BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Maratona d’arte: da Giorgio Morandi a Gianfranco Bonetti

Arte contemporanea soprattutto, ma non solo. Al via venerdì 4 maggio una maratona di inaugurazioni in gallerie e spazi pubblici e privati tra città e provincia.

Più informazioni su

Arte contemporanea soprattutto, ma non solo. Al via venerdì 4 maggio una maratona di inaugurazioni in gallerie e spazi pubblici e privati tra città e provincia.

Dopo la cerimonia ufficiale di intitolazione del Museo Storico di Bergamo a Mauro Gelfi venerdì 4 maggio alle 17.30 alla Rocca, si apre alle 18 all’ex Ateneo in piazza Duomo la mostra del fotografo Roberto Salbitani dedicata a Venezia, mentre alla stessa ora alla sede del Credito Bergamasco in Largo Porta Nuova s’inaugura un’importante mostra di Gianriccardo Piccoli dal titolo “Il tempo ritrovato”, in cui i dipinti dell’artista milanese – uno dei maggiori nomi contemporanei – dialogano con due capolavori di Giorgio Morandi, un “Paesaggio” del 1938 e una “Natura morta” del 1941.

Giornata intensa anche sabato 5 maggio, sia sul fronte del linguaggio più tradizionale sia delle sperimentazioni visive contemporanee. Due mostre interessanti offrono l’occasione per rivedere l’opera di due pittori bergamaschi scomparsi: alle 16.30 apre a Treviglio nella Sala Crociera Museo Civico Della Torre una grande mostra dedicata a Gianluigi Lizioli, mentre alle 18.30 alla Ex Chiesa della Maddalena in Bergamo sarà la volta di Gianfranco Bonetti “Dipingere e altre curiosità intellettuali”, a cura di Stefano Crespi con la collaborazione di Arialdo Ceribelli.

E lungo tutta la giornata, nell’orario di apertura delle rispettive gallerie, sabato 5 prende il via nell’ambito della quinta edizione di “Effettobibbia” la serie di eventi espositivi “Esercizi di visione – scritture artisti gallerie””, che vede coinvolte otto gallerie d’arte contemporanea di Bergamo. In mostra opere ispirate ai testi sacri e realizzate da dodici artisti a confronto con la Scrittura. “E’ un progetto – dichiarano gli organizzatori (tra cui le fondazioni Adriano Bernareggi e Serughetti La Porta e i centri culturali S. Bartolomeo, delle Grazie, Protestante) – che presenta alcune vie percorribili per riempire il vuoto che si è venuto a creare tra l’arte contemporanea e la cultura cristiana”.

Questi gli artisti che hanno raccolto la sfida: Gian Paolo Tomasi con “Ho visto il sacrificio” (Galleria Elleni, via Broseta 67, tel. 035243667), Cesare Colombo con “Riflettere la luce” (Shots Gallery, P.zza Santuario in Borgo S.ta Caterina, tel. 3478141887), Alfa Pietta, Lino Invernizzi, Mario Scudeletti con “Uno sguardo a tre” (Studio Vanna Casati, via B.go Palazzo 42, tel. 035222333), Giovanni Bonaldi con “…non dormire, Bella Addormentata!” (Viamoronisedici Spazioarte, tel. 3472415297), Gianluca Chiodi con “Se mi lasci ti cancello” (GAlleria Marelia, via Guglielmo D’Alzano 2b, tel. 0350603115), Vittorio Bellini con “Via Crucis” ( Galleria Michelangelo, via Locatelli 7e, tel. 035221300), Guido Airoldi, Angelo Zanella, Gaetano Orazio con “Biblos” (Galleria TriangoloArte, via Palma il Vecchio 18e, tel. 035403374), Christian Rainer con “Dal titolo non leggibile, quindi non pronunciabile” (Traffic Gallery, via S. Tomaso 92, tel. 0350602882)

Stefania Burnelli

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da khristell

    bella iniziativa il dialogo tra arte contemporanea e cristianesimo, grazie ad Effetto Bibbia. In particolare, mille complimenti all’artista Bonaldi Giovanni che ho ammirato alla Galleria Viamoronisedici per la profondità e la sensibilità che ha saputo trasmettermi con i suoi lavori.

  2. Scritto da nino

    a parte la figurazione, bella la mostra concettuale allo studio vanna casati, tra le tante quella più raffinata

  3. Scritto da vale

    davvero un grande pittore Lizioli, altro che…. insomma, tanta arte contemporanea proprio dice molto meno di un semplice disegno suo

  4. Scritto da darioflautista

    Grandissimo pittore Lizioli, e grande intelletto scanzonato e leggero, chissà come avrebbe partecipato ad una rassegna come EffettoBibbia