BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Costi statali inutili? Ora li puoi segnalare sul sito del governo

Per mettere in evidenza e tagliare i costi inutili che ogni cittadino italiano è costretto a pagare di tasca propria, gli esperti di Monti hanno pensato ad un modulo che tutti potranno trovare all'indirizzo www.governo.it.

Più informazioni su

Costi statali inutili? Sprechi evitabili che costano cari a tutti i cittadini? Il governo, dopo i numerosi tagli effettuati (di poche ore fa quelli che riguardano l’eliminazione di spese di rappresentanza e spese per convegni, il ridimensionamento delle strutture dirigenziali esistenti, la riduzione anche mediante accorpamento degli enti strumentali e vigilati e delle società pubbliche), ha pensato a un modo semplice e alla portata di tutti per cercare di combattere gli sprechi che stanno contribuendo a mandare a gambe all’aria l’Italia: un modulo, che tutti potranno trovare sul sito ufficiale del governo, dove i cittadini potranno segnalare i costi inutili da tagliare.

La mossa è solo l’ultima iniziativa pensata dal Governo Monti sulla scia della bozza del decreto legge sulla spending review (revisione di spesa) che prevede un risparmio di 4,2 miliardi nel 2012 teso a evitare l’aumento di due punti dell’Iva previsto per gli ultimi tre mesi del 2012.

A tutti i bergamaschi che vorranno segnalare gli sprechi basterà andare sul sito www.governo.it e cliccare sull’apposita sezione denominata “Esprimi la tua opinione”.

Mandate anche alla redazione di Bergamonews le vostre segnalazioni all’indirizzo mail bergamonews@gmail.com.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giovanni mazzei

    bisogna dire basta ai fitti d’oro che paghiamo per ospitare, poste,carabinieri,finanza, polizia, l’obrobrio delle strutture inps vendute e poi paghiamo il fitto agli amici degli amici ecc…eccc…
    tagliare in modo equo gli stipendi ai maneger, perchè ad adeguarsi non devono essere sempre i soliti che addirittura invece e l’inverso di quello che percepiscono negli altri stati.
    comunque finitela di far finta di non sapere dove sono gli sprechi li sapete bene e come quindi intervenite e basta

  2. Scritto da valerio

    lo spazio e’ poco.I ns. cari amati parlamentari sono TROPPI vanno ridotti al 30 per cento.Sono retribuiti in modo abnorme;le agevolaz- ioni vanno tolte drasticamente.Lo stesso per tutti imagistrati. Le auto blu devono averlo solamente le 3 cariche istituzionali ed i com
    poneneti ministri del governo.I commissari devono percepire meno dei parlamentari.Le province non devono piu’ esistere; Tutti i fam
    iliari che usufruivano a ns. spese di auto e autista devono andare a
    piedi.I sigg. delle province lavoreranno in altri ambienti e per coloro
    che vi sono le caratteristiche di prepensionamento devono essere tolti da mezzo.Tutti gli altri verranno reimpiegati a lavorare e sgobbare…….

  3. Scritto da elena m.

    tagliate i costi della politica!!!!!! Se non lo fate siete peggio di loro!! dimezzare numero parlamentari subito! basta privilegi! basta auto blu! Eliminare province ! Eliminare vitalizi da subito!!!!

  4. Scritto da attilio

    diminuire il numero dei parlamentari diminuire gli stipendi a metà toglire tutte le aggevolazioni come aerei treni e tutto cio che gradis se accettano questo è bene altrimenti che vadano a lavorare come tutta l italia ormai la politica è morta e seppellita se ne accorgerando alle elezioni politiche ma prima alle amministrative

  5. Scritto da aloisio

    stamattina mi trvavo in tribunale di messina e vedere parcheggio riservato auto di scorta giudici e vedere quelle persone (agenti di sicurezza e militari in atesa deli giudici per scotarli fino a casa con tanto spreco di uomini e denaro i giudici possono usare la loro macchina o prendere il tram come tutti impiegati dello stato e come fanno nei paesi europei e senza suonare sirene per andare a mangiare

    1. Scritto da Elena

      Di tutti gli esempi che si potevano fare quello della scorta a i Giudici è proprio il più inopportuno……sono altri a non aver bisogno della scorta…. non certo i Giudici e poi di Messina!!!

