BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Prepariamoci”, Luca Mercalli presenta il suo libro

Sabato 28 aprile, alle ore 11:30 allo spazio Incontri della Fiera dei librai, Luca Mercalli, presenta il suo ultimo libro, Prepariamoci, edito da Chiarelettere.

Sabato 28 aprile, alle ore 11:30 allo spazio Incontri della Fiera dei librai, Luca Mercalli, presenta il suo ultimo libro, Prepariamoci, edito da Chiarelettere. Dialogano con l’autore, Andrea Piazzalunga, assegnista di ricerca al dipartimento di Scienze dell’Ambiente e del Territorio dell’Università degli Studi di Milano Bicocca e Stefano Sandrone, studente della Facoltà di Psicologia dell’Università Vita – Salute San Raffaele di Milano e volontario dell’Associazione BergamoScienza. "Fate le anime belle perché siete sazi e al caldo; ma cosa farete quando resterete al freddo nelle vostre belle case, le auto ferme, tutto razionato?" Agente CIA Higgins, ne "I tre giorni del Condor",1975. Sono molte le citazioni che alternano le pagine dell’ultimo libro di Luca Mercalli, e molte le riflessioni, gli spunti e i suggerimenti per prepararsi ad affrontare un futuro ambientale sempre più incerto o quasi del tutto compromesso. Luca Mercalli, meteorologo e climatologo, ci racconta con semplicità e chiarezza, dove siamo arrivati e verso dove stiamo andando, ci ammonisce sugli avvertimenti a cui imprudentemente e incoscientemente non abbiamo obbedito, ci apre gli occhi sui segnali che abbiamo sottovalutato e che, dopo i problemi ambientali degli ultimi 40 anni, ci avrebbero potuto far cambiare rotta. Dall’ambiente all’economia, una crisi profonda e radicata che non segue le leggi della democrazia ma che colpisce e colpirà tutti se ci faremo trovare impreparati e se un vero e radicale cambiamento non dipenderà da noi cittadini. Prepariamoci. "A vivere in un mondo con meno risorse, meno energia, meno abbondanza…e forse più felicità ". (Chiarelettere Ed.) di Luca Mercalli. Mai tante crisi tutte insieme: clima, ambiente, energia, risorse naturali, cibo, rifiuti, economia. Eppure la minaccia della catastrofe non fa paura a nessuno. Come fare? Ci vuole una nuova intelligenza collettiva. Stop a dibattiti tra politici disinformati o in conflitto d’interessi. Se aspettiamo loro sarà troppo tardi, se ci arrangiamo da soli sarà troppo poco, ma se lavoriamo insieme possiamo davvero cambiare. L’autore racconta il suo percorso verso la resilienza, ovvero la capacità di affrontare serenamente un futuro più incerto, e indica il programma politico che voterebbe. Il cambiamento deve partire dalle nostre case (più coibentate), dalle nostre abitudini, più sane e economiche (dal consumo d’acqua, ai trasporti, dai rifiuti alle energie rinnovabili, dall’orto all’impegno civile). Oggi non possiamo più aspettarci soluzioni miracolistiche: meglio dunque tenere il cervello sempre acceso, le luci solo quando servono.
 Torinese, Luca Mercalli presiede la Società meteorologica italiana e dirige la rivista "Nimbus". Ospite fisso della trasmissione Rai3 "Che tempo che fa", cura per "La Stampa" la rubrica di meteorologia e clima. Tra i suoi ultimi libri: Filosofia delle nuvole (Rizzoli 2008), Che tempo che farà (Rizzoli 2009), Viaggi nel tempo che fa (Einaudi 2010).

