BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il terzo Polo prepara il Partito della Nazione Presiede Savino Pezzotta

Il bergamasco Savino Pezzotta presiede la riunione a porte chiuse, che si svolge a Milano, per la costituente del nuovo Partito della Nazione che nascerà sulle ceneri dell’Udc. Intanto anche il movimento di Montezemolo, Italia Futura, rende noti i nomi della dirigenza lombarda.

Più informazioni su

Venerdì mattina il bergamasco Savino Pezzotta, già segretario nazionale della Cisl, presiede la riunione a porte chiuse, che si svolge a Milano, per la costituente del nuovo partito della nazione che nascerà sulle ceneri dell’Udc.

Il leader Pierferdinando Casini ha infatti azzerato i vertici proprio in vista di questa “rinascita” centrista. Alla riunione partecipano il segretario Udc Lorenzo Cesa, il presidente Rocco Buttiglione e i dirigenti regionali.

Qualche maldipancia, proprio giovedì, avevano suscitato le dichiarazioni di Casini sul possibile ingresso di qualche big del governo Monti nel nuovo soggetto politico, e Casini si è subito affrettato a spiegare che parlava solo di novità riguardanti il futuro dell’Udc.

In realtà varie forze e movimenti si stanno muovendo nella stessa direzione e già prima dell’estate potrebbe nascere il nuovo soggetto politico, magari a Todi, soggetto che dovrebbe riunire, nelle intenzioni dei promotori, forze dell’area cattolica del mondo delle imprese e del sindacato.

A queste potrebbe aggiungersi la fronda guidata dall’ex ministro dell’Interno Giuseppe Pisanu che sta pensando a un nuovo movimento di liberaldemocratici che porti al superamento dell’esperienza del Pdl e che conversi con il Terzo Polo di Fini, Casini e Rutelli. Con Pisanu ci sarebbero già una trentina di parlamentari pronti a dare vita alla nuova avventura.

Intanto proprio venerdì anche il movimento di Luca Cordero di Montezemolo, Italia Futura, dovrebbe rendere noti i nomi della dirigenza lombarda.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da clara

    Le una bela fadiga ster dentra ad un partè con la tessera,e truver all’intern toti ste discussion.!!!

  2. Scritto da fausta

    leggendo i commenti non mi pare che il nuovo partito inizi tanto bene… a forza di bastonate il popolo comincia a capire…a casa i vecchi!!! largo ai giovani!!!

  3. Scritto da belp@ese

    Molto bene, invece di parlare di un partito di morti che ancora non sanno di esserlo, la maggior parte dei commenti è sul movimento politico 5*. Avanti così, la storia cammina sulle gambe dei sogni, se Alessandro non avesse avuto un sogno, non avrebbe conquistato il mondo. Se Colombo non avesse avuto un sogno, l’America continuerebbe a non esistere (almeno x noi). Tutto è meglio di un cosidetto “competente”. Il competente applica nozioni vecchie, trasmessegli da qualcuno vissuto prima di lui, non ha nessuna visione del futuro, è sostanzialmente un incapace, un pappagallo che ripete all’infinito la stessa parola. A forza di sentirla, quelli come Mark ci credono..

    1. Scritto da Dreamer

      Gli ultimi due “sogni” erano di Berlusconi e Bossi

  4. Scritto da Pietro

    Cambia il piatto ..ma la minestra è sempre quella..

  5. Scritto da pierino

    UN ALTRO PARTITO A CUI DARE I FINANZIAMENTI…

    1. Scritto da Tom Trombadil

      Mi sa ma Lei è il famoso Pierino dei film anni 60, quello interpretato da Alvaro Vitali, casomai ne incorpora altri due o tre partiti questa operazione, Lei dimentica o non sa (essendo Pierino, primo della classe) che sono ormai tre anni che si stà lavorando su questo progetto. Perciò Le dico “si dia da fare anche Lei”.

  6. Scritto da Mark

    Partito Dei Nonni…

  7. Scritto da Gattopardo

    Forza PDN, dopo la “L” viene la “N” e di lettere dell’alfabeto ce ne sono ancora tante. Con l’aiuto di Grillo i soliti comandano altri 10 anni come prima !!! Alegher.

