BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Inzaghi saluta il Milan, potrebbe tornare alla Dea: cosa ne pensate?

SuperPippo lascia con l'ultimo gol la squadra rossonera, ed ecco che rispunta la pazza idea di tornare a vestire la maglia dell'Atalanta dopo 15 anni. Sarebbe la spalla ideale per Denis. Possibile un contratto a gettone, in base a gol e presenze.

Più informazioni su

La voce circola già da molto tempo. Per un motivo o per l’altro, però, non si è mai concretizzata. Il ritorno di Pippo Inzaghi all’Atalanta è sempre stato considerato fantamercato, ma dopo gli ultimi sviluppi ora potrebbe essere più vicino: SuperPippo ha dato il suo addio al Milan, l’Atalanta cerca un attaccante affidabile per la prossima stagione.

Dopo 11 anni, un gran numero di gol e di trofei vinti, Inzaghi e il Milan si sono definitivamente salutati nei giorni scorsi. L’attaccante ha voluto anche ringraziare la società e il popolo rossonero con una lettera struggente. Il saluto più bello, però, lo ha dato nel modo in cui gli è sempre riuscito meglio: da poco entrato in campo, nell’ultima partita contro il Novara, ha realizzato -come al solito sul filo del fuorigioco- la rete che è valsa i tre punti finali agli uomini di Allegri. Un lungo abbraccio ai compagni e ai tifosi, con la consapevolezza dentro di se di poter dare ancora molto al calcio italiano. Ed ecco rispuntare quell’idea che non è mai tramontata del tutto: il ritorno a 15 anni di distanza nella squadra che lo ha lanciato nel grande calcio.

L’Atalanta e quello strepitoso campionato in cui conquistò anche il titolo di capocannoniere con 24 reti in 33 gare, che gli valse poi il passaggio alla Juve. Ovviamente Inzaghi a quasi 39 anni non è più lo stesso, ma di certo non ha perso per strada il suo inconfondibile fiuto del gol. Esattamente quello che potrebbe tornare utile alla squadra di Colantuono nella prossima stagione. Con la partenza di Tiribocchi, con l’incognita Gabbadini, e con il grave infortunio di Marilungo, ecco che SuperPippo potrebbe rappresentare la spalla ideale per il Tanque Denis. Oppure una validissima alternativa da utilizzare occasionalmente o magari a partita in corso. L’ingaggio? Possibile anche una sorta di contratto a gettone, con premi in base alle presenze e ai gol realizzati. Senza dimenticare il ritorno di immagine, ed economico, che un’operazione del genere avrebbe per la società nerazzurra. Ed ecco che la fantasia potrebbe diventare realtà.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gianco

    Largo ai giovani!!! Se viene il 39 enne (speiamo di no) è meglio che giochi il presidente…..

  2. Scritto da mario 2

    ci serve qualcuno che sappia cadere in area di rigore.

  3. Scritto da Mauro

    Se gli piace giocare ancora perchè no?
    Vai Pippo e diverti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. Scritto da Actarus

    Ma l’affare Vieri fu vero affare? Io punterei su qualche giovane promettente … salvo un ingaggio quasi nullo

  5. Scritto da bombo71

    Lasil indole’ …..

  6. Scritto da edoardo

    preferisco che la società investa il proprio denaro su un giovane promettente che pagare un lauto ingaggio, anche per un top-player, arrivato al capolinea della sua carriera.

  7. Scritto da Giovanni

    Io spero in un ritorno a Bergamo di Pippo Inzaghi,sicuramente l’eta’ e’ alta,comunque il senso del gol e’ ancora intatto.

  8. Scritto da abì

    io lo lascerei andare a dubai o da quelle parti.
    caldo, soldi, un finale di carriera all’insegna del fare cassa.
    a occhio e croce direi che ci siamo.
    O vogliamo ripetere l’affare vieri?

  9. Scritto da angilberto

    E’ difficile dire che Inzaghi serve all’Atalanta. L’Atalanta ha bisogno di giovani talenti, continui nel gioco per 90 minuti. Inzaghi, come altri, non devono ricordarsi della vecchia squadra solo quando le grandi ti mettono a riposo.

  10. Scritto da marco

    si sonon d’accordo…io chiamerei anche Tebaldo Bigliardi per la difesa…

  11. Scritto da digeo

    Magari! Come punta di scorta che deve entrare negli ultimi 15 minuti può essere più utile del gabbiadini di quest’anno (e anche del Tir). E’ anche un’operazione che ci ripulisce l’immagine rovinata da doni; un professionista vero ed esemplare.

    1. Scritto da anacleto

      Insomma… Un professionista della simulazione, casomai.

  12. Scritto da LUIGI

    Così fondiamo la nuova RSA Atalanta… ma per favore!!!
    (RSA Residenza sanitaria assistita)

  13. Scritto da luca 2

    39 anni inzaghi sei stato un grande.sei stato pero’.

  14. Scritto da nino cortesi

    Troppo tardi. Poteva venire almeno 3 anni fa, ma non ha mai pensato un ritorno all’Atalanta. Però un’amichevole di vecchie glorie allo stadio con Humberto Maschio, Pizzaballa, Morfeo……. sarebbe bellissimo.

  15. Scritto da Chiara

    a me un ritorno di Inzaghi non dispiacerebbe affatto: avrà pure 39 anni ma è ancora in grado di dar tanto.PIPPO?SI,GRAZIE!!

  16. Scritto da europa????

    benissimo, con E.Bertuzzo , A.Moro e Tonino Rocca sulla fascia

    1. Scritto da simone

      Pippo? NO GRAZIE !!!
      Ezio-Gol, Furia, Moro….leggenda ATALANTINA !!!

  17. Scritto da Luca

    Se viene con il minimo salariale ed insegna a quello smidollato di Gabbiadini come si fa a stare in campo…perchè no?Se resiste integro una stagione a mio parere Pippo è ancora un’attaccante da doppia cifra.

  18. Scritto da LUCA

    OTTIMO …. ATTACCO A TRE PUNTE : INZAGHI – VIERI – LUCARELLI

    1. Scritto da gino

      l’ alternativa puo’ essere Tovalieri-Comandini-Paolucci e la Champions non dovrebbe sfuggirci…. quella della P.Station

  19. Scritto da Francesco

    sono favorevole al ritorno di super pippo ma a certe condizioni:
    – giocare solo quando è in forma ottima
    – non lamentarsi se fa panca o tribuna
    – contratto a gettone più che giusto

  20. Scritto da Forze nuove

    grande rispetto per SuperPippo ma come qualcuno ha già scritto: “che i vecchi lascino spazio ai giovani”. La Dea ha bisogno di forze nuove giovani e di un degno sostituto di Denis in caso di assenza forzata.

  21. Scritto da daniele

    speriamo, se non altro per l’esperienza che potrebbe portare ai più giovani. su tutti gabbiadini, marilungo e ardemagni (nel caso rientri)

  22. Scritto da Giggi

    Basta con le nostalgie. Ha l’età della Maresana. Perchè non mettiamo Piazzaballa in porta allora?

  23. Scritto da Geppo

    Via Inzaghi, qui non ti vogliamo

  24. Scritto da dario

    l’età dice tutto. no grazie

  25. Scritto da Ma per favore!

    Inzaghi va per i 40. Mi pare che ha vinto tutto e ha uno splendido conto in banca. Ecco, è proprio il caso di accantonare senza ripensamento i vecchi per lasciare spazio ai giovani.

  26. Scritto da Simone

    La spalla ideale di Denis l’abbiamo già in organico ed è Marilungo. Il problema invece è trovare un sostituto di Denis che dia garanzie quando lui è assente.

  27. Scritto da Nerazzurro

    magare!!!!anche solo per insegnare a Gabbadini che spirito bisogna mettere quando si scende in campo…

  28. Scritto da DIEGO

    sperem!!!!

  29. Scritto da strombergamo

    poteva venire quando cera bisogno,ora no, grazie!

    1. Scritto da Ma per favore!

      Sì, lasciava il Milan con la CL per l’Atalanta in serie B. Ok, che l’amore acceca, ma la testa bisognerebbe usarla.

  30. Scritto da white

    grande Pippo sempre nei nostri cuori!da li’ a rivolerlo come spalla di Denis ce ne vuole… ha 39 anni e passa piu’ tempo in infermeria che ad allenarsi,si rischierebbe di avere un uomo in meno in un campionato che sarà tutto in salita a causa delle nuove penalizzazioni. PIPPO? NO,GRAZIE.