BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sentierone, sosta selvaggia durante la messa Raffica di multe e proteste

Chiusura di santa messa amara per decine di fedeli che hanno partecipato alla celebrazione delle 19.30 dei padri domenicani nella chiesa di San Bartolomeo in centro a Bergamo. "Perché allora non multate i tifosi dell’Atalanta che parcheggiano ovunque?"

Più informazioni su

Segno della pace, comunione, canto finale e poi multa sul parabrezza. Chiusura di santa messa amara per decine di fedeli che hanno partecipato alla celebrazione delle 19.30 dei padri domenicani nella chiesa di San Bartolomeo in centro a Bergamo. Parcheggiano sempre dove e come capita: sul Sentierone, sulla pista ciclabile in via Tasso, ovviamente in divieto di sosta. Anche il piazzale della chiesa è zona rossa, ma gli agenti della polizia locale hanno deciso di chiudere un occhio. Non con le altre auto, tutte multate. Una delegazione di fedeli ha deciso di presentare una raccolta firme al comando della polizia locale di via Coghetti, chiedendo di essere esentati dal pagamento. Il divieto di sosta è lampante, però la richiesta è stata comunque presentata: “Perché allora non multate i tifosi dell’Atalanta che parcheggiano ovunque? Oppure quelli che vanno a vedere gli spettacoli al teatro Donizetti?” Insomma, la richiesta è chiara: uguale metro di giudizio anche per le altre manifestazioni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giupì

    Risultato della giunta collaborazionista degli automobilisti. Invece di scoraggiare il transito delle auto in centro, con tanto di sindaco ciclista (UNO DI NOI)….. Poco più in là, in piazzetta S.Spirito, hanno perfino tolto il cartello per il transito delle bici. Bergamo è ancora la stessa di quando transitavano i carretti, Centrodestri, non si possono allargare gli spazi a disposizione, a meno di fare intervenire i matti di Dossena con il loro sapone!

  2. Scritto da lele

    La messa è il momento più importante della vita di una “comunità” cristiana. E’ mai possibile che certa gente debba lasciare la propria comunità e prendere la macchina per andare a sentire la messa di un’altra comunità? Benedetti cristiani, vivete arricchite e arricchitevi della vostra comunità. La domenica lasciate la macchina nel garage e andate alla chiesa più vicina a casa vostra…

  3. Scritto da Marco P.

    Ma lo sapete il motivo per cui sono state fatte le multe? Perche’ hanno rubato lo spazio agli atalantini che hanno monopolizzato il sentierone!!!!!! Bergamo Citta’ dei Mille e non citta’ nerazzurra.

  4. Scritto da andrea

    FINALMENTE!!!!!!!!
    perchè loro possono, per un’oretta
    ANCHE IN PIAZZETTA SANTO SPIRITO è IMPOSSIBILE PASSARE LA DOMENIC

  5. Scritto da stefanorossi

    ERA ORA non si riesce a capire il perche’ li’ si puo’ parcheggiare nemmeno si riesce a passare con la carrozzina ! e’ incredibile bisogna multare per far ritornare l’ordine la maleducazione imperversa e vi lamentate anche???

  6. Scritto da Sergio

    Perché invece non si incentiva l’uso dei parcheggi, magari riducendo le tariffe? I parcheggi periferici gratuiti non sono male, ma per andare in centro una domenica in 4 con i mezzi cosa si spende? (1,2 x 4 x 2 = 9,60€ l’equivalente di 5h di parcheggio) alloraIncentiviamo la migrazione verso i centri commerciali dove i parcheggi sono gratis, non piove, sono sempre aperti…manca un luogo consacrato? Lo si crea, magari con lo shop, così la chiesa riesce a tirar su qualcosa. e il centro storico? Sarà un problema di che resta…

  7. Scritto da Marie Antoinette

    I parcheggi in centro ci sono, peccato che siano a pagamento e i signoroni dopo aver speso tanti soldi nei loro macchinoni non hanno più neanche un paio di euro da spendere in parcheggio. Meglio lasciare in bella vista la macchina sul Sentierone o sulla pista ciclabile di Via Tasso. No? Tanto se vanno a Messa potranno sempre contare sul Paradiso…
    Roba da Terzo Mondo.

    1. Scritto da pen

      …nei festivi non si paga…

      volpe!

      1. Scritto da robi

        non si paga, ma solo nei parcheggi delimitati dalle strisce blu….
        fulmine di guerra!

  8. Scritto da tram

    Non si capisce perchè chi va a messa o allo stadio possa essere considerato un cittadino diverso che può fregarsene del codice della strada.