  8. Scritto da mario59

    Domanda…riusciremo tra un anno a ricordarci che Casini, Bersani, e il PDL di Alfano..fino a pochi mesi fa, lontani anni luce tra di loro..ora tutti assieme stanno sostenendo e votando in parlamento, tutti i massacri che Monti sta perpretando nei confronti dei ceti meno abbienti, mentre continua a non toccare chi le tasse non le ha mai pagate…? ce lo vogliamo ricordare tra un anno, che a questi bugiardi non bisogna più dargli il nostro voto…loro puntano sull’ignoranza della gente, pensano che la maggiorparte dei cittadini tra un anno si saranno scordati che Monti ci ha massacrati proprio grazie a loro.
    Io me lo ricorderò..e spero che saranno tanti gli Italiani che se lo ricorderanno.

    1. Scritto da Oscar

      Bisogna sempre usare cautela nel parlare dell’ignoranza della gente , non si sa mai, a volte bisogna stare attenti alla propria. A chi non ha capito che questo governo è una “mediazione” urgentissima per evitare il fallimento. A chi non ha capito che dal punto di vista delle tasse questo governo ha creato uno strumento che è una rivoluzione rispetto agli ultimi 60 anni (obbligo di comunicazione di tutti i movimenti bancari) , vedremo l’uso che ne faranno. Io spero che gli italiani si ricorderanno di ciò che hanno fatto PDL e Lega che hanno governato, e magari anche di quella sinistra radicale che ha contribuito a consegnare i governi a berlusconi, vero Mario ?

      1. Scritto da il c@pit@le

        Ti ricordo che il PDL è il primo e numericamente più grande sostenitore del Governo Monti, seguito dal PD-L; Concordo che questo Governo sia una mediazione urgentissima per tentare di evitare il fallimento, ma di che? Del capitalismo finanziario, che vive di “future” (scommesse), e di sofisticati strumenti finanziari che una volta si chiamavano catene di s. Antonio. Alla gente che lavora, che viene sfruttata dai padroni e spremuta dal loro governo, del capitalismo non gliene può fregà de meno.

      2. Scritto da mario59

        Io non mi schiero ne con la sinistra e tanto meno con la destra…e ancora meno nei confronti di questo governo dei banchieri ….lo so anch’io che bisogna fare dei sacrifici per evitare il fallimento…. ma dov’è l’equità che tanto hanno strombazzato appena questo governo si è insediato…Caro Oscar spiegami tu dove la vedi l’equità…questi stanno massacrando le classi più deboli…mentre non hanno ancora chiesto nulla a chi possiede i grossi patrimoni…ecco perchè sono infuriato con i partiti che sostengono Monti a portare avanti questa grave ingiustizia sociale…vediamo se ora hai capito.

        1. Scritto da annalisa

          aggiungerei che la classe politica continua a prendere gli stessi stipendi a godere degli stessi privilegi che il governo monti continua ad aumentare le tasse e non fa i tagli alla spesa che i partiti ed i sindacati continuano a prendere i finanziamenti il tutto facendo della politica italiana la più costosa d’europa …

  9. Scritto da antonio

    bell’esempio di largo ai giovani…
    io proporrei un referendum perchè i politici non possano più candidarsi oltre i 70 anni, che se ne vadano in pensione come tutti i comuni mortali e che non continuino a comulare pensioni e stipendi da favola…

  10. Scritto da Sergio

    Il partito della Nazione? Ci mancava…. un altro partito delle contraddizioni infinite, come l’UDC……

  11. Scritto da liI

    cambiano solo nome ma arriverà la fine x voi statevene sicuri…. grillo non perdona cambierà TUTTO

    1. Scritto da Romy

      Come può un comico cambiare le sorti di un paese così disastrato? Le parole di Grillo, come dei nostri politici, mettono in risalto ciò che non va, ma nessuno ci sta delle vere soluzioni! Tra il dire e il fare c’è sempre di mezzo il mare

    2. Scritto da Matematico

      Ah ah , grazie a voi i vincitori saranno i soliti , quelli he hanno comandato in italia quasi sempre negli ultimi 10 anni e per 50 prima . Pdl e …. Pdn. Dall’ 8% in su è MATEMATICO. Auguri per l’incredibile, solita fesseria.

      1. Scritto da mario59

        No caro matematico..perchè se il M5S prendesse come dicono i sondaggi oltre il 7% per governare sarebbero costretti a chiedergli di far parte della maggioranza, e li mi sa che ne vedremmo veramente delle belle… a proposito i sondaggi dicono che molti elettori della lega, stufi di essere presi in giro…voteranno per il M5S che non è il partito di Grillo, lui fa solo propaganda, ma saranno dei giovani candidati ad essere eletti..lui non di certo..e dalle pagliacciate che vedo fare ai partiti che ora fanno la gara a rinunciare al finanziamento pubblico, si capisce chiaramente che se la stanno facendo