BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ecco i piani di Luberg per valorizzare i laureati

L’Associazione dei laureati dell’Università di Bergamo ha fatto il punto della propria situazione, ricordando ciò che è stato definito nel corso dell'ultimo anno e annunciando le iniziative programmate per il futuro.

Più informazioni su

Tempo di bilanci per la Luberg, l’Associazione dei laureati dell’Università di Bergamo. Lunedì nella sede universitaria di via dei Caniana, si è tenuta l’Assemblea ordinaria dei soci presieduta dal presidente Domenico Bosatelli, dove sono stati illustrati i risultati di quasi un anno di attività – avviata nella seconda metà del 2011 – svolta per identificare la mission, definire la struttura organizzativa, impostare le prime attività e sviluppare gli strumenti di comunicazione per presentare l’Associazione ai laureati dell’Università di Bergamo e a tutto il territorio. Per rendere operativi gli obiettivi del Luberg, il consiglio direttivo ha definito la struttura organizzativa e ha suddiviso in cinque aree – marketing strategico, convegni e meeting, corsi specialistici, studi e ricerca-sviluppo, progetti d’impresa – il vasto campo di attività in cui vuole inserirsi.

“Ho accolto con piacere l’invito a collaborare con Luberg in quanto credo nel forte potenziale che la creazione di una community rivolta agli oltre 25mila laureati dell’Università di Bergamo possa offrire” ha dichiarato il presidente Bosatelli “La mission dell’Associazione è infatti quella di aggregare i laureati, animati da spirito di appartenenza, promuovendo un’elevazione socio culturale, diffondendo una cultura d’impresa e professionale, basata sui valori etici a servizio del territorio, per favorire l’immagine dell’Università e dei suoi Laureati. Attraverso lo sviluppo di progetti, azioni e servizi, l’Associazione si propone inoltre di supportare i neolaureati nel proprio percorso di carriera professionale o imprenditoriale”. “Il buon esito del lavoro sin qui svolto dall’Associazione è basato principalmente sull’entusiasmo dei soci fondatori e dei consiglieri che ringrazio calorosamente” ha concluso il presidente.

L’Associazione ha già definito una prima agenda di iniziative da promuovere, prima fra tutti la presentazione di Luberg stesso, fissata per il prossimo 12 ottobre e seguita da una tavola rotonda su etica e sviluppo nel sistema socio economico. Altri eventi in programma sono un concorso letterario, pensato per coinvolgere i laureati in Scienze Umanistiche, un corso di formazione su tematiche bancarie e la proclamazione di “Laureato dell’Anno – premio alla carriera” e dei “Neolaureati dell’Anno – premio agli Studi”.

L’operazione di promozione e sviluppo del Luberg non sono finiti qui: dal 27 marzo è attivo il sito internet www.luberg.it, che consente ai soci di essere informati sulle iniziative dell’Associazione e di accedere ad un’area riservata nella quale sono pubblicate le comunicazioni a loro dedicate. Il sito rappresenta un importante strumento che permette di raggiungere tutti i laureati dell’Università di Bergamo e per questo motivo è stato usato per veicolare un’indagine rivolta a loro per conoscere le aspettative nei confronti del Luberg.

Dall’analisi dei primi risultati, a meno di un mese dall’attivazione del questionario, emergono già dati interessanti relativi ad una totale condivisione della mission, ad un approccio positivo grazie alle modalità di dialogo Associazione-laureati (sito internet, social network, newsletter) e alle iniziative che l’Associazione potrà sviluppare, in particolare in termini di relazioni e networking, confronto di esperienze, aggiornamento professionale, iniziative socio-culturali. Una percentuale significativa di intervistati vedono il Luberg come un mezzo per trovare contatti, per un continuo aggiornamento e per il job placement; molti inoltre hanno dato la propria disponibilità a collaborare con l’Associazione per lo sviluppo delle attività. Sulla base di tali aspettative espresse dai laureati verrà sviluppata una pianificazione delle attività compatibile con i mezzi finanziari dell’Associazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.