BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scuola magistratura, Tentorio furibondo “E’ una porcheria”

E’ difficile far arrabbiare il sindaco di Bergamo Franco Tentorio.Il ministro della Giustizia Paola Severino c’è riuscita. La scuola di magistratura di via Sant’Alessandro non si farà. "E’ una porcheria, una vergogna".

Più informazioni su

E’ difficile far arrabbiare il sindaco di Bergamo Franco Tentorio. Il ministro della Giustizia Paola Severino c’è riuscita. La scuola di magistratura di via Sant’Alessandro non si farà. La notizia è circolata nelle scorse settimane e mercoledì è arrivata l’ufficialità durante il plenum del consiglio superiore della magistratura. La sede prescelta sarà Firenze con buona pace delle altre pretendenti. Prima di leggerlo sui giornali il primo cittadino si sarebbe aspettato una comunicazione ufficiale da parte del ministero. “E’ una porcheria, una vergogna che non si era mai vista – sbotta – non ci è arrivata nessuna comunicazione ufficiale, nemmeno una telefonata. Il ministro Severino sarà anche un’importante penalista, ma noi non siamo i suoi imputati. Almeno il ministro avrebbe potuto avvertire, invece ad oggi noi non ne sappiamo nulla se non quello che leggiamo sui giornali. E’ davvero incredibile questo trattamento”. Nel frattempo sono stati spesi tantissimi soldi e continueranno ad essere spesi. Il ministero ha infatti sottoscritto un contratto di affitto con la Curia, che non è intenzionata a tornare sui suoi passi. Roma pagherà 240 mila euro all’anno fino al giorno alla scadenza per non utilizzare un immobile. Nel frattempo è stato speso quasi un milione di euro. Un inno allo spreco di risorse pubbliche. “Stavamo per inviare una richiesta di spiegazioni congiunta con il presidente Pirovano – continua Tentorio – non abbiamo fatto in tempo. Ancora una volta ci tocca assistere a decisioni fuori dalla logica e senza alcun rispetto per la città”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da dante

    come mai invece per la costruzione della sede della guardia di finanza (che non si farà più) tentorio e giunta pdl/lega non li abbiamo visti furibondi e non l’hanno chiamata porcata quella scelta. Per forza erano daccordo!!!! Urlano a secondo delle loro convenienze.

  2. Scritto da MAURIZIO

    A me sembra che la prima porcheria sia stata istituire tre sedi per la formazione dei magistrati anzichè una sola. La seconda porcheria è pagare un affitto senza clausole di slavaguardia. Non era possibile? Si rinunciava alla sede a Bergamo. Mi sa tanto che la scuola per magistrati a Bergamo sia stata l’ennesima opera di alta propaganda politica.

  3. Scritto da paolo romini

    Sono solo canzonette. Promesse elettorali e di immagine, era chiaro che la sede non si sarebbe fatta a Bergamo, ulteriore segno tangibile di quanto contino e pesino i nostri pirovano e tentorio, lega e pdl. Per fortuna che il i nostri pd sono attentissimi a non scontrarsi con il poterino locale e supini condividono tutto. La scelta era e rimane una bufale perchè si erano già individuate altre due sedi, non certo vicino a pirovano.

  4. Scritto da R.Trussardi

    Caro Marcus, proprio così gli asini che hanno votato degli asini (il dott. Trota ne è solo l’esempio eclatante) continueranno a pagare. Purtroppo pagano anche coloro che questi personaggi non li hanno votati mai. La scuola per magistrati a BG voluta dalla lega e dal PDL (con il solito PD supino e consenziente) era assurda, perchè si erano individuate altre due sedi, una al centro e una al sud. Insomma tutto sarebbe stato moltiplicato per tre, affitti, arredi, insegnanti. Questo governo non mi piace affatto ma sul punto la decisione è corretta.

  5. Scritto da Fabio

    in un momento in cui tutti i partiti si dicono pronti a fare tagli della spesa pubblica e dismettere il patrimonio pubblico, è giusta la scelta della Severino di usare una struttura pubblica a Firenze. Del resto, sono il PDL e la LEGA che hanno fatto affittare la sede in via sant’Alessandro per 240.000 euro all’anno che finiscono nelle casse della “poverissima” Curia di bergamo, mica del ministro severino.

  6. Scritto da domenico

    mandassero via anche la gdf ………….

  7. Scritto da rota bruno

    basta con i leghisti che predicano bene e razzolano male della serie” roma ladrona” e poi loro che fanno……?
    M5S e stai con il cittadino normale e per il cittadino da ex leghistadico

  8. Scritto da stefano

    Ma di che cosa s’arrabbia . E’ stata voluta da bossi solo per propaganda politica cosi come ha voluto i ministeri a monza. Soldi buttati per enti INUTILI, fatta solo per creare magistrati che proteggano il nord. E’ questa la sua utilità? Ha fatto benissimo il ministro a bocciarla.E finitela di fare i provinciali a difesa di bergamo per le cose inutili. Difentene la dignità di questa città rinnegando i pensieri leghisti visto che siamo stati la CITTA’ DEI MILLE !!!!

    1. Scritto da mi arrabbio si....

      Visto che li definisce enti inutili è chiaro che non sa nemmeno di cosa parla.
      Posti di lavoro(insegnanti e personale interno) indotto (trasporti vitti ealloggi, ecc.) mq qui è meglio di no adf una latidunine più bassa vanno bene, siamo e resteremo sempre dei poveri co…..ni.

  9. Scritto da Così sia

    Roma comanda!! La Lombardia solo un suddito che sborsa e non avrà mai nulla. W la terronia che non paga e ha lestrutture e i posti di lavoro!

    1. Scritto da augusto

      anche qui al nord ci sono i mangioni ladroni , come le recenti cronache han ben dimostrato ..!

    2. Scritto da paolo

      Ma chi ha dato l’ordine di prendere i locali in affitto in attesa di decisioni che dovevano ancora essere prese a livello nazionale, Roma preferisce ad andare altrove dove non paga nessun affitto. Ogni ulteriore commento ritengo a questo punto superfluo

  10. Scritto da laura c

    questo governo..penoso..anche questo gesto verso la nostra città di bergamo,e sopratutto verso all amministrazione tentorio!!! ma se l anno scorso è intervenuto anche Angelino Alfano per questa cosa ed era ben contento di appoggiare questo progetto…..veramente vergongoso e indegno il gesto del ministro verso il nostro Sindaco tentorio e tutta la sua Amministrazione!!!!!

  11. Scritto da bergamotto

    Forse alla fine, più che pagare l’ affitto fino alla scadenza , allo Stato costerebbe di più tenere aperte diverse scuole di Magistratura,
    magari per motivi clientelari…Tentorio la dica fino in fondo, è stata una presa in giro come i Ministeri a Monza: il governo precedente, dello stesso schieramento di Tentorio, aveva tutto il tempo, volendo,
    di condurre a buon fine la Scuola di Magistratura a Bergamo.
    Hanno tirato in lungo, magari per fare una bella inaugurazione alla vigilia delle prossime elezioni per il sindaco di Bergamo,
    e questo è il risultato.

  12. Scritto da Marcus

    Paga asino del nord !