BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Formigoni a Di Pietro: “Prima di parlare di me sciacquati la bocca”

Il governatore della Lombardia Roberto Formigoni risponde al leader dell’Idv Antonio Di Pietro che a più riprese ha chiesto le sue dimissioni. Formigoni invita a guardare in casa propria, in particolare al sindaco di Napoli Luigi De Magistris.

Il governatore della Lombardia Roberto Formigoni risponde al leader dell’Idv Antonio Di Pietro che a più riprese ha chiesto le sue dimissioni. Formigoni invita a guardare in casa propria, in particolare al sindaco di Napoli Luigi De Magistris. "Antonio Di Pietro ricordati: prima di parlare di me sciacquati la bocca e, prima ancora, fai dimettere il tuo compagno di partito e di merende Luigi de Magistris, sindaco di Napoli, indagato e sotto processo a Roma con accuse molto gravi". Poi decido di scrivere direttamente al primo cittadino di Napoli. "Caro De Magistris, fai bene a non dimetterti, perché non bastano un avviso di garanzia e un processo in corso a costringere alle dimissioni un uomo politico come te e come chiunque altro. E infatti, non ho chiesto e non chiedo per nulla le tue dimissioni. Ho dovuto utilizzarti come esempio di fronte alla protervia e alla sfacciataggine senza fondo del capo del tuo partito Antonio Di Pietro, per il quale dovrebbero dimettersi i suoi avversari politici, anche se non sono toccati da nessuna indagine della magistratura. Ho dovuto ricordare a Di Pietro – continua Formigoni – che, prima di guardare la pagliuzza nell’occhio dell’altro, deve guardare la trave che sta nell’occhio del suo partito, dove si annidano indagati in abbondanza. Chiedi anche tu coerenza all’incoerente Di Pietro. Ti segnalo comunque che non ho nessun problema legato a interessi privati e mazzette, anzi non ho nessun problema in assoluto, poiché la magistratura nulla ha sollevato a mio riguardo". "Sono fatto oggetto – conclude Formigoni – di una vigliacca e feroce campagna di tipo mediatico-giornalistico e politico, di cui fa parte anche il tuo capo Di Pietro. I miei avversari da 20 anni non riescono a sconfiggermi politicamente e tentano di farlo con l’arma dell’insulto e della falsità. Ma non ce la faranno". E De Magistris rimanda al mittente le accuse sull’opportunità di lasciare l’incarico perché inquisito. "Le dimissioni sono scelte personali – ha detto de Magistris riferendosi a Formigoni – ma non prendo lezioni da chi ha molti problemi legati a interessi privati e mazzette, gli argomenti che io denunciavo e perseguivo da magistrato".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Tiberio Cron

    Vista la situazione generale fallimentare in cui ci troviamo (non dobbiamo dimenticare chi è stato al governo per 8 degli ultimi 10 anni) viste le schifezze che continuano a saltare fuori fra viaggi premio coi faccendieri amici,san raffaele,assessori indagati e altre nefandezze varie,la popolarità di formigoni è precipitata al 10° posto forse è per questo che il formigone se la prende così acidamente con chi ce lo fa conoscere.E i suoi sostenitori (ce ne sono anche qui) lo difendono a spada tratta.Ma saranno in buona fede (come un senegalese che si iscrive al ku klux klan) o saranno nella media italiana degli amici degli amici (tipo quelli che ridevano col terremoto dell’Aquila),Uno schifo.

  2. Scritto da rflesso

    Ma sì a Di Pietro possiamo anche pagare una cena, non solo un caffé.Lui rispetta le leggi e l’Italia da buttare nella pattumiera lo contesta comunque.E’ la stessa Italia che non paga le tasse,evade il fisco,fa lavorare la gente in nero,va in vacanza ai tropici sui panfili dei suoi compagni di merende,che ha una caterva di assessori indagati.Che dice che abbiamo l’eccellenza ma probabilmente intende il titolo con cui vuole essere chiamato perché se avesse un anziano invalido in casa ragionerebbe diversamente.Difficile anche riflettendoci bene capire come ci possa essere gente che lo difende,ci guadagnano anche loro o .. Vai Di Pietro continua a rispettare le leggi non diventare come loro.

  3. Scritto da gigi

    da uno che sta usurpando una carica a cui non ha diritto, non vedo l’ora delle elezioni per mandare a casa te e la tua cricca di doppiogiochisti

  4. Scritto da l78r14

    il primo che smette di guardare agli errori degli altri e fa ‘mea culpa’ dei suoi errori lo voto all’istante. Si sentono tutti così puliti? lindi? senza errore alcuno? ma la volete capire o no politici, che nessuno è perfetto: tanto meno voi, nessuno escluso.

  5. Scritto da verita'

    Dipietro,Dipietro,da che pulpito viene la predica.

  6. Scritto da rota bruno

    tanto il Formi non ha bisogno di lavarsi la bocca lui si lava tutto in vacanza gratis !!!!!!!!! che vengono pagate dai suoi amici con i soldi nostri

  7. Scritto da perplesso

    sto di pietro,dopo il suo giochino per comperarsi a nome suo le case con i finanziamenti pubblici del suo partito,spara contro tutto e tutti,cosa che ha peraltro sempre fatto….meglio evitare le promesse da marinaio di demagistris appena insediato al comune di napoli…

    1. Scritto da Elettore lombardo

      Caro Perplesso, fino a prova contraria a carico di Di Pietro non risulta nulla di quanto dichiari. Forse ti confondi con quelli della Margherita e della Lega. Per loro non si può essere ormai più perplessi, ma solo scandalizzati. De Magistris ha ancora 4 anni per mantenere le sue promesse elettorali. Formigoni deve dimettersi !

      1. Scritto da perplesso

        settimana scorsa cera su questo sito un articolo sulle case comperate da di dipetro e affittate al suo partito…non sta violando la legge,però con questi trucchetti si trova appartamenti pagati dall’idv,con soldi avuti dai rimborsi elettorali,quindi con i nostri…per quanto riguarda de magistris,aveva promesso 5 giorni per sistemare la questione rifiuti a napoli,non 5 anni……tutti con le promesse da marinaio?

  8. Scritto da L76BG

    Tutti uguali..tutti a braccetto!! E se vi dimetteste tutti e 2? Anzi..se si dimettesse chiunque ha leso la giustizia (tipo non potendo ricandidarsi e invece..è ancora qui). TUTTI A CASA