BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dea sconfitta a Torino La Juve vince 3-1 nel segno di Del Piero

Si chiude con una sconfitta la stagione dell'Atalanta di Stefano Colantuono. La Juventus vince 3-1 grazie ai gol di Marrone, Del Piero e Barzagli. Inutile ai fini del risultato il momentaneo 2-1 frutto dell'autogol di Lichtsteiner.

Più informazioni su

Si chiude con una sconfitta allo Juventus Stadium la stagione dell’Atalanta di Stefano Colantuono. La Juventus ha spinto a fondo nel primo tempo, andando al riposo sul 2-0 grazie ai gol di Marrone e Del Piero. Inutile il gol del 2-1 dei nerazzurri, frutto di un autogol di Lichsteiner, perchè nel finale un calcio di rigore di Barzagli ha chiuso definitivamente i conti.

Nel primo tempo l’Atalanta parte bene con Denis che mette subito paura a Storari ma poi incassa il gran gol del giovane Marrone che scarica un bolide alle spalle di Frezzolini dopo il colpo di tacco di Borriello. La Juve tiene il pallino del gioco e raddoppia al 28’ con Del Piero che scambia con Giaccherini e piazza nell’angolino basso. Per l’Atalanta solo un’altra occasione per Denis che mette alto da buona posizione.

Nella ripresa la partita è condizionata dall’emozionante saluto ad Alessandro Del Piero. La Juventus gioca al piccolo trotto, l’Atalanta spinge e trova il 2-1 grazie all’autorete di Lichtsteiner che, nel tentativo di anticipare Bonaventura su un tiro-cross di Bellini, infila Storari. Nel recupero calcio di rigore per i bianconeri che realizzano con Barzagli.

L’Atalanta chiude la stagione con il record di punti (52 senza la penalizzazione) e con Denis come miglior marcatore della squadra (16 reti).

 

JUVENTUS-ATALANTA 3-1

JUVENTUS: Storari, Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini (43’st Barzagli), Estigarribia (21’st Quagliarella), Padoin, Pirlo, Marrone, Giaccherini, Borriello, Del Piero (12’st Pepe). All. Conte

ATALANTA: Frezzolini, Bellini, Lucchini, Manfredini, Peluso, Schelotto (7’st Minotti), Carmona, Cazzola (37’st Cigarini), Bonaventura, Moralez (7’st Gabbiadini), Denis. All. Colantuono

 

SECONDO TEMPO

47′: triplice fischio finale dopo 2′ di recupero. L’Atalanta esce sconfitta per 3-1 dallo Juventus Stadium.

46′: 3-1 per la Juventus. Dal dischetto realizza il neoentrato Andrea Barzagli.

45′: calcio di rigore per la Juventus.

43′: ultimo cambio anche per la Juventus. Esce Chiellini, entra Barzagli.

38′: gol dell’Atalanta. Tiro-cross di Bellini e Lichtsteiner, nel tentativo di anticipare Bonaventura, infila Storari.

37′: ultimo cambio per l’Atalanta. Cigarini sostituisce uno stremato Cazzola.

36′: l’Atalanta è più vivace rispetto alla prima frazione ma fatica a rendersi veramente pericolosa dalle parti di Storari.

27′: Denis cerca la sponda per Gabbiadini ma Bonucci è attento e chiude.

21′: c’è spazio anche per Quagliarella che rileva Estigarribia.

20′: spettacolare conclusione con l’esterno destro di Bonaventura che si stampa sul palo. Meritava miglior sorte.

12′: standing ovation dello Juventus Stadium per l’ultima di Alessandro Del Piero. Al suo posto entra Pepe.

11′: buona opportunità per l’Atalanta con Denis che dal centro dell’area si fa murare da Chiellini. Sulla respinta ci prova Minotti ma Bonucci mette in angolo.

7′: due cambi per Colantuono: escono Schelotto e Moralez per far spazio a Minotti e Gabbiadini.

2′: buon lavoro di Borriello in area di rigore, Frezzolini è attento sulla girata dell’ex di Milan e Roma.

1′: si ricomincia. Juventus e Atalanta ritornano in campo con gli stessi 11 del primo tempo.

 

PRIMO TEMPO

46′: dopo 1′ di recupero si va al riposo. La Juve è avanti 2-0 grazie ai gol di Marrone e Del Piero.

45′: Padoin ci prova col sinistro dal limite, bravissimo Frezzolini che respinge con un grande riflesso.

35′: Borriello spara alto da posizione defilata. Nel farsi largo, però, colpisce al labbro Lucchini che perde sangue.

30′: grande occasione per Denis che fa tutto benissimo tranne la conclusione.

28′: raddoppio della Juventus. Tutti in piedi per il gol di Alessandro Del Piero che di precisione trafigge Frezzolini.

26′: momento di stallo del match. La Juve continua a spingere, Atalanta ancora un pò timida.

16′: incursione in area di Padoin che cerca al centro Del Piero, si chiude con un pò di apprensione la difesa nerazzurra.

14′: ci prova Carmona da calcio piazzato ma mette alto.

10′: Juventus in vantaggio. Gran lavoro di Borriello che poi scarica col tacco per Marrone: bolide che non dà scampo a Frezzolini.

8′: Del Piero inventa per Borriello che da buona posizione non trova la porta.

3′: subito Denis protagonista, ma Storari è attento e chiude in angolo.

1′: fischio d’inizio di Gava, si parte.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nino cortesi

    Mi sono piaciuti i cambi fatti da Colantuono, in particolare la possibilità data a Minotti ed a Gabbiadini.Colantuono si dimostra anche una persona intelligente.
    Cominciamo a mettere qualche nome di quelli che secondo me si sono confermati il posto per l’anno prossimo. Consigli,Polito,Lucchini,Manfredini,Peluso (all’Inter), Ferri, Schelotto (all’Inter),Cigarini,Carmona, Cazzola,Bonaventura,Moralez, Dennis. Gabbiadini e Minotti li mandiamo a giocare in una squadra di serie B. Compriamo un forte terzino destro (sostituisce Masiello) ed una fortissima ala destra (sostituisce Schelotto che va all’Inter).
    In Italia del calibro che ci servono non ce ne sono.