GLI ALTRI APPUNTAMENTI DI SABATO 28 APRILE

Ore 15:30 Autografi per tutti. I cinque finalisti della XXVIII ed. del Premio Nazionale di Narrativa Bergamo – Giorgio Vasta, Vincenzo Latronico, Valeria Parrella, Franco Arminio, Walter Siti – incontrano il pubblico della Fiera dei Librai. A cura dell’Associazione Premio Nazionale di Narrativa Bergamo. Ore 17:00 Giochi sociologici. Conflitto, cultura, immaginazione. (Cortina Raffaello Ed. 2012) di Stefano Tomelleri. Nel gioco l’uomo sperimenta l’incontro con l’altro, i rischi, le incertezze, la fiducia, il tradimento, la passione, in una parentesi temporale che, pur effimera, contiene in sé l’universo delle possibilità relazionali. Il libro presenta 4 giochi sociologici da proporre all’interno di organizzazioni, equipe di ricerca, uffici, per creare opportunità di immaginazione, ovvero per governare l’emergere di conflittualità latenti, valorizzando la capacità umana di mettersi “in gioco”. Intervengono Stefano Tomelleri, docente di Sociologia generale, Facoltà di Scienze della Formazione, Unibg – Martino Doni, ricercatore presso il Centro di ricerca interdisciplinare scienze umane, salute e malattia, Facoltà di Scienze della Formazione, Unibg. A cura di Unibergamorete – Incontro con DocenteAutore.

Ore 18:00 Un dono per la coppia. Dall’individuo alla comunità. (Franco Angeli Ed. 2010) di Alberto Zatti. L’azione donativa provoca la relazione sia in quanto la produce sia in quanto la invoca e l’interroga. L’altro, così incomprensibile ma allo stesso tempo necessario, può essere accostato attraverso un’offerta, un dono che manifesti la disponibilità alla relazione. Ecco che il dono non può che essere ambivalente: compiacendo, lega. Possibilità e limiti del dono, quindi, come anche possibilità e limiti dell’interazione sociale mediata dall’economico. Interviene Alberto Zatti, docente di Psicologia delle differenze di genere, Facoltà di Scienze della Formazione, UNIBG. A cura di Unibergamorete – Incontro con DocenteAutore.

Ore 20:00 Premiazione della Caccia al Libro 2012. La Caccia al Libro costituisce un’occasione privilegiata non solo per mettere alla prova le proprie conoscenze letterarie e di cultura generale, ma anche la propria capacità di orientamento e di conoscenza della città. Ogni squadra deve infatti superare prove pratiche ed enigmi letterari e di cultura generale per proseguire nel gioco e raggiungere il traguardo. A cura del Comune di Bergamo, Assessorato alle politiche Giovanili. In collaborazione con il gruppo scout Agesci Bergamo I-V.

Ore 21:00 Cinegustologia. Ovvero come descrivere i vini e i cibi con le sequenze della settima arte. (Il Leone Verde Ed.) di Marco Lombardi. La Cinegustologia è un nuovo metodo finalizzato a descrivere i piatti e i vini con il cinema, attraverso una rete di libere associazioni in grado di comunicare – meglio dei classici metodi critici – la soggettività delle emozioni indotte dall’enogastronomia. Nell’incontro verrà presentato l’omonimo libro attraverso una serie di gustose esemplificazioni. Interviene Marco Lombardi, autore, scrive sul Messaggero e su Gambero Rosso, insegna la Cinegustologia all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, Scienze della Comunicazione. Modera Angelo Signorelli, Lab 80.

La Fiera resterà aperta tutti i giorni dal 20 al 30 aprile dalle 9 alle 23 e martedì 1 maggio dalle 9 alle 20. Il programma è consultabile online sul sito www.confesercenti.bergamo.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Holly

    Carissimo LUCA, per me è solo questione di mesi….perché andrò a vivere definitivamente nei miei castagneti abitati da cerbiatti – bambi e da volatili dai mille colori e cinguettii.Il tuo messaggio non è capibile a tutti e per tutti……
    Per mia fortuna ci sono arrivata a 47anni……!
    ” Il peggior nemico dell’umanità è l’ignoranza!”
    L’italiano non legge !
    Io, è da tempo che son pronta!