BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Contestazione e minacce dei tifosi, sospesa Genoa-Siena

Un gruppo di ultrà di Genoa è a cavallo della balaustra dello stadio Ferraris, mentre la partita col Siena è sospesa per lancio di fumogeni in campo.

Più informazioni su

Genoa-Siena, gara del 34° turno di Serie A, è stata sospesa al 54′ per lancio di fumogeni e petardi. Il Siena conduce per 4-0. Un gruppo di ultrà di Genoa è a cavallo della balaustra dello stadio Ferraris, mentre la partita col Siena è sospesa per lancio di fumogeni in campo: la scena ricorda quella di Ivan Bolgdanov, tifoso serbo che guidò la violenza degli hooligans slavi che portò al rinvio di Italia-Serbia a Genova il 12 ottobre 2010. I tifosi di casa contestano la formazione rossoblu. Alcuni spettatori sono addirittura saliti sul tunnel che porta agli spogliatoi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gigi

    Basta con i tifosi “professionisti”, non se ne puo’ piu’ !!

  2. Scritto da 081

    In uno Stato degno tale nome, stamattina dove saltare la testa (nel senso di carica istituzionale…meglio precisare) del responsabile dell’ordine pubblico. DASPO a vita per i responsabili!!! Sono poi curioso delle decisoni del “buon” Tosel…

  3. Scritto da mah..

    vorrei sapere chi è il questore di genova che permette a pochi gatti di fare cio’ che vogliono… Cmq vedere per una volta i giocatori di calcio giustamente umiliati fa un po’ piacere… è ora che capiscano che senza i tifosi il loro triste teatrino non esisterebbe piu’.

  4. Scritto da verita'

    La non osservanza delle regole,e il troppo buonismo,ci porteranno alla distruzione.Le forze dell’ordine non possono intervenire,se no sono criticate,e vengono denunciate,i ribelli,gli arroganti,i delinquenti,cosi’ hanno il sopravvento.Se un ladro viene a rubare a mano armata, in casa nostra o in un negozio e magari ci scappa il morto,chi va’ nelle grane e’ il proprietario ,ma e’ mai possibile?Basta buonismo , manganellate,e’ ora di finirla.Chi non sta alle regole,deve sapere che verra’ punito.I calciatori del Genoa , costretti a togliersi la maglia,non era mai successo negli annali del calcio.Ma quando si capira’ che e’ solo una partita? I veri problemi,i veri drammi sono altri.

  5. Scritto da solution !

    ma allora li vogliamo mettere in galere tutti questi personaggi ? tutti questi falliti che solo in gregge si realizzano ? perchè ho il sospetto che il non volere trovare una soluzione denota una incapacità o una negligenza da parte degli organi istituzionali !!! ma che ci vuole ? si prendono e tutte le domeniche li raduniamo tutti a castione della presolana e li rinchiudiamo in un campo e alla sera li lasciamo uscire