  9. Scritto da Peppe

    Provvedimento giustissimo… sbagliatissimo invece che la stessa cosa non avvenga nel circondario dello stadio in occasione delle partite!

  10. Scritto da l76bg

    ehehe..rido pensando che magari molti di questi (multati sul sentierone) nei mesi scorsi erano qu ia scrivere da perbenisti contro i parcheggi allo stadio e poi..tac, la solita italia, i soliti furbetti.. Consolatevi ora e per tutta l’estate in zona stadio c’è tutto libero e potrete parcheggiare per li per poi recarvi a messa con i mezzi pubblici che tanto consigliavate ad altri.. Amen

  11. Scritto da El Zoro

    Perchè non fanno un drive-in (Un drive-in è un locale pubblico (per esempio un ristorante, un cinema o un teatro) in cui si può ricevere il servizio rimanendo in automobile).

    1. Scritto da Il ciclista

      Non si fa più … perchè il «Drive – In» non è più di moda nemmeno alla TV; è da sempre di moda parcheggiare sul sagrato (qualcuno pensa ancòra all’immunità dei Bravi di Don Rodrigo), sulla pista ciclabile (che PER LE BICI dovrebbe risultare transitabile notte e giorno, SUV permettendo), per andare a Messa (davvero?!?), a Teatro (così visoni, mises & decolletèe faranno meno fatica, quando non hanno il cavaliere/chauffer a disposzione: AMBROGIO?!?), o dove meglio fa comodo; proposta: perchè non apriamo al posteggio i chiostri conventuali? (Con ‘sta pioggia e con ‘sto vento …) ;-)

  12. Scritto da Effe

    Credo sia giusto che chi parcheggia in divieto venga multato. Ma questo DEVE VALERE SEMPRE!

    Deve valere x chi va a messa o al Donizetti e parcheggia sul sentierone
    Deve valere x chi parcheggia le auto nel posto moto (in questi giorni controllate di fronte alle pensiline delle autolinee o in via tasso)
    Deve valere x chi va allo stadio e parcheggia sui marciapiedi intralciando il passaggio a disabili in carrozzina
    Deve valere x chi parcheggia SENZA AVERNE DIRITTO nel posto x invalidi
    Deve valere x chi parcheggia in p.za pontida senza essere residente

    Che la polizia locale inizi a dare multe! Otterremo + soldi nelle casse comunali (incentiviamo i mezzi pubblici?) e + educazione sulla strada!

  13. Scritto da frullatore

    Siamo sicuri che erano tutti a messa?

  14. Scritto da Alessandra

    Tanto, anche se la multa le meritano eccome, gliela toglieranno …. LA CHIESA PUO’ !!!

  15. Scritto da mrk

    la multa x divieto di sosta non dovrebbe dipendere da libere interpretazioni. Se c’è il divieto, è corretto comminare le sanzioni, a maggior ragione visto che stiamo parlando dello spazio davanti ad una chiesa (il sagrato) e di una zona in cui ci son parcheggi a poca distanza. che la polizia locale (cioè il comune) non abbia agito in precedenza è una stranezza tipicamente italiana. e questo vale anche per altre zone della città.

  16. Scritto da ct

    Ultimamente le macchine si spingevano anche sul sentierone, fino all’altezza del Balzer, in spregio alla sicurezza dei pedoni e all’estetica del centro.
    Trasgredire a norme fondamentali di convivenza civile proprio per andare a Messa (dove si predica il rispetto del prossimo) è davvero paradossale.

  17. Scritto da Tiziano Trivella

    Il divieto di sosta prevede una multa e chi parcheggia in divieto di sosta sa che può rischiarla (se gli agenti controllano).
    Non vedo perché si debbano prevedere delle eccezioni (per lo stadio, per le messe, per gli spettacoli): altrimenti – per diversi motivi – ogni cittadino potrebbe giustificarsi e chiedere un’eccezione.
    E’ pur vero, comunque, che a Bergamo è spesso impossibile parcheggiare anche nelle zone a pagamento e forse si è esagerato con le zone a divieto. Si vuole la gente in centro e poi, sostanzialmente, si impedisce che ci vada in auto.
    I mezzi pubblici? Lasciamo perdere, particolarmente per chi ne volesse usufruire di sera o nei giorni di festa partendo dalle periferie…

  18. Scritto da lamagraz

    Provvedimento giusto, la maleducazione di molti fedeli è sempre stata molto evidente in zona, e sempre mi sono chiesto perchè quella fosse una ” zona franca “, forse per divina intercessione ? ma llora non saranno mica comunisti vecchia maniera quei vigili cattivoni ?