BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al Creberg Teatro “Io canto” per il sorriso di un bambino

Il 5 maggio al Teatro Creberg di Bergamo evento a scopo benefico con i ragazzi di “Io canto”. I proventi per realizzare un’aula di informatica nel reparto di pediatria del Policlinico di Ponte san Pietro.

Più informazioni su

Il 5 maggio evento a scopo al Teatro Creberg di Bergamo. A partire dalle 21 sul parlco si esibiscono per “Il sorriso di un bambino by Creval” i ragazzi di Io canto.

Manifestazione, a scopo benefico, “Il sorriso di un bambino by Creval”, organizzata dall’Associazione Culturale Claudio Moretti, in collaborazione con “Bergamo Salute”, “Smile in the City” ed il supporto di “Realize Agency”.

 Tutti i proventi della serata saranno interamente utilizzati per l’installazione di un’aula di informatica nel reparto di pediatria del Policlinico San Pietro di Ponte San Pietro (BG).

La serata sarà presentata da Luca Viscardi di Radio Number One e ospiterà, tra gli altri, Enrico Beruschi. Durante la manifestazione si esibiranno otto ragazzi che hanno partecipato alla trasmissione televisiva “Io Canto”: Davide Caci, Benedetta Del Freo, Alessandro La Cava, Simone Frulio, Alessia Gerardi, Kevan Gulia & Duck Roller Coaster, Enrico Nadai, Simone Pauli.

Sabato 5 maggio alle 15 i giovani talenti saranno inoltre ospiti al Valseriana Center di Albino (BG) per incontrare i propri fan.

Dal sito ufficiale dell’evento www.ilsorrisodiunbambino.it è possibile scaricare il brano simbolo dell’iniziativa benefica: “Il sorriso di un bambino”.

Grazie alle iniziative realizzate dall’Associazione Culturale Claudio Moretti in collaborazione con il Gruppo bancario Credito Valtellinese, dal 2008 sono state realizzate in 14 regioni d’Italia, 69 aule di informatica nei reparti pediatrici di lungodegenza e Day Hospital, nelle Case di accoglienza e presso Case Famiglia.

Questo progetto si pone come obiettivo di aiutare i bambini ricoverati ad utilizzare strumenti di informatica per studiare, divertirsi e restare in contatto con parenti ed amici durante la lunga degenza ospedaliera.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.