BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il legale di Cristiano Doni: ‘Processo sportivo da rifare’ fotogallery

Il legale ricusa i giudici del Tnas. Per l'ex capitano dell'Atalanta si tratterebbe di omessa denuncia e non di illecito sportivo, una sostanziale differenza che prevede pene più lievi

Più informazioni su

Un dribbling legale che potrebbe ribaltare la situazione sportiva per Cristiano Doni, ex capitano dell’Atalanta condannato a tre anni e sei mesi di sospensione dall’attività.

Salvatore Pino, legale di Doni, ha ricusato i giudici del Tnas, il Tribunale nazionale di arbitrato per lo sport in quanto gli stessi giudici avrebbero "anticipato il giudizio" – secondo il legale – condannando l’Atalanta a 6 punti di penalizzazione pur in presenza di un vizio di notifica degli atti del processo penale che invece il calciatore aveva fatto valere. L’Alta corte di giustizia, a cui il legale dell’atalantino ha fatto ricorso, non ha deciso sul ricorso in presenza di una "carenza d’interesse".

Tocca ora al Tnas – con una diversa composizione, però – decidere sulla scorta di nuovi documenti acquisiti nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Cremona. Documenti che dimostrerebbero, secondo l’avvocato Salvatore Pino, che la partita Atalanta-Piacenza del 21 marzo 2011, così come raccontato dal "pentito" Carlo Gervasoni secondo cui la gara di fatto, era già stata combinata prima dell’ inizio. Di conseguenza, per Doni potrebbe trattarsi di omessa denuncia, e non di illecito sportivo. Una sostanziale differenza che prevede pene più lievi per la Giustizia sportiva.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da aldo

    sono solo cavilli all’italiana, la sostanza è che è colpevole e basta, merita la galera