BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il Tanque e il Jack sbranano la Fiorentina L’Atalanta resta in Serie A video

La capocciata di Denis e la zampata di Bonaventura mettono ko una Viola letteralmente assente dal match. Al Comunale scoppia la festa: la salvezza ora è matematica.

Più informazioni su

La capocciata di Denis e la zampata di Bonaventura stendono una Fiorentina letteralmente assente dal match. Al Comunale scoppia la festa: la salvezza, grazie ai tre punti conquistati contro la Viola, è matematica.

Ad aprire le danze è proprio il Tanque che, servito da un cross al bacio di Bellini, all’11’ del primo tempo trova il colpo di testa che porta i nerazzurri sull’1-0.

Nella ripresa, al 7′, Bonaventura mette la parola fine al match con una zampata da vero opportunista e, al 21′, Consigli si ritaglia il suo momento di gloria parando il calcio di rigore di Jovetic.

Al Comunale è tempo di festeggiamenti: dopo il triplice fischio di Doveri, la squadra fa festa con il suo pubblico. In campo per l’ovazione dei bergamaschi anche patron Percassi e Marino.

 

ATALANTA-FIORENTINA 2-0

ATALANTA: Consigli, Bellini, Lucchini, Manfredini, Peluso, Schelotto, Cazzola, Carmona, Bonaventura, Maxi Moralez, Denis. All. Colantuono.

FIORENTINA: Neto, Camporese, Natali, Nastasic, Cassani, Kharja, Behrami, Lazzari, Pasqual, Ljajic, Jovetic. All. Rossi.

 

SECONDO TEMPO

49′: triplice fischio di Doveri, finisce 2-0 per l’Atalanta.

48′: il Comunale è una bolgia, si aspetta solo il fischio finale.

47′: Denis si beve mezza difesa viola ma sul più bello, appena entrato in area di rigore, viene fermato da Nastasic.

45′: il quarto uomo ha appena segnalato che ci saranno 4′ di recupero.

41′: gran botta di Salifu, Consigli para con qualche difficoltà.

34′: botta di Ferreira Pinto da distanza ravvicinata e miracolo di Neto. Per questa Fiorentina c’è davvero troppa Atalanta.

32′: è il turno di Manolo Gabbiadini. Per fargli spazio Colantuono richiama Maxi Moralez, ovviamente applauditissimo.

28′: Fiorentina vicina al gol con Acosty che con un bel colpo di testa, fa la barba al palo alla destra di Consigli.

25′: grandi applausi per Jack Bonaventura. Al suo posto Ferreira Pinto.

24′: Jovetic ci riprova ma ottiene lo stesso risultato con Consigli che chiude la saracinesca e dice no.

21′: dal dischetto Jovetic si fa ipnotizzare da Consigli. La sfida resta sul 2-0.

21′: Raimondi stende Acosty, per Doveri ci sono gli estremi per il calcio di rigore.

20′: terzo ed ultimo cambio per Delio Rossi che si gioca la carta De Silvestri al posto di Cassani.

14′: primo cambio per Colantuono. Fuori Schelotto, al suo posto Raimondi.

13′: Cazzola ferma con le cattive Jovetic, giallo anche per lui.

11′: ultime mosse disperate di Rossi che richiama in panchina Ljajic e prova a giocarsi il tutto per tutto con Acosty.

10′: nerazzurri ad un passo dal 3-0 con Moralez. Il pallonetto dell’argentino viene salvato sulla riga di porta da Nastasic.

7′: Bonaventura deposita in rete dopo un’azione convulsa in area della Fiorentina, e firma il suo secondo gol stagionale.

7′: GGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLL dell’Atalanta, ha segnato Jack Bonaventura.

3′: cross di Moralez, testa di Denis e parata sicura di Neto. Anche la ripresa si apre nel segno dell’Atalanta.

1′: si riparte dall’1-0 per i nerazzurri. Delio Rossi butta subito nella mischia Salifu al posto di un acciaccato Behrami.

 

PRIMO TEMPO

46′: il primo tempo di Atalanta-Fiorentina si chiude sull’1-0. Decide, per il momento, la capocciata di Denis.

45′: ci sarà 1′ di recupero.

43′: sempre più Atalanta al Comunale. Manca però la stoccata decisiva che metterebbe al tappeto i viola.

40′: brutto fallo di Camporese su Maxi Moralez, Doveri lo ammonisce ma i nerazzurri chiedono il rosso.

37′: il primo giallo del match è per Cassani.

35′: destro di Kharja dai 25 metri, palla fuori di poco.

27′: momento di stallo del match. L’Atalanta prova a spingere ancora, la Fiorentina si difende ma non riesce a farsi pericolosa in attacco.

18′: ecco la prima risposta della Viola. Cross di Pasqual e testa di Cassani, salva tutto la schiena di Manfredini.

16′: una grande Atalanta sta schiacciando nella propria metà campo una Fiorentina assolutamente assente in questi primi 15′ di gioco.

11′: gran cross di Bellini per la testa di Denis che, dimenticato dalla difesa viola, non ha nessun problema nel battere Neto con il colpo di testa che vale l’1-0 nerazzurro.

11′: GGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLL dell’Atalanta, ha segnato German Denis.

7′: meglio l’Atalanta in questo inizio di gara. Di occasioni vere e proprie, però, non se ne sono ancora viste.

2′: tiro-cross di Bellini, la palla s’impenna con una strana traettoria e tocca la traversa prima di finire sul fondo. Neto c’era.

1′: Doveri dà il fischio d’inizio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nino cortesi

    Salvi! Ma è quasi secondario rispetto alle imprese che farà questa squadra nelle ultime tre partite di campionato. Ed è secondario rispetto alla festa che si farà nei 10 giorni dal 4 al 14 maggio in Bergamo- Atalantina. Spero che intervengano bande, complessi musicali, cantanti,ballerini, produttori di vini, formaggi, pane, salame. Bergamo deve esplodere di gioia evidenziando tutti i suoi punti di forza. Questa squadra ha un potenziale ancora più forte e sta mostrando tutti i difetti delle squadre che incontra, anche quelle di alta classifica. Ed i rincalzi sono ….perfetti. Manca solo che si veda il vero valore di Gabbiadini. Spero che giochi mezz’ora in tutte e tre le ultime partite.

  2. Scritto da Eugenio

    Grazie Percassi! Senza di te saremmo stati allo sbando. Ma veramente. E tu ci hai ripagato con una grande squadra. Di cui nessuno parla per i meriti, ma solo per le caxxate fatte da un idiota.

  3. Scritto da peppe

    FORZA FIORENTINA….

    1. Scritto da SIMONE

      come semplice tifoso ti rispetto, come siamo in tanti per la propria squadra
      solo 1 cosa, siete lontani anni luce dalla nostra Società, Mister, Giocatori, senso si appartenenza al gruppo, alla MAGLIA, a NOI BERGAMASCHI e quindi tifosi della ‘TALANTA !
      Forza ATALANTA a TUTTI !!!