BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al Donizetti doppio Brahms con Rudolf Buchbinder

Il pianista di fama internazionale Rudolf Buchbinder si esibirà sabato 19 maggio al Teatro Donizetti di Bergamo, accompagnato dalla Filarmonica Arturo Toscanini diretta da Pier Carlo Orizio, con il Concerto in re minore op.15 e il Concerto in si bemolle maggiore op.83 di Brahms.

Il pianista di fama internazionale Rudolf Buchbinder si esibirà sabato 19 maggio a Bergamo, accompagnato dalla Filarmonica Arturo Toscanini diretta da Pier Carlo Orizio. Nella 49esima edizione del Festival Pianistico di Brescia e Bergamo, dedicata a Brahms, non potevano mancare i due concerti per pianoforte e orchestra del compositore di Amburgo, il Concerto in re minore op.15 e il Concerto in si bemolle maggiore op.83, le cui note riempiranno il Teatro Donizetti.

Affermatosi come uno dei più importanti pianisti sulla scena internazionale, Rudolf Buchbinder è ospite regolare delle più prestigiose orchestre fra cui i Berliner Philharmoniker, i Wiener Philharmoniker, l’Orchestra Filarmonica di New York, l’Orchestre National de France, la London Philharmonic Orchestra e le Orchestre di Washington, Philadelphia e Tel Aviv. La Filarmonica Arturo Toscanini celebra nel 2012 il decennale della propria costituzione.

Oggi una delle più importanti orchestre sinfoniche italiane, la Filarmonica si è esibita sotto la guida di direttori del calibro di Charles Dutoit, Eliahu Inbal, Lawrence Foster, Rafael Frühbeck de Burgos, Gianluigi Gelmetti, Michail Jurowski, Dmitrij Kitajenko, Emmanuel Krivine, Yoel Levi, Lorin Maazel, Kurt Masur, Zubin Mehta, Krzysztof Penderecki, Michel Plasson, Georges Prêtre, Mstislav Rostropovich, Pinchas Steinberg, Jeffrey Tate e Yuri Temirkanov. Consensi entusiastici di pubblico e critica hanno salutato debutti e ritorni nelle maggiori sale da concerti di tutto il mondo in città come Washington, New York, Parigi, Madrid, Barcellona, Amburgo, Mosca, Lucerna, Budapest, Bucarest, Varsavia, Gerusalemme, Tel Aviv, Tokyo, Osaka, Pechino, Shanghai, Canton.

Il concerto si terrà a partire dalle ore 18 (rispetto alle canoniche 21) per porre rimedio a problematiche logistiche. Per informazioni è possibile consultare il sito internet www.festivalpianistico.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.