BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Video shock lo incastra Il maestro resta in cella

L'insegnante 62enne di un paese della Bassa Bergamasca resta in carcere. Secondo il pubblico ministero potrebbe inquinare le prove o ripetere le violenze su minori.

Più informazioni su

C’è un video che incastra il maestro 62enne di una scuola della Bassa Bergamasca arrestato martedì con l’accusa di abusi sessuali su un suo alunno di seconda elementare. Immagini sconvolgenti ed inequivocabili che confermano i racconti del bimbo di otto anni, presunta vittima delle molestie sessuali.

Durante l’interrogatorio il gip Ezia Maccora ha mostrato al maestro gli elementi contro di lui, ma l’insegnante – assistito dagli avvocati Adriana Vignoni e Caterina Fortunato – ha scelto di avvalersi della facoltà di non rispondere. Eppure quel video racconta molto di quest’uomo con 38 anni di insegnamento alle spalle nella stessa scuola e diversi incarichi amministrativi in Comune.

Una persona stimata, insospettabile che inspiegabilmente diventa l’orco violento da cui scappare. Oltre al video, che mostra la violenza subita da bambino di otto nel seminterrato della scuola, ci sarebbero altri materiali che sostengono l’accusa.

Il pubblico ministero Raffaella Latorraca, che coordina le indagini, vuole sapere se si tratta di un caso isolato o ci sono stati altri abusi in passato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.