BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il mediatore Lorini “Ho avuto paura, era molto arrabbiato”

Il vice brigadiere Roberto Lorini si presenta in sala stampa quasi imbarazzato. “Ha accettato di parlare con me - spiega il vice brigadiere -, gli ho detto che eravamo amici, mi ha preso in simpatia.

Più informazioni su

Il vice brigadiere Roberto Lorini si presenta in sala stampa quasi imbarazzato. E’ visibilmente stanco dalla lunga giornata di giovedì, quando il caso ha voluto che fosse il primo a intervenire all’Agenzia dell’Entrate di Romano di Lombardia, a poche centinaia di metri dalla caserma dell’Arma. Nell’ufficio c’era Luigi Martinelli, 54 anni, armato di fucile a pompa e due pistole. Lorini ha però usato un’arma più efficace: la parola. “Ha accettato di parlare con me – spiega il vice brigadiere -, gli ho detto che eravamo amici, mi ha preso in simpatia. Abbiamo parlato dei problemi di tutti i giorni, del lavoro, della famiglia. Era molto arrabbiato. Dal suo tono ho capito che potevo anche fargli qualche battuta in dialetto e infatti ha funzionato. Poi ho chiamato mia moglie e gliel’ho passata”. La stampa lo definisce un eroe, lui però ammette: “Paura? Fin dai primi minuti. Una cosa è immaginarsi una situazione del genere, un’altra è trovarsela di fronte”. Lorini ha ricevuto i complimenti dai più altri gradi dell’Arma e nei prossimi giorni riceverà un encomio speciale per l’umanità e la professionalità dimostrata nella conduzione della trattativa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Fusciello Luigi

    sei grande ancora una volta hai portato un nota di merito all’arma che tutti noi giornalmente cerchiamo di fare dignitosamente il coraggio non è altro che la conseguenza della paura e tu hai avuta sia l’una che l’altro mi compiaccio e poi diciamocelo sei dei ZUDDAS 10^

  2. Scritto da Spe

    Ha fatto solamente il suo lavoro, Si sa che chi lavora nell’arma si espone a certi rischi. Non vedo il perchè di tanto clamore. Ripeto ha fatto bene il SUO LAVORO.

  3. Scritto da Dante

    Roberto Lorini , Italiano vero complimenti all’arma dei c.c per avere anche queste persone serie e devote alla madre patria Italia

  4. Scritto da oscar

    ben fatto

  5. Scritto da Nico

    Ho conosciuto il brigadiere Lorini per altri motivi e devo dire che quello che è avvenuto e il suo comportamento sono degni della divisa che porta; per preparazione e dedizione, alto senso del dovere a rischio della propria incolumità. Grado di Maresciallo !
    Grazie Carabiniere

  6. Scritto da bob

    mi auguro che, il non essere abilitato alla mediazione non gli crei problemi.

  7. Scritto da Vittorio

    Il Sig. Lorini sembra un personaggio uscito dal libro “CUORE”….bravo.!!

  8. Scritto da Enzo

    Conta poco ma complimenti anche da me, il coraggio è in chi sta dall’altra parte rispetto ad un fucile a pompa .

  9. Scritto da jack

    Un encomio? Colonnelli barboni!! Minimo si merita il grado, di chi non era li al posto suo! Lorini deve ricevere la promozione a MARESCIALLO!

    1. Scritto da antonio

      Carissimo collega, pari corso, ti faccio i miei più sinceri complimenti. Una grande impresa di grande coraggio!!! Sei stato un Grande!!!