  6. Scritto da franca

    meno parlamentari’ stipendi’liquidazioni,pensioni troppo alti per i parlamentari’ meno auto blu’ ‘ meno viaggi pagati da noi

  7. Scritto da Mandrake

    Automobile Club d’Italia : Incarichi autorizzati al personale dipendente per il quale è corrisposto un compenso, buona lettura :

    http://www.aci.it/fileadmin/documenti/ACI/Trasparenza/Incarichi_e_Consulenze/Incarichi_art._53_a_dipendenti__con_compenso__anno_2010.pdf

  8. Scritto da antonio

    eliminare tutte le auto blu e dimezzare onorevoli e senatori

  9. Scritto da Carlo Toni

    Il fatto che, la RFI occupi 15,7 operatori per chilometro/lineare contro i 5,2 della SNCF dei cugini d’oltralpe la dice lunga. Sapete come viene utilizzato il parco automezzi delle ferrovie? Bene allora in breve ve lo racconto: vi sono dipendenti che utilizzano le vetture per andare anche fuori provincia (parlo di Bologna) per recuperare damigiane di vino, chi invece ritira la motocicletta incidentata, chi le utilizza per fare trasloco, chi addirittura durante l’orario di lavoro se ne va a trovare amici e parenti, chi la utilizza per andarsene a casa la sera e chi ancora per caricare transessuali sulla strada. Ecco spiegato il divario tra RFI e SNCF.

  10. Scritto da Francesco

    SOLO SE AVETE UN PO’ DI TEMPO CONTROLLARE ,AMBASCIATE E’ CONSOLATI, COME PIU’ VOLTE SOLLICITATI.

  11. Scritto da Carlo Pezzotta

    Italioti, popolo di menefreghisti, evasori e ladri, ora non potete più cacciare la testa sotto la sabbia e dire “io non sapevo, io non ho visto nulla, io non c’ero. Ora vi è data la possibilità di dire la vostra e non di demandare agli altri continuamente. Non mi piace Monti, anche perchè nel mio poco devo pagare per colpa del duo Berlusconi-Bossi, ma ora non posso più nascondermi. Inutile che scriva già quanto scritto,ma togliere il finanziamento alla scuola privata, alle cliniche private, dimezzare gli stipendi dei manager e sopratutto azzerare il concordato, dove abbiamo nel cuore italico uno stato che ci sfrutta nascondendo nello IOR miliardi di euro che sfuggono al controllo statale, si

  12. Scritto da Bruno Nunziati

    Giovani Avvocati, che invecchiano disoccupati, se, non hanno uno studio di famiglia. Diamogli un incarico nell’ambito dei tribunali a percentuale. Arbitrariati risolti una % Evasioni fiscali % . Pratiche dormienti oltre un anno e risolte %. Inventate lavoro, dando dignità e autorevolezza a giovani avvocati laureati nelle sedi più svere come Milano.

    1. Scritto da Zenzero

      Torniamo un paese serio :
      – Abolire il valore legale degli esami di stato da avvocato sostenuti negli ultimi 40 anni in una certa regione italiana ……
      – Abolire il valore legale delle lauree ottenute con certe organizzazioni e certe università

  13. Scritto da Amen

    Dal sito della Provincia:
    “Sarà Limerick, in Irlanda, la sede del prossimo convegno internaz del progetto Diego previsto per le giornate del 26 e 27 aprile.Continuano infatti le azioni di “Diego” (Digital inclusive e-government) il progetto cofinanziato dalla Commiss europea che vede la Provincia di Bergamo tra i vari illustri partners, tra i quali Spagna,Irlanda,Gran Bretagna,Cipro e Grecia.
    Il programma ha come finalità il superamento degli ostacoli che impediscono il progresso di una società dell’informaz per tutti, tramite lo sviluppo di soluzioni e servizi a livello europeo, supportando azioni pilota e attività di networking, in diversi ambiti tra i quali l’inclusione sociale.”
    Mah

  14. Scritto da riflesso

    Il tristissimo governo berlusconi-bossi di 8 degli ultimi 10 anni ha consegnato un’eredità pesantissima.Abbiamo gli stipendi più bassi accompagnati dalle tasse più alte,abbiamo triplicato gli italiani che vivono in baracche nonostante ci siano milioni di case vuote,con le stupide leggi tipo impronte dei bambini rom,che ci hanno sputtanato a livello mondiale,gli immigrati sono triplicati anche loro.Ma il problema più grosso sono quelli(molti si leggono anche qui sotto)che seguendo i giornalini del berlusca continuano a montare la testa alla gente.Io credo che chi non è stupido abbia ben capito da dove sono venuti i nostri problemi e spero che alle prossime elezioni se ne ricordi bene

  15. Scritto da Rivoluzionari

    Secondo me lo stato risparmierebbe un sacco di soldi se elettori come “la verità fa male” , gianmario, katia e maurizio il giorno delle elezioni andassero al mare . Dopo aver votato per 20 anni Pdl e Lega ed aver sostenuto i 10 anni dell’ultimo indecente governo che ci ha mandato alla malora adesso fanno gli antipolitici . Esattamente come gli suggerisce Libero ed il Giornale , nella speranza che, aumentando i voti di Grillo, Pdl e Casini continuino a governare e fare quello che facevano prima . Dove siete stati per 10 anni ?

