in titoli di stato italiani aquistati a partire dal Gennaio 2012 avranno sulla banca.