BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da Schelotto a Denis, quando i gioielli strizzano l’occhio alle big

Denis all'Atletico Madrid, Peluso alla Juve, Gabbiadini al Napoli, Schelotto all'Inter: con il mercato alle porte e una stagione esaltante alle spalle, i gioielli nerazzurri se ne sono andati in vacanza con il cellulare sempre a portata di mano. E con l'occhio sempre pronto ad essere strizzato.

Più informazioni su

Con il mercato alle porte e una stagione esaltante alle spalle, i gioielli nerazzurri se ne sono andati in vacanza con il cellulare sempre a portata di mano. La chiamata del procuratore, infatti, è sempre dietro l’angolo e non è un caso che tanti nomi atalantini vengano accostati ai club di mezza Serie A.

In questi ultimi giorni sono tantissime le notizie di mercato che riguardano i nerazzurri e, soprattutto, sono tantissime le uscite dei vari agenti che, con la strategia estiva già studiata a puntino, rilasciano interviste a destra e a manca. E’ il caso di Gerry Piccolillo, l’agente italiano di Ezequiel Schelotto, sempre pronto a dire la sua sul futuro del Galgo. In questi ultimi due mesi Piccolillo ha strizzato l’occhio a Liverpool prima, Napoli dopo e Palermo poi. Senza dimenticare le tantissime dichiarazioni d’amore che lo stesso Schelotto ha regalato più di una volta all’Inter dell’idolo Javier Zanetti.

E che dire di Silvio Pagliari, il procuratore di Manolo Gabbiadini? “Al Napoli non si potrebbe dire di no”, “Il Borussia Dortmund fa sul serio”, “Juve, Milan e Roma? Tre squadre importanti per noi” sono solo alcune delle innumerevoli dichiarazioni rilasciate ai quotidiani di tutta Italia.

Poi c’è Federico Peluso che, accostato ai grandi club nostrani, non si è trattenuto quando gli hanno chiesto di un suo possibile futuro alla Juventus (“Sarebbe un sogno”), senza dimenticare le tantissime sirene spagnole che ormai da giorni suonano vicino alle orecchie di German Denis che, a gennaio, nel momento migliore della sua stagione in nerazzurro, non ha allontanato le voci di mercato (“Il mio futuro? Non so se sarà a Bergamo”).

Strategie per un adeguamento del contratto o voglia di cambiare aria per davvero? La risposta ce la darà l’estate. Ma senza fretta: il mercato, infatti, chiuderà i battenti alle 19 del 31 agosto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.