BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Uliano verso la segreteria nazionale della Fim Cisl

Il segretario provinciale di Bergamo della Fim Cisl è stato scelto dal segretario nazionale dei metalmeccanici per l'ingresso nella segreteria. E il prossimo 8 maggio, se il consiglio nazionale confermerà l'indicazione, si trasferirà nella capitale.

Più informazioni su

Ferdinando Uliano sta per partire verso Roma? Sembra proprio di sì anche se manca un passaggio, l’ultimo, per la nomina definitiva.

Intanto il segretario provinciale di Bergamo della Fim Cisl è stato scelto dal segretario nazionale dei metalmeccanici per l’ingresso nella segreteria. E il prossimo 8 maggio, se il consiglio confermerà l’indicazione, si trasferità con armi e bagagli, soprattutto la sua esperienza maturata sul campo in anni di impegno, nella capitale.

Uliano è il primo bergamasco a passare dalla segreteria provinciale a quella nazionale senza la tappa intermedia del regionale: "Sì, il mio nome girava da un po’ e ora la possibilità siu è concretizzata. Sono davvero soddisfatto – dichiara a Bergamonews – anche perché questa nomina valorizza tutta la Fim bergamasca, chè la prima associazione dei metalmeccanici Cisl a livello nazionale. Con gente che s’impegna e continuerà a lavorare ancor meglio senza di me".

Ferdinando Uliano fa sindacato da quando ancora non aveva 18 anni: nel 1983 alla Brevi di Telgate, mentre la sera studiava, di giorno lavorava e già battagliava per i diritti dei colleghi. Poi, dopo il diploma è passato in ABB e dal ’96 ha avuto il distacco sindacale. Dal 2002 è entrato nella segreteria Fim di Bergamo e dal 2004 ne è alla guida. "Appena nominato mi è toccata una situazione delicata da gestire: il trasferimento della Brembo da San Giovanni Bianco. Lo ricordo come uno dei momenti più complicati ma anche importanti così come la questione Indesit".

Ora a Roma di situazioni così complesse ne dovrà affrontare parecchie per questo si merita un "in bocca al lupo".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Sandro

    tanto bravo che la Fim sta perdendo consensi in tutte le imprese.

    1. Scritto da Ernesto

      E’ talmente vero che a Bergamo la FIM cresce e la FIOM sopravvive….

  2. Scritto da serpico

    Dove sarebbe la notizia?

    1. Scritto da Carla

      infatti non è una notizia.

      1. Scritto da gianna

        …l’ennesimo cavalca-Via …

  3. Scritto da roberta

    Ehm… “è stato scelto dal segretario…”? Che bell’esempio di democrazia interna. Altro che sindacato giallo

    1. Scritto da mino

      dal segretario dei padrono, ovvero Confindustria.

      1. Scritto da Leo

        Uliano sei forte. I commenti senza senso e offensivi di chi non la pensa come te sono segno della rabbia di tutti quelli che hai sconfitto…sei sicuramente migliore di rota, borella…..

        1. Scritto da Enzo

          Migliore di sicuro e sempre dalla parte delle aziende. Avrai un grande futuro, come consiìulente aziendale.

          1. Scritto da remondini

            Enzo il tuo commento e’ ridicolo

          2. Scritto da Lele

            Di sicuro avrà un futuro migliore di quello che offre la povera fiom ai lavoratori

  4. Scritto da mino

    a bergamo non ha combinato nulla,

    1. Scritto da Enzo

      A Bergamo hai fatto molto più delle tante parole della FIOM. Quelle si che non si sono mai concretizzate. Bravissimo e BUON LAVORO. Ti auguro di fare quello che hai fatto a Bergamo in tutta Italia. Questo paese ha bisogno di gente concreta come te.

      1. Scritto da alessio

        caro Enzo, non sò cosa abbia fatto x la tua azienda, ma x noi ex Philco lui e i suoi soci hanno fatto solo danno credimi, meno di 40 ricollocati x una azienda come la indesit che fa utili e investe miliardi!! ci avevano promesso che se accettavamo l accordo eravamo tutti sistemati!

  5. Scritto da Livio

    Basta acconsentire al volere dei padroni e la carriera e’ assicurata !

  6. Scritto da constimamarcel

    A Uliano, con stima, auguro di continuare con la dedizione e serietà che ha mostrato sino ad oggi. Come tanti altri ottimi quadri cisl, e …non solo metalmeccanici. lucio

  7. Scritto da nino cortesi

    Indecente guerrafondaio.

    1. Scritto da Paolo

      Uliano sei il migliore.