BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Processo all’italiana: i gironi infernali dei tribunali

Giovedì 17 Maggio nella sala consiliare di Piazza della Civiltà Contadina, Leo Sisti, giornalista del Fatto Quotidiano, presenta il suo libro Processo all'italiana.

Più informazioni su

Giovedì 17 Maggio alle 21 nella sala consiliare di Piazza della Civiltà Contadina di Arcene, Leo Sisti, giornalista, già inviato speciale de "L’Espresso", collaboratore dello stesso settimanale, del "Venerdì" di "Repubblica" e del "Fatto Quotidiano" presenta il suo libro: Processo all’italiana.

Il processo italiano non solo è complicato, ma anche schizofrenico. Il rimedio principale non sta tanto nella modifica di questa o quella norma, quanto nel tornare, noi, a essere un popolo serio.

Processo all’italiana di Piercamillo Davigo e Leo Sisti spiega come funziona la giustizia in Italia e cosa vogliono dire parole chiave come patteggiamento, rito abbreviato, udienza preliminare, depenalizzazione, prescrizione. Ma, soprattutto, propone una cura a costo zero per uscire dai gironi infernali dei tribunali italiani.

Bastano poche misure, anche banali, per ovviare a rinvii continui ed esasperanti; per eliminare montagne di carte; per rivedere il patteggiamento e il rito abbreviato, i due riti alternativi che non hanno dato i risultati attesi; per consentire gli appelli solo dopo una loro selezione; per rendere effettive le depenalizzazioni, mai adeguatamente realizzate; per mettere la parola fine all’interminabile polemica sulle intercettazioni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.