BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Chiesa di Bergamo con don Noto prega per le vittime dei pedofili

L'ufficio liturgico della Diocesi di Bergamo ha preparato una preghiera da recitare in tutte le messe di domenica 6 maggio, XVI Giornata dei bambini vittime della violenza.

Più informazioni su

La Chiesa di Bergamo scende in campo contro la pedofilia a fianco di don Fortunato di Noto, il sacerdote siciliano impegnato contro gli abusi sessuali sui Minori. La Diocesi di Bergamo per domenica 6 maggio propone a tutte le parrocchie di recitare una preghiera durante le celebrazioni eucaristiche. Ecco il testo predisposto dall’Ufficio liturgico diocesano: "Per i bambini vittime della violenza, dello sfruttamento e della indifferenza: perché possano sentire l’amore di Dio e le loro ferite possano essere guarite e risanate. Donaci la generosità, la sapienza e la forza per servire l’infanzia nella Chiesa e nella società. Non permettere che ci distraiamo e cediamo all’indifferenza e al silenzio, ma con passione e generosità offriamo tempo e risorse umane e spirituali alla Tua opera d’amore per i piccoli e i deboli. Preghiamo".

La XVI Giornata dei bambini vittime della violenza, dello sfruttamento e della indifferenza contro la pedofilia, che si celebrerà il 6 maggio, avrà come tema "Ti cercherò, ti ascolterò e ti guarirò". L’intento è quello di invitare a riflettere sulle responsabilità degli adulti nei confronti dei più piccoli. Compito del mondo adulto è quello di cercare i bambini indifesi attraverso l’ascolto dei loro messaggi e l’individuazione dei loro bisogni non sempre espressi. Solo un adulto, capace di comprendere pienamente le richieste di aiuto di un bambino, sarà in grado di accompagnarlo nel suo processo di guarigione.

Da 16 anni l’Associazione Meter, realtà sociale ed ecclesiale impegnata nel mondo per la tutela dei bambini, contro gli abusi, la pedofilia e la pedopornografia, promuove e celebra questo appuntamento per ricordare le vittime degli ingiustificati atti di violenza, di sfruttamento e di indifferenza sui bambini e invita a unirsi a questo appuntamento attraverso la preghiera e la realizzazione di attività rivolte ai bambini parrocchie, oratori, scuole e comuni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nino cortesi

    Fa un po’ specie che siano loro a fare la paternale ai pedofili. Non capisco.

  2. Scritto da lilly

    IPOCRITI!!!!