BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I bambini di Scampia Incontro con Davide Cerullo fotografo e narratore

Venerdì 25 maggio a Torre de' Roveri e sabato 26 maggio a Corna Imagna incontri pubblico con Davide Cerullo per parlare del suo lavoro di fotografo e di narratore e parlare della difficile convivenza con la mafia sul territorio di Scampia.

Venerdì 25 maggio alle 21 all’Aeper di Torre de’ Roveri in via Giovanni XXIII 45/a (Bergamo) incontro pubblico con Davide Cerullo per parlare del suo lavoro di fotografo e di narratore che vuole mettere in evidenza le illegalità e le difficoltà di convivenza con la mafia sul territorio di Scampia.

Lo stupore di fronte alla bellezza. Scampia: lo sguardo dei bambini, è il nome della mostra che sta portando in giro per la provincia di Bergamo in questi mesi. Promotori: Fondazione Don Primo Bonassi, Rete Radié Resch, Acli, Coordinamento provinciale Libera, Costruire Cittadinanza.

Davide Cerullo è un giovane di Scampia che, come tanti, ha subito il fascino della vita facile proposta dalla criminalità organizzata. Ma la sua è la storia di un ragazzo che ha trovato la forza di uscire da “‘O Sistema” per rinascere uomo e condurre una vita vera, onesta, nella quale tornano ad essere valori centrali la cultura, l’educazione alla legalità, lo stupore di fronte alla bellezza.

Davide si fa testimone, attraverso le sue esperienze e le sue straordinarie fotografi e, di un cambiamento possibile. Nel libro “Ali bruciate, i bambini di Scampia” racconta un altro volto di questo quartiere di Napoli tristemente noto per il suo degrado, ma forse poco conosciuto per la dignità e il coraggio di chi qui vive e lotta.

L’incontro con Davide verrà riproposto anche sabato 26 maggio alle 21 nel salone don Emilio a Corna Imagna.

Promotori: Parrocchie di Corna e Locatello, Costruire Cittadinanza, I.C. di Sant’Omobono Terme, Istituto “Maria Consolatrice” di Cepino, Presidio Libera dell’Isola e della Valle Imagna "Gaetano Giordano e Rita Atria", Cooperativa sociale “Il Varco”, gruppo Aeper, Acli, Rete Radié Resch, Tavola della Pace Valle Brembana.

www.liberabg.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Virginia

    Tvtb zio sei grande