BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Imu, ci rifiutiamo di mettere a bilancio le stime del governo”

Le amministrazioni sono alle prese con i calcoli e le stime del governo, spesso troppo ottimistiche rispetto al gettito reale previsto dalla nuova tassa. "Il governo ci ha però inviato una stima di 35 milioni di euro, ben 5 in più dei nostri calcoli".

Grande mistero Imu. E’ ancora buio pesto sul calcolo dell’imposta introdotta dal governo Monti. L’unica certezza è la scadenza delle tre rate: 16 giugno, 16 settembre, 16 dicembre. Il ministero dell’Economia sta studiando i decreti attuativi per la dichiarazione e per farlo sentirà l’associazione dei Comuni italiani perché la casistica è infinita. Nel frattempo gli enti locali si stanno attrezzando preparando vademecum per i cittadini. Per ora si è capito solo che si deve aprire ancora il portafoglio. Anche le amministrazioni sono alle prese con i calcoli e le stime del governo, spesso troppo ottimistiche rispetto al gettito reale previsto dalla nuova tassa. C’è infatti la possibilità di inserire nei bilanci preventivi le stime del Tesoro sul gettito Imu. Con una specifica: se le stime dell’Economia dovessero risultare troppo alte, la differenza la pagheranno i contribuenti, non lo Stato. Il caso di Bergamo è significativo. “Secondo le nostre previsioni verranno incassati 30 milioni di euro – spiega l’assessore al Bilancio Enrico Facoetti – il governo ci ha però inviato una stima di 35 milioni di euro, ben 5 in più dei nostri calcoli. Non riusciamo a spiegarcelo, infatti ci rifiutiamo di iscrivere a bilancio quella cifra”. Sì, perché prima di riscuotere Palafrizzoni deve scrivere la cifra tra le entrate del resoconto di entrate e uscite anche se gran parte dell’Imu è destinata a Roma. “Non vogliamo presentare cifre inventate come quelle fornite dal ministero – continua Facoetti -, i gettiti sono sovrastimati rispetto al reale. E’ un’operazione sporca con l’unico intento di far credere che stanno risanando i conti pubblici”. I cittadini nel frattempo non sanno ancora che pesci pigliare, anche perché non è ancora chiaro quanto, quando e come pagare. “Manderemo un vademecum per facilitare il calcolo, poi se ci sono modifiche vedremo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Sciò !

    Certo che riesci a concentrarne di sciocchezze in 4 righe ! Caro grillino , coi santoni e gli unti del signore abbiamo già dato, ripassare.

    1. Scritto da spike

      Non so a chi affibbi l’epiteto che ti toglie (giustamente) il sonno la notte. In merito a santoni & unti forse dovresti chiedere a Veltroni D’Alema o Violante, e cito solo alcuni tra i più illustri sodali del Nano in casa pdmenoelle. Complimenti per lo stomaco.

      1. Scritto da Sciò!

        Era per Antonio giù in fondo . Il mio stomaco prova molta invidia per il tuo che dopo anni di panzane dell’unto e dell’uomo dell’ampolla adesso prosegue imperterrito col comico urlatore e qualunquista da bar. Certo che mandi giù di tutto , con il “fuori dall’euro” direi che anche i sassi a te fanno il solletico . Buona digestione .

        1. Scritto da gino2

          Troppo forti voi piddini, pensate di essere sempre più intelligenti degli altri forse perchè avete studiato un pò pensate di saperne di più. Ovviamente sbagliate, perchè l’intelligenza è un’altra cosa. E infatti la realtà tende a sfuggirvi sempre da sotto il naso. Pensa che io la lega non l’ho mai votata, sono sempre antiberlusconiano a differenza di chi l’ha tenuto in sella per vent’anni. Ho persino votato Prooodiiiii!!!!! Non ne beccate una nemmeno per caso!!!!