  16. Scritto da katia

    cominciamo a tagliare i 300.000 euro di pensione a giuliano amato…e tutti quelli come lui…

  17. Scritto da anna

    xchè non si mandano i carcerati non italiani a scontare la pena nei loro paesi di origine? si potrebbe diminuire il numero di carcerati senza indulti e con notevoli riduzioni di spesa…

  18. Scritto da vincenzo

    Nel Comune di Maletto prov. di ct, vi sono alcune figure esterne che da decenni percepiscono lo stipendio senza aver prodotto risultati positivi per i cittadini.

  19. Scritto da castigamatti.

    Se i consiglieri Comunali Provinciali e Regionali non sono capaci di fare il loro lavoro, è bisogna prendere Assessori esterni per mandare avanti le varie Giunte. è pagarli profumatamente, cosa ci stanno ha fare questi Consiglieri incapaci mandiamoli ha casa così risparmiamo di dargli lo stipendio a sbafo.

  20. Scritto da Pierluigi COLZI

    Una cosa si potrebbe fare per risparmiare, comincerei a togliere a tutti i consiglieri comunali, provinciali e regionali, qualsiasi contributo all’infuori di quelle spese fatte per la Comunità e DOCUMENTATE. Questo perchè normalmente questi Signori hanno già un lavoro, e quando si sono presentati per cercare i voti, asserivano che lo stavano facendo per la comunità perciò sicuramente se fossi IO a decidere, questa sarebbe la prima cosa che farei. Potrei dirne delle altre, ma se fate i conti di quanto si risparmierebbe sia con questo, che con l’eliminazione delle CONSULENZE ESTERNE, che servono soltanto per Gettare al Vento i nostri SOLDI, avremmo già fatto molto. Grazie. Pierluigi.

  21. Scritto da Gianmario

    Lo spreco piu consistente in questo paese è senza ombra alcuna di dubbio il nostro PARLAMENTO. Se non ci fosse uno spreco così abominevole, tutto il paese verserebbe in condizioni migliori.

  22. Scritto da MAURIZIO

    Uno dei tre super tecnici che dovrebbe tagliare gli sprechi della spesa pubblica, l’Ammiraglio Gran Cav. Prof. Giuliano Amato, prende 31.411 euro al mese di pensione derivante da incarichi pubblici. Faccio la mia proposta : tagliare lo spreco delle pensioni d’oro e stabilire il tetto massimo di 3.141 euro al mese. Dite che accetteranno con entusiasmo? Ne sono certo. Vedete? Non mi sono arrabbiato, non ho messo mano alla fondina. Siamo pacifisti in fondo. Mica siamo come loro.
    rispondi
    ..

  23. Scritto da La verità fa male

    Siamo veramente alla frutta, anzi, alla tazzina del caffè. Il governo dei professori che doveva risanare l’Italia prima ci ha stangato con una marea di tasse (arrivando alla farsa di una tassa, l’IMU, a cui ha lasciato invariato il nome per dare la colpa a Bossi e a Berluska ma ha cambiato tutto il resto), poi ha favorito spudoratamente le banche, poi hanno nominato altri due tecnici (tra cui un Amato pensionato a 32.000 euri mensili che da anni si ricicla spudoratamente in qualsiasi regime, passando da Craxi al centro sinistra fino a Monti) per tagliare la spesa, e così facendo hanno creato altri due stipendi, e ora viene fuori con queste demagogiche iniziative

  24. Scritto da perplesso

    costi inutili o spropositati?cominciamo dallo stipendio del primo ministro e a seguire a ruota tutta la politica,perchè non dimentichiamoci che a fronte di una rinuncia di uno stipendio a termine(primo ministro),ha preteso in cambio uno stipendio a vita….(senatore)
    e poi chiede ai cittadini quali sono i costi inutili di uno stato?se non lo sa la squadra di governo,che ci stanno a fare?

