BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Disobbedienza fiscale? A Cividate arriva la salassata sull’Imu

Cividate al Piano non solo ha dato il via libera all’Imu, ma ha fissato le aliquote ben al disopra del limite imposto da Roma: 0,5 per mille sulla prima casa e 0,86 per mille su seconde case, negozi, proprietà.

La Lega Nord ha annunciato che chiederà ai propri sindaci di non applicare l’Imposta municipale sugli immobili, la tanto odiata Imu. Lo ha fatto il 1 maggio a Zanica durante il Lega unita day, con Roberto Maroni che ha messo in guardia il premier Mario Monti: “Non pagare l’Imu non è reato”. Disobbedienza discale che fa discutere perché difficilmente applicabile da parte dei primi cittadini. L’assessore al Bilancio del Comune di Bergamo Facoetti ha più volte spiegato che non è impossibile non versare quanto dovuto nelle casse dello Stato. Tant’è che è passato in Giunta a sua firma il bilancio consuntivo che prevede l’aliquota allo 0,4% per la prima casa. Anche i primi cittadini leghisti, attenti ai conti, sono scettici nei confronti dell’applicazione reale della protesta. Molti Comuni hanno infatti già approvato il bilancio preventivo. Tra questi c’è anche Cividate al Piano, che non solo ha dato il via libera all’Imu, ma ha fissato le aliquote ben al disopra del limite imposto da Roma: 0,5 per mille sulla prima casa e 0,86 per mille su seconde case, negozi, proprietà. Un punto percentuale aggiunto su entrambe le aliquote. Il primo cittadino Luciano Vescovi si difende: “Non c’ero a Zanica e non conosco bene la posizione del mio partito – spiega il sindaco – so che ci sarà una riunione con Calderoli che spiegherà come muoversi. Noi abbiamo aumentato di un punto l’aliquota, ma la legge ci dà la possibilità di rivedere. Non potevamo immaginare che ci fosse questa protesta, noi ci siamo mossi e le regole sono cambiate. Se c’è un sistema legale per azzerarle ben venga”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da boss

    Misano Gera d’Adda: sindaco Lega, in prima fila con le scope e durante la protesa sull’IMU.
    Prima casa 5,5 per mille e seconde 8,5 per mille.
    Come prendere in giro i cittadini

  2. Scritto da mario

    ma se a Bergamo è addirittura al 10.6 per mille le seconde case e negozi
    partiamo dal presupposto che l’IMU è una tassa statale introdotta da PD / PDL e dal caro Casini
    quindi prima di fare commenti meditate gente anzi Asini

  3. Scritto da rota bruno

    paghiamo sempre noi !!! cittadini normali, ma le fondazioni non pagano imu così come altre categorie legate alla politica M5S e niente più

  4. Scritto da arancia

    “..Se c’è un sistema legale per azzerarle ben venga”….però intanto applicano un punto in più….fai ridere!

  5. Scritto da Carlo

    Cosa più facile che non si dica applicare l’IMU basta farla pagare a chi possiede grandi capitali e miriadi di immobili, che ha sua volta li mettono sul mercato in forma di locazione, e qui il bello che l’IMU la paga il locatario sotto forma nella locazione maggiorata, allora l”IMU la paga chi non possiede immobili???

  6. Scritto da Natali a Romualdo

    Nel vicino comune di Cortenuova (amministrazione con Sindaco PD) la “salassata” IMU è molto più sostenuta. 9,6 per mille sulle seconde case, capannoni, negozi ed uffici; prima casa 5 per mille.

    1. Scritto da Sergio

      il pd ha almeno il buon senso di non predicare contro l’IMU come fate voi della lega per poi prenderci per i fondelli..

      1. Scritto da il polemico

        e ci credo che il pd non predica contro,visto che chi ha messo l’imu è in carica grazie al pd….e che avrebbero dovuto fare?non era bersani che si era scagliato contro aumento dell’iva di un punto del precedente governo,giudicandola come affossa economia?e che ne pensa bersani dell’imu?se non rema contro,deduco che è favorevole…