        2. Scritto da gino

          Ah bhe certo il pd brilla per scienza dietetica!!!
          1- “Fuori dall’Euro”? Forse era scritto sull’Unità, Grillo non l’ha mai detto, leggiti il post sul blog, può essere che impari qualcosa visto che in questo Paese i crack di grandi aziende tipo Parmalat o la caduta del Nano per il rischio default tocca prevederli ad un comico qualunquista e urlatore!!!
          2- Grillo non è il nostro unto, non siederà mai su nessuna poltrona tanto care ai professionisti del pd. E’ il nostro megafono, non comanda e non detta alcuna linea. Ha dato spesso indicazioni poi disattese dal voto degli eletti. Tutto ciò è fuori dalla lenta comprensione della realtà piddina. Però presto lo capirete anche voi.

  2. Scritto da nino cortesi

    Imu deve lanciarsi prima nelle vaste praterie di proprietà, da mettere alla luce del sole, della Chiesa e compagnia cantante.

  3. Scritto da volpi

    Ma davvero credete che qualcuno paghi questa ridicola ed ignobile ulteriore tassa sulla casa ? Dovrete rincorrere la gente per strada per estorcergli ulteriori risorse, ammesso che le abbiano. Attenzione però, potrebbero voltarsi e dirvi quello che pensano veramente opp. darvi in faccia un segno, le cinque dita.

    1. Scritto da Giosuè

      Hai sbagliato i tempi , dovevi farlo con il governo precedente di LEGA e Pdl , quello che ha causato tutto questo in 10 anni di disastri.

      1. Scritto da Enterprice

        Sei commovente.. ma in Spagna governava PDL o Lega??.. questa crisi economica non dipende da una cattiva gestione nel mondo finanziario che ha poi intaccato l’economia reale??… La politica può migliorare., ma ai tempi della DC, PCI, PSI ove i partiti avevano privilegi anche maggiori l’ economica percepita dal cittadino era ben differente. Le colpe non sono solo dei partiti.. ma anche e soprattutto di una gestione sbagliata delle risorse economiche da parte delle banche. Tremonti nel bene o nel male ha tenuto in piedi i bilanci dello stato con degli avanzi primari sempre molto positivi .. ma il problema dell’italia si chiama debito pubblico nato non certo negli ultimi anni..

        1. Scritto da Che Fegato!

          Tu invece non sei commovente, sei semplicemente disinformato o bugiardo. Ti faccio notare che passare dal 105 al 120% del debito sul pil vale oltre 300 miliardi. Raccontandoci che tutto andava bene fino all’altro giorno. Dal 2001 al 2006 nella sola edilizia , a fronte di un boom inguardabile sostenuto dall’immigrazione (con Lega e pdl !!) è stato eluso/evaso tanto da poter avere un debito ridottissimo. E giù condoni, scudi, deindustralizzazione , leggi ignobili, nessun tipo di politica in nessun settore a colpi di scajole e santanchè. Passaggio all’euro non gestito, massimo delle tasse e minimo delle retribuzioni. Letteralmente massacrati. Abbi un pò di pudore, fammi il piacere !

          1. Scritto da Enterprice

            Mi sa che hai letto un post diverso o che non sai leggere (e visto che mi dai del bugiardo ci scambiamo i favori). Lo ripeto per quelli del loggione; la crisi è stata soprattutto finanziaria e solo dopo ha intaccato l’economia reale generando l’attuale impatto sulla società. La politica poteva e può fare meglio cosi come le banche devono tornare a fare il loro lavoro…. Ma chi ha mai parlato di condoni, leggi, PDL, LN, scajola ect.?? tuttavia poco importa giusto?? l’importate è sparare nel gruppo con ideologie populiste (a volte condivise ma addossare l’attuale crisi solo a quelle significa ignorare la complessità e la portata di questa crisi)..grande ^_*

          2. Scritto da Giosuè

            Ho detto bugiardo o disinformato , a te la scelta . Ti ho dato dei numeri inconfutabili , quanto alla rappresentatività e alla capacità del passato governo , beh , stendiamo un velo pietoso. Per rinfrescare la memoria cercati sul web qualche titolo del wall street journal o del FT, dove venivamo definiti il punto critico del mondo, che poi ci siano le conseguenze del ladrocinio della finanza mondiale è un altro paio di maniche. A proposito , il compito di combatterla a chi aveva oltre 60 società offshore ?

