BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lions, è ora di ripartire Domenica ad Azzano arrivano i Daemons

Dopo il bruciante ko rimediato una settimana fa contro i Rhinos Milano, i Leoni bertgamaschi hanno voglia di riscattarsi per mettersi alle spalle il momento buio che in settimana ha portato alle dimissioni di coach Lorandi.

Più informazioni su

Sabato scorso contro i Rhinos Milano abbiamo assistito ad una sfida storica che ha infiammato almeno 10 anni di Football e che portava in dote 16 titoli Italiani vinti complessivamente dalle due squadre. Nella prossima di campionato invece ci aspetta l’esatto contrario, va in scena una sfida assolutamente inedita, contro una squadra che i Lions non hanno mai affrontato.

Domenica alle 15.30 presso il Centro Sportivo di Azzano San Paolo è in programma Lions Bergamo-Daemons Martesana. Diciamo subito una cosa fondamentale: domenica, che si tratti di sfida storica o inedita, che ci sia il sole o che tempesti la cosa è del tutto irrilevante. L’imperativo sarà uno solo, vincere.

La sconfitta contro i Rhinos Milano si poteva evitare ma visto che ormai il risultato è un dato di fatto, non sono ammessi più passi falsi. Tutto l’ambiente dovrà darsi una scossa dopo le dimissioni dell’head coach Luca Lorandi. La classifica sta scivolando pericolosamente sotto le “zampe dei Leoni”, nonostante la squadra sia nettamente più forte di quanto dica la graduatoria. Con 3 perse e 2 vinte, i bergamaschi si trovano attualmente in ottava posizione appaiati tra l’altro agli Hogs Reggio Emilia, fortunatamente battuti nello scontro diretto. Tra le prime sei ci sono le tre squadre che hanno battuto i Lions mentre le altre tre, Warriors, Panthers e Elephants, saranno da incontrare tutte fuori casa tra cui spicca la lunga trasferta di Catania.

Anche il lettore non avvezzo alle vicende di Football Americano, avrà capito che la pluridecorata squadra orobica si trova nel momento cruciale del campionato. Solo una vittoria contro i Daemons potrà dare una boccata di ossigeno alla classifica e più tranquillità a tutto l’ambiente. Non sarà certamente una partita facile, visto che i “Demoni” di Martesana hanno cominciato questo campionato alla grande, tipico di una squadra esordiente con tanta voglia di mettersi in mostra, in cui spiccano I tre forti giocatori USA che si stanno rivelando tra i migliori di tutto il campionato. Ma ripetiamo, poco importa chi andranno ad affrontare i Lions, dopo trent’anni di battaglie in tutta Europa non sarà certo una banale partita di campionato ad impensierire i bergamaschi. Questo, a patto, che il gruppo si ricompatti e torni a “ruggire” immediatamente con la cattiveria agonistica che impone una sfida così importante. A tal proposito la società invita tutti i tifosi al centro sportivo di Azzano San Paolo per sostenere i Lions Bergamo in questo delicato e importante momento della stagione. Ricordiamo, ingresso gratuito con offerta libera, obiettivo ricacciare i “Demoni” all’inferno.

Servizio di Nicola Fardello

Foto di Andrea Gilardi

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Valentina

    I Lions devono crederci!!!!!!!!!Sono campioni in tutto e per tutto!!!! Gooooo Liooooons!!!!!

    1. Scritto da osvaldo

      se i Lions avessero gli stessi finanziamenti del calcio sarebbero primi in Europa!!!!!!!