BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“I Serassi costruttori d’organo” La storia in 4 volumi

L'opera in 4 volumi verrà presentata dall’autore Giosuè Berbenni all’Auditorium città di Albino mercoledì 23 maggio alle 21.

Più informazioni su

L’Associazione Giuseppe Serassi presenta, dopo 18 anni di lavoro, un’opera unica nella storia dell’organaria italiana “I Serassi celeberrimi costruttori d’organo”, opera in 4 volumi con l’autore Giosuè Berbenni all’Auditorium città di Albino, mercoledì 23 maggio alle 21.

Dopo la presentazione ufficiale del 20 maggio alla Reggia di Colorno (Parma) anteprima bergamasca della pubblicazione dell’opera enciclopedica di Giosuè Berbenni, frutto di 18 anni di studio.

Protagonisti sono i celeberrimi Serassi, tra i più importanti costruttori d’organi della storia mondiale: formidabili innovatori e tenaci preservatori della tradizione. Hanno perfezionato l’organo detto barocco e dato origine a quello romantico-risorgimentale.

La ricerca si basa su numerosissimi documenti inediti, sia di famiglia (tra cui la genealogia dal 1500, testamenti, divisioni, contratti immobiliari, di credito ed altro), sia aziendali (l’attività tessile, l’attività agricola, il rapporto di lavoro, i fallimenti, i riferimenti agli organari dell’antichità e a quelli loro contemporanei, ecc.) che tecnici e professionali (tra cui officine, sperimentalismo, temperamento, i registri ad ancia, metodi di registrazione, il modo di suonare, la canna ‘scorta’, i rapporti con l’organaria d’oltralpe, la comunicazione, l’estetica, i collaudi ed altro).

Il lavoro è punto di riferimento per gli studi d’organaria e di restauro di strumenti musicali. Gli indici dettagliati degli argomenti sono sul sito www.serassi.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.