BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Festa della Liberazione dedicata a padre Turoldo

L’Amministrazione comunale di Sotto il Monte, il Priorato di Sant’Egidio in Fontanella e la Pro Loco, in occasione del 25 aprile, Festa della Liberazione, rendono omaggio a David Maria Turoldo.

Più informazioni su

L’Amministrazione comunale di Sotto il Monte, il Priorato di Sant’Egidio in Fontanella e la Pro Loco, in occasione del 25 aprile, Festa di Liberazione, rendono omaggio a David Maria Turoldo, profeta di umanità, di fede e poesia con sette incontri (25,26,27,28,29,30 Aprile e 1 Maggio) che tratteranno la vita di David Maria Turoldo, profeta di umanità, di fede e poesia.

La giornata prende il via alle 9 del 25 aprile con la messa nella chiesa di Brusicco. Alle 9.45 partenza del corteo da casa Roncalli per arrivare in piazza Giovanni Paolo II.

Alle 10.30 nella sala civica si inaugura la mostra con passi sulla resistenza a cura di Giovanni Bianchi e padre Espedito D’Agostini.

La mostra rimane aperta fino al 1° maggio. Venerdì 27 aprile sempre in sala civica proiezione del film Gli ultimi di Vito Pandolfi. Lunedì 30 aprile alla chiesa di Brusicco canti e salmi nella versione metrica di padre Turoldo. http://comune.sottoilmontegiovannixxiii.bg.it/pages/Documenti/eventi/25aprileTUROLDO_flyer.pdf

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Sergio

    Non c’è di meglio per festeggiare il 25 aprile con il ricordo di un uomo che è stato, e lo è ancora, emblema della libertà in tutti i campi, sia politici sia religiosi.

  2. Scritto da gianfranco dodesini

    Ricordare un uomo come Padre David è sempre una “cosa buona e giusta”, in questo caso per l’impegno dal nostro profuso nella ricostruzione civile e morale dell’Italia dopo gli anni del regime nazi-fascista. Complimenti agli organizzatori.