BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo Street Parade Giusto sfilare oggi? Alla fine vince il sì

In seguito all'attentato che sabato mattina davanti a una scuola di Brindisi ha ucciso una ragazza e ne ha ferita gravemente un'altra, su Facebook i giovani si sono confrontati in merito alla Street Parade: giusto farla o meglio sospenderla?

Più informazioni su

L’attentato di sabato mattina all’Istituto professionale Morvillo Falcone di Brindisi, in cui è morta una ragazza e un’altra è rimasta gravemente ferita, ha scosso l’Italia. A Bergamo per le vie del centro è prevista la Street Parade e, sulla pagina Facebook dell’evento, in molti si sono interrogati se in un giorno di lutto sia il caso di scendere in strada per ballare e fare festa.

Un utente ha lanciato l’idea: “Fiaccolata silenziosa: il casino lo facciamo un’altra volta va”. Subito a ruota si sono accodati altri pensieri che spingevano o per la trasformazione dell’evento o addirittura per la sospensione (“Non so come si possa riuscire a ballare e festeggiare in una giornata di lutto nazionale”).

“Mi sembra doveroso fare almeno un minuto di silenzio”, ha provato a mediare qualcuno e l’idea sembra aver convinto lo staff della Street Parade. È stato proprio l’organizzatore, Giacomo Villa, a confermare: “LA STREET SI FA. Abbiamo preparato striscioni al volo, faremo un minuto di silenzio e ci faremo sentire in tutte le interviste. Le parole stanno a zero per fatti così gravi… Portiamo rispetto per il dolore delle famiglie coinvolte. A dopo!”.

Gli ha fatto eco anche la pagina Facebook denominata Bergamo Street Parade: “STREET PARADE CONTRO TUTTE LE MAFIE. Esprimiamo solidarietà ai nostri connazionali di Brindisi, vi siamo vicini. Scenderemo in piazza anche per voi: i giovani e l’istruzione non si toccano! Mancano poche ore ma cercheremo di fare uno striscione per voi, oltre a un minuto di silenzio per le vittime. Supportiamo tutti i presidi antimafia organizzati in città”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da lvca

    un minimo di rispetto e senso di solidarietà avrebbe imposto agli organizzatori di annullare l’evento ma cosi non e’ stato. Confido almeno nel buon senso dei partecipanti perche’ non so come si possa aver voglia di divertirsi dopo quello che e’ accaduto. Show must go on. Che vergogna.

  2. Scritto da andrea

    ma davvero la fate lo stesso? Ma con che coraggio? Con che spirito?

  3. Scritto da andrea

    ma davvero la fate lo stesso? Ma con che coraggio? Con che spirito?

  4. Scritto da andrea

    troppi soldi in ballo… e allora balliamo… a mio avviso assoluta mancanza di rispetto di chi è morto in modo atroce e innocente.. la street parade andava annullata… ma tant’è… non saremmo in Italia.. a costoro non piace il nostro paese.. e allora date voi per primi l’esempio con idee concrete… buon divertimento

  5. Scritto da cettolaqualunque

    cercano di darsi una parvenza di persone serie, responsabili ma nella realtà e nei fatti non gliene frega nulla

  6. Scritto da robic

    Leggo troppe contraddizioni e poco rispetto nelle parole delle persone che organizzano la street parade …ho aspettato a giudicare… ma ora, un’idea me la sono fatta….