BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Iniziativa contro l’aborto Alemanno scende in piazza Sei d’accordo? Dì la tua

Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha indossato la fascia tricolore ed è sceso in piazza nella capitale per manifestare contro l'aborto. Alcuni slogan definivano la donne che hanno abortito "assassine". E' giusto che un sindaco si esponga così contro una legge dello Stato?

Più informazioni su

Ha indossato la fascia tricolore ed ha sfilato in prima fila alla ‘Marcia per la vità. Il sindaco di Roma Gianni Alemanno è sceso in piazza questa mattina per partecipare alla manifestazione contro l’aborto nel centro della capitale.

"Il messaggio è che nessuna famiglia o donna deve essere costretta a rinunciare ad un figlio – ha affermato Alemanno -. Roma è mobilitata da sempre per la famiglia e a tutti quelli che si sono risentiti noi diciamo: cercate almeno di applicare tutta la legge 194, legata alla prevenzione che troppo facilmente viene dimenticata".

A chi gli ha fatto notare che molti degli slogan portati in piazza definiscono le donne che hanno abortito delle "assassine" il sindaco ha risposto: "Queste sono affermazioni che appartengono agli organizzatori. Io sono qui soltanto a dire che noi siamo per i valori della vita. Questa manifestazione è nata dal basso, senza nessuna sponsorizzazione politica, è veramente l’espressione di una domanda di vita".

Infine a chi gli ha chiesto se presenterà il "conto" agli organizzatori della marcia, così come ha fatto con i sindacati per il Primo Maggio, Alemanno ha risposto: "Faremo tutte quelle che sono le necessità reali dal punto di vista del servizio".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gioele

    Ognuno può avere le proprie opinioni e deve essere garantito a tutti di manifestarle, quello che è assolutamente inaccettabile è che il sig.Alemanno abbia partecipato non come cittadino ma come Sindaco. Quella fascia tricolore sta a dire che rappresenta tutti i cittadini di Roma e in questo modo ignora e in qualche modo insulta tutti coloro, e sono la maggioranza, che su questo argomento la pensano diversamente da lui.

    1. Scritto da lina f.

      Concordo in pieno … E cosa si può dire di un sindaco leghista che dipinge di verde lo studio in cui riceve i cittadini e lo tappezza di foto di lui con la fascia , abbarbicato ai vari Bossi, Calderoli e company? Questi scambiano le istituzioni per casa propria

  2. Scritto da maverik

    Posso essere contro l’aborto senza essere insultato?

  3. Scritto da nino cortesi

    L’aborto è una cosa molto seria. E le donne, le sole depositarie del diritto di scelta, agiscono molto seriamente in questo campo e vanno sostenute. Alemanno e gli pseudo-cattolici portano avanti una campagna che è solo una fregnaccia.

    1. Scritto da Maria

      Non ho mai capito perché l’aborto debba essere politicizzato e perché una donna abbia diritto (per il fatto che la porta in pancia) di sopprimere un’altra vita. Mah… Allora il pilota d’aereo, ha diritto di scegliere vita o morte dei suoi passeggeri?

  4. Scritto da enrico85

    un sindaco può anche farlo, Alemanno (che nn ha capito niente della marcia come s’evince dalle sue dichiarazioni) no…

  5. Scritto da Sergio

    Dio Patria e Famiglia: ci risiamo….
    Quando non si riescono a risolvere le problematiche sociali, quelle vere che mordono i fondelli, ecco il nascondersi in vecchie ideologie clerico-fasciste, che già hanno procurato odio e milioni di morti per mancanza di libertà…Altro che difendere la vita; questi, pensano solo a difendere il proprio orticello con tanto di parentela ben retribuita in Campidoglio, alla faccia di chi crede in simile e antistoriche ideologie.

  6. Scritto da Renegade

    Sono atti di disperati di politici ormai finiti alla ricerca di qualche voto di “nicchia”, ormai da parte di Pdl e lega c’è da aspettarsi di tutto.

  7. Scritto da gigi

    ma avrà chiesto ai tassisti prima di parlare ? perchè fatti alla mano qualche tassista ( per lui e il pdl ) conta più di centinaia di migliaia i lavoratori e donne