          3. Scritto da Enterprice

            A bhe.. se il WSJ e il FT dicono questo sarà vero, altro che fax dal cielo.Tuttavia io non vivo in America e vivo nella realtà di tutti i giorni e ciò che vedo sono persone e società sempre più in crisi appesantite dalle riforme di questo governo.Il FT dice che nel 2011 “l’Italia ha rialzato la testa” vorrei sapere come, visti i suicidi, le chiusure delle imprese, i debiti delle famiglie, IMU in continuo aumento. Aumentare l’età pensionabile è stata l’unica riforma positiva che con il precedente governo non si poteva perseguire.. ma per il resto sta strozzando l’Italia (6-7 punti di tassazione sopra la media europea), strozzatura che sarà ancora più evidente dai gettiti 2013…

          4. Scritto da Giosuè

            Ah bè , se preferisci Libero è tutto un altro paio di maniche ….. peccato per l’amnesia sul perchè bisogna raccattare tanti soldi e subito. Dettagli, per gli orfani di arcore .

  4. Scritto da il polemico

    a inizio millenio,il pd e tute le altre forze di opposizione criticavano il governo berlusconi di inefficenza a livello di sviluppo economico,e citavano come esempio da seguire le economie di grecia,portogallo,irlanda,e sopprattutto spagna,che sempre a loro dire avevano una politica economica dinamica,frizzante ed espansiva.a distanza di qualche anno,con le tanto lodate economie al collasso,gli stessi personaggi del pd ,e delle altre forze politiche,casini,di pietro e compagnia bella,criticavano il governo belrusconi di seguire la grecia e farci finire nella malora.allora,si doveva o non si deve seguire?bersani,veltroni,franceschini.se ci siete,battete un colpo

    1. Scritto da Noncipossocredere

      “Polemico” mi pare evidente che fai dei sogni vivaci , il Pd che lodava grecia , irlanda , portogallo , spagna , ma dove le pensi tutte? Caro amico VOI avete governato per 10 anni e ci avete distrutto a botte di condoni , scudi, di mancanza di poilitica economica, di scandali, di personaggi impresentabili. Ma di che parli ? Delle lodi alla grecia ? Prova a cambiare bar.

      1. Scritto da il polemico

        mi spiace per lei,forse a sognare sarà sempre lei,ma io mi ricordo benissimo quando opposizione diceva che stipendi greci e potere di acquisto della grecia erano superiori ai nostri,mentre nostre economia era al palo…se trova giornale di 10 anni fa,potrebbe leggerli…io non parlo del mio partito,perchè non è il mio partito,io sono contro chi in base alle alla situazione del momento fa proclami verso avversari,e poi a situazione cambiata fa proclami esattamente opposti .dove tira il vento,loro i schierano…..ideee confuse o semplicemente senza idee??

      2. Scritto da gigi

        scusami ma polemico non vuol dire che abbia il dono della verità anzi dimostra una memoria corta e distorta perciò ignoralo.

  5. Scritto da aldo

    appena il comune comunicherà vedremo di reagire una volta per tutte

    1. Scritto da Ridicolaggini

      Ma cosa vuoi reagire “una volta per tutte” !!! Dovevi reagire quando i tuoi amici di Lega e PDL in quasi 10 anni di governo ci mettevano tutti in braghe di tela. Adesso pagane le conseguenze, alla cassa , prego !

      1. Scritto da lupo

        Guarda, Ridicolaggini, che non hai le idee molto chiare.
        Se si fosse seguito il ragionamento delle alternative a Lega e PDL a quest’ora saremmo tutti a chiedere l’elemosina, non ad aprire il portafogli.

        1. Scritto da Trota

          Ma ci credi davvero a quello che scrivi o lo fai per difendere qualche cadrega ? Fantastico !

          1. Scritto da Antonio

            Italiani o cosi presunti fate ridere i polli.
            Ancora a difendere i partiti : ma questo a promesso quello e questaltro aveva detto che……….
            La volete capire o no che non ci deve essere distinguo tra di noi prima di chiamarci italiani e che i politici italiani sono la prima mafia legalizata del mondo. E ancora gli date retta e litigate ……………..
            Ma mandiamoli a Fa….lo tutti e riinpossesiamoci dell’Italia Altro Che IMU e cazzi vari