BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Deferiti da Palazzi Poloni e Garlini decidono di autosospendersi

Palazzi li deferisce e loro si autosospendono. “Per il bene dell’AlbinoLeffe” fanno sapere attraverso un comunicato stampa. Stiamo parlando di Ruben Garlini e Mirco Poloni, due bandiere storiche della Celeste finite nel centro del calcioscommesse.

Più informazioni su

Palazzi li deferisce e loro si autosospendono. “Per il bene dell’AlbinoLeffe” fanno sapere attraverso un comunicato stampa. Stiamo parlando di Ruben Garlini e Mirco Poloni, due bandiere storiche della Celeste finite nel centro del calcioscommesse dopo gli interrogatori-fiume di Carlo Gervasoni, l’ex seriano diventato il testimone chiave del grande scandalo del mondo pallonaro orobico.

Ma che nessuno capisca quello che non si deve capire: Garlini e Poloni, infatti, con questa mossa non vogliono assolutamente ammettere una loro colpa che non ci sarebbe. Infatti, nel comunicato si legge che “Mirco Poloni e Ruben Garlini, per il tramite del proprio legale l’avvocato Danilo Buongiorno di Milano, contestano ogni coinvolgimento attinente l’indagine della Procura Federale nel caso calcioscommesse. Pur tuttavia, al fine di evitare ripercussioni negative in capo alla propria società “U.C. Albinoleffe”, comunicano di aver sospeso autonomamente ogni rapporto con quest’ultima in attesa della decisione definitiva dell’organo di giustizia sportiva”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da solodea

    Adesso Palazzi ha un po’ … rotto. Per quanto riguarda la Serie B, non si è fatto scrupoli ad emettere i deferimenti poco prima dell’inizio dei play-off, mentre per quanto riguarda la Serie A, i deferimenti arriveranno solo dopo il campionato europeo per salvaguardare la Nazionale, mentre io direi per salvaguardare gli interessi di certe Società. Cioè, c’è una Italia di Serie A e c’è una Italia di Serie B. Forse a qualcuno comincia a puzzare il … fiato ??? Tutti si devono vergognare, se qualcuno ha sbagliato è più che giusto che paghi (non di certo le loro Società di appartenenza) e Carobbio non ha inguaiato solo 5 società, ma anche .. a meno che ciò che dice sia vero … solo in parte !!