  25. Scritto da Pietro

    1) Una legge dura anticorruzione fa risparmiare subito dei costi (peccato che il Pdl ci senta poco)
    2) Monitorare ferocemente gli acquisti e i prezzi di enti e stato con sistemi informatizzati
    2) Controllare i contributi ai privati per la sanità , non è possibile dare centinaia di milioni a fondazioni di cui nessuno vede e controlla i bilanci ! Se ti do soldi pubblici voglio vedere e controllare TUTTO.

  26. Scritto da Roger

    Vietare la retribuzione di consulenze di dipendenti pubblici per consulenze ad altri enti pubblici o partecipati . Lo scambio di costi deve avvenire tra gli enti .

  27. Scritto da Arianna

    Sono talmente tante le cose che vanno eliminate che forse è più facile dire cosa è necessario: la sanità senza spese inutili per ospedali e uffici che non servono a nulla. L’istruzione anche qui tagliando, non il necessario per insegnare ,ma i professori e le caste inutili, inserire nuovo personale. Tutto ciò che riguarda la pubblica sicurezza (polizia, carabinieri,magistrati, carceri) va supportato e incrementato: I partiti devono essere al massimo tre ,con rimborso spese controllato e limitato al necessario, riduzione del 50% dei parlamentari, senatori ecc. Comuni e province ridotti in base al numero di abitanti. Tutto il resto non serve e può essere privatizzato.

  28. Scritto da Gengis

    Per tutte le procedure che coinvolgono uno o più enti pubblici se lo Stato, regione , comune, istituzione o assimilabili possiede già le informazioni non deve poter chiedere altro . Facciano procedure via internet interdipendenti. Es. se ho bisogno di un documento della prefettura per una diversa procedura perché devono chiedere a me di andare in prefettura, mobilitare un impiegato e sobbarcare entrambi di costi ?

  29. Scritto da Pico

    Per le tasse dei lavoratori dipendenti fare come in Svezia , dove lo stato ha tutte le informazioni (reddito , immobiliari , contributive, assistenziali, interessi ecc.) le precompila LUI sul modulo che viene inviato a casa , bisogna solo controllarlo ed eventualmente aggiungere detrazioni . Non ci sono tremila soggetti e controlli coinvolti.

  30. Scritto da francesco maria giuliani

    gentile prof Monti,ho la delega di un gruppo di imprenditori che vogliono contribuire al risanamento del debito pubblico.
    gradirei essere contattato per mettere a punto la questione.
    grazie

  31. Scritto da MAURIZIO

    Una domanda : se a un parlamentare dò una rendita mensile di 4.000 euro dopo 5 anni di servizio, sto sprecando i soldi? E’ sempre così soddisfacente essere rispettati nella propria intelligenza.

  32. Scritto da Robespierre

    Mettere in cassa integrazione il personale eccedente il 50% della media italiana dei settori/enti equivalenti in proporzione agli abitanti, sicilia inclusa . Cioè dare un segnale duro al fatto che il voto di scambio non paga più.

  33. Scritto da lupo

    Diamone atto, una volta per tutte e senza critisa sopra ogni cosa.
    Perdiamo cinque minuti e da buoni scolari segnaliamo punto per punto le cose che, come in ogni familia, si possono evitare.
    Comincio da quella che mi stà sul gozzo da tempo: quanto costa quella parate che ogni anno viene fatta in centro per la festa della guardia di finanza? di costi del personale( gente pagata per sfilare e non per lavorare ) e costi indotti ( realizzazione delle tribune,noleggi, fermo traffico, vigili ecc. )

  34. Scritto da lupo

    Diamone atto, una volta per tutte e senza critisa sopra ogni cosa.
    Perdiamo cinque minuti e da buoni scolari segnaliamo punto per punto le cose che, come in ogni familia, si possono evitare.
    Comincio da quella che mi stà sul gozzo da tempo: quanto costa quella parate che ogni anno viene fatta in centro per la festa della guardia di finanza? di costi del personale( gente pagata per sfilare e non per lavorare ) e costi indotti ( realizzazione delle tribune,noleggi, fermo traffico, vigili ecc. )

  35. Scritto da Tino

    ragazzi, … per chi disapprova lo strumento:
    non hanno bisogno di consigli ma di segnalazioni !
    se ci danno la possibilità di farlo, facciamolo senza stare sempre a criticare le modalità; è meglio un Monti che ci chiede di partecipare che un altro che si fa gli affari suoi ed in questo ogni partito ci ha già fatto vedere il peggio di sè !

  36. Scritto da L76BG

    costi statali inutili? Mi pare il popolo ne abbia già segnalato 1 con tanto di referendum ma.. la politica ha pensato bene di PRENDERCI PER IL CULO.. si trattava dei finanziamenti pubblici (o rimborsi) ai partiti. Poi è scontato vanno ridotte notevolmente le società a partecipazione pubblica tipo appunto consorzi bonifica, società gestione acqua, metano, cicli integrati e quant’altro..

    1. Scritto da Ugo

      1) Accorpare Motorizzzione e ACI
      2) Mettere sul mercato le controllate dell’ACI e vendere le partecipazioni. Se nessuno le compra chiuderle.

  37. Scritto da 081

    Allora: visto che i politici si riempiono la bocca con “…per il bene del Paese”, iniziate a stare al governo ed al parlamento a costo zero o a 1200 € al mese. Basta super-tecnici che non hanno percezione della realtà.Basta comunità montane al sud.Basta cumulo di pensioni.Riduzione del 70% di deputati e senatori.Basta carrozzoni come parate militari.Basta casta.Basta cricche!!!

  38. Scritto da Carolus

    Non mi faccia ridere sig Monti. Dove vive ? Chiunque abbia avuto a che fare con la burocrazia si è reso conto della inutilità delle richieste che vengono rivolte al cittadino; copie di documenti, ripassi un altro giorno, deve andare al tale sportello, versi su bollettino, ci porti questo, quest’altro, PRA e motorizzazione, La legge è legge , art a-b- c 2012, legge del 1908 e fandonie continue.
    Ma sopratutto la vergogna che parlamentari e altre categorie strapagate ci stiano prendendo in giro, rifiutandosi di pagare come i cittadini, IMU no alle banche, no ai sindacati, no ai partiti !
    Bastaaaaaaaaaaaaaaaaa!

  39. Scritto da Stefano

    Se è vero che gli sprechi macroscopici sono oggetto di reportages da parte dei media, è altrettanto vero che molti altri sprechi da parte di enti pubblici o parastatali sono ben protetti da coloro che presiedono queste strutture. Ben venga quindi anche quest’iniziativa, purchè per un maggior risparmio.
    Dopotutto, anche questa è una forma democrazia e di partecipazione civica.

  40. Scritto da Idro Fobo

    Se non mi sbaglio nella fascia di pianura della Regione Lombardia ci sono VENTIDUE Consorzi di bonifica. In più c’è:
    URBIM (Unione reg. bonifiche irrigazioni miglioramenti fondiari), è associazione dei 22 precedenti.
    In più c’è:
    ANBI (associaz naz bonifiche e irrigazioni)
    Immagino che abbiano tutti un CDA, attività di promozione e comunicaz, concorsi, siti internet, elaborazioni meccanografiche , consulenze ecc ecc.
    Se in lombardia ne fanno al massimo 2 e li mettono alle dirette dipendenze di un ufficio regionale non va bene lo stesso? Se aboliscono l’associazione regionale e quella nazionale se ne accorge qualcuno ? O devono decidere se l’acqua è di destra o di sinistra ?
    SONO IDROFOBO

  41. Scritto da Lorenzo

    Caro Monti, chiedi a noi di dirti quello che già sai? patetico…..guarda programmi come report, le iene o striscia, ascolta le parole dei vari Travaglio o Grillo di turno……

  42. Scritto da Nemo

    No dai…ditemi che siamo su scherzi a parte….ma come …hanno bisogno di consigli su dove tagliare?? ma dove vivete voi??

  43. Scritto da DD

    UNA SU TUTTE: IL CONSORZIO DI BONIFICA.
    A cosa serve veramente un colosso mangiasoldi come questo?
    Avete visto la loro sede di Via Gritti a Bergamo?
    Quanto è costato a noi contribuenti e per che cosa? Per gestire le morle e seriole della bergamasca quanti burocrati dobbiamo mantenere??? Avete idea di che spreco?

    1. Scritto da SERGIO

      sono pienamente concorde con te’, questi si avvalgono di un regio decreto del 1933, io sono anni che pago la tassa, ho segnalato piu’ volte di intervenire al ripristino di un argine d’un fosso adiacente ad un mio fabricato, ma nessuno s’e’ mai fatto vivo, ormai si sono formate vistose crepe nelle pareti, se va avanti cosi’ crolla, intanto io PAGO,
      ma sior Monti………..