BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Stela, non te lo meritavi” Gli amici ricordano Sara, ancora grave il fidanzato

Numerosi su Facebook i messaggi di cordoglio per la ventenne scomparsa sabato notte dopo un tragico schianto in auto con a fianco il suo ragazzo, Nicholas Piavani, che è in condizioni disperate. Sara Finazzi lavorava nel bar del papà e amava la musica.

Se ne è andata per sempre con a fianco il ragazzo che amava. Sara Finazzi ha perso la vita in un tragico incidente avvenuto sabato notte sulla strada statale Soncinese 498 che collega Fontanella ad Antegnate, mentre rincasava verso Romano di Lombardia dopo una serata trascorsa in compagnia del suo fidanzato. Nicholas Piavani (22 anni), questo il nome del giovane che viaggiava con lei e che ora sta lottando tra la vita e la morte agli Spedali Civili di Brescia per i violenti traumi subiti nello schianto.

Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente, avvenuto in un tratto stradale relativamente tranquillo. La giovane coppia aveva trascorso la prima parte della serata in un pub di Romano, il "Mondo inverso", insieme ad alcuni amici: “Erano sereni come sempre, abbiamo parlato delle solite cose prima di lasciarci –raccontano alcuni ragazzi che li hanno visti- non uscivano insieme da molto, ma stavano davvero bene insieme”. Era una ragazza solare Sara, che amava la musica e che dopo aver terminato il liceo Don Milani aiutava il padre nel bar di famiglia, che si trova proprio a Romano.

Fin da domenica mattina, quando si è sparsa la notizia dell’incidente, sono numerosi i messaggi di cordoglio sulla sua bacheca di Facebook: “Mancherai a tutti e resterai per sempre nei nostri cuori… ciao bella, riposa in pace” si legge. O ancora “Grazie per tutto quello che hai saputo dare a questa vita, e visto che eri giovane insegnaci da lassù a saper apprezzare la nostra di vita”, e poi “Ehi amore, sai mi ricordo ancora la prima volta k ci siamo conosciute, eri proprio bella e sprizzavi di felicita ovunque.. Ti sei fatta subito accettare e voler bene, non ti meritavi una fine cosi”. Tra i tanti cuoricini d’affetto, c’è anche chi gli dedica la sua canzone preferita: "Pieces", dei Sum 41, ossia “Da sola”. Come un triste presagio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.