BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Dea si rifà il look La nuova divisa piace già ai giocatori fotogallery

La dieci giorni di "Città Nerazzurra" è stata inaugurata dall'apertura del Temporary Atalanta Store nel quale sono state svelate le nuove divise per la prossima stagione

Più informazioni su

Nel cuore di Bergamo pulsa un cuore tutto nerazzurro. Il “Temporary Atalanta Store” in Piazza Vittorio Veneto ha aperto i battenti, dando ufficialmente il via alla dieci giorni che, dal 4 al 14 maggio, colorerà la città con tantissime iniziative.

L’interesse di tutti era naturalmente ben focalizzato sulla presentazione del nuovo kit da gioco per la prossima stagione calcistica.

La scelta per la prima maglia, firmata sempre Erreà, è ricaduta ancora una volta sulle bande larghe con quella nera centrale, che ospita il logo Atalanta BC cucito sul petto, più stretta rispetto alle due azzurre laterali. Maniche e colletto a polo sono neri e terminano rispettivamente con polsini e profilo azzurri. Grande attenzione, poi, ai dettagli. Esternamente, posizionato sopra al nome del calciatore, troviamo il ricamo “1907”, anno di nascita della società nerazzurra. All’interno, invece, nella lunetta dietro il collo si trova la scritta “Dal 1907 la Squadra di Bergamo”.

Se la tradizionale maglia a bande verticali nerazzurre non si discosta molto da quella della stagione corrente, la seconda maglia, completamente a sfondo bianco, abbandona gli inserti incrociati di quest’anno per fare spazio a due strisce verticali, una nera e una azzurra, separate da una striscia bianca. Anche la seconda divisa accoglie la piacevole novità delle scritte sulla parte superiore della schiena e all’interno del colletto.

“Ma queste ce le regalano? Io la porto a casa!”. La risposta dei calciatori è già positiva: la nuova divisa ufficiale dell’Atalanta per la stagione 2012-2013 piace, soprattutto a chi dovrà indossarla e portarla sui campi più importanti d’Italia. Una volta indossata, infatti, Denis, Moralez, Cigarini, Peluso, Schelotto e Bellini sembravano non avere alcuna intenzione di levarsela.

L’evento è stato aperto con l’ingresso nello store del sindaco di Bergamo Franco Tentorio che ha avuto anche l’onore di ricevere la prima maglia da gara, personalizzata al momento con il proprio cognome e il numero 1: “Però non fatemi giocare in porta” ha scherzato il primo cittadino.

E’ arrivato poi il presidente Antonio Percassi che ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa: “Questa è la prova generale per uno store definitivo. Il nostro obiettivo è quello di avvicinare tutte le famiglie bergamasche alla famiglia Atalanta”.

E per gli atalantini l’occasione per testimoniare e mettere in bella mostra l’amore per i propri colori è davvero ghiotta: i prodotti ufficiali, infatti, sono pensati per entrare in tutte le situazioni e i momenti della vita di tutti i giorni che, d’ora in poi, sarà per i tifosi della Dea sempre più a tinte nerazzurre.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da bepo

    prezzi carissimi…………peccato non ho potuto acquistare niente……..non sono affatto prezzi popolari………..