BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Verso la pax leghista Bossi pronto a ritirare la sua candidatura

E' un lunedì importante per la Lega Nord. Il Consiglio federale riunito in via Bellerio potrebbe sancire definitivamente il passaggio alla “fase due” del Carroccio, con il placet del senatur Umberto Bossi all'unica candidatura di Bobo Maroni.

Più informazioni su

E’ un lunedì importante per la Lega Nord. Il Consiglio federale riunito in via Bellerio potrebbe sancire definitivamente il passaggio alla “fase due” del Carroccio, con il placet del senatur Umberto Bossi all’unica candidatura di Bobo Maroni alla segreteria federale del partito. I congressi si avvicinano e all’interno del movimento si attende chiarezza sul futuro dopo il Lega unita day che ha visto assoluto protagonista il “capo”: Bossi ha dichiarato alla stampa l’intenzione di riprendere la guida del partito vanificando in toto lo scopo della mobilitazione organizzata il 1 maggio a Zanica. Nelle ultime ore Maroni e il senatur si sono confrontati in un colloquio di cui si sa poco o nulla. L’obbiettivo è un’intesa comune per preservare l’unità del partito, quel passo indietro da parte di Bossi, invocato da più parti e soprattutto dai militanti, desiderosi di aria nuova. Negli ultimi giorni si sono moltiplicate sui social network le iniziative a sostegno dell’ex ministro degli Interni. Non ultima quel “la vedo come Maroni” con consiglieri e assessori bergamaschi a sfoggiare occhiali rossoneri identici a quelli di Bobo. Anche i risultati delle Amministrative, con la riconferma di Flavio Tosi a Verona, danno man forte all’ex ministro, pronto a prendere le redini della Lega Nord. Per farlo dovrà convincere il fondatore che è tempo di riposarsi dopo tanti anni di battaglie.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giangi

    tanto non cambia nulla.hanno dimostrato gia chi sono veramente.il vero problema fra bossi e maroni è che ce gente che gli da ancora retta.

  2. Scritto da stefano

    Ma un bel CHI SE NE FREGA !!!!!!!! ALTRO DI CUI PARLARE NO?

  3. Scritto da milanes

    Senza Bossi la Lega si scioglie come neve al sole.Mi spiace ma mi VOTI-NO a Maroni.

  4. Scritto da alex

    Lega rinnovata? Il rinnovamento è sempre indice di rilancio e pertanto è cosa da appoggiare.
    Rinnovamento nella Lega dovrebbe cominciare dalla base con l’eliminazione di alcuni personaggi bergamaschi che hanno usato il movimento per i propri appetiti di gloria,allontanando militanti capaci ed onesti e attorniandosi da pecore. Vedesi i risultati delle elezioni nella bergamasca, persi comuni storici.
    Esiste qualcuno ai vertici che ha il coraggio ed è capace di fare piazza pulita????????

    1. Scritto da Giulio

      è proprio ai vertici il problema,le elezioni dimostrano il fallimento di queste persone.Il coraggio appartiene agli uomini e non lo sono,figurati se si dimettono.Il segretario si lamenta delle spaccature nella Lega?Chi le alimenta, autorizzando e sostenendo un cons.reg. a violare ripetutamente lo statuto,con espulsioni a chi non si allinea ai suoi comodi e che ha perso in tutti i 5 comuni dove era “operativo”?Un segretario che indossa il bracciale e occhiali “alla Maroni”quando gira il vento,fosse così veloce a chiarire perché due leghe a Curno:http://www.testitrahus.it/Pdf/Volantino%20leghisti_volto%20umano.pdf
      E Contalenticchie?Acconsente!Risultato:continua emorragia di voti.Pulizia vera!

    2. Scritto da Esatto ma dubito

      Centrato il punto.
      Ma Maroni è supportato dai mitici giovani, che in 1 giorno gli hanno organizzato la serata delle scope per incoronarlo. Quindi non potrà fare pulizia, se non del cerchio magico. Squallido, ma complessivamente meno dannoso per i cittadini della miriade di mediocri politichini pronti a indossare gli occhiali rossi per prendere anche le ultime briciole di potere che ancora non hanno.
      E i cittadini si spera non voteranno un partito in mano a degli assetati di potere e gloria fatti di molta arroganza e poca sostanza.
      Bisognerà informare i cittadini evidenziando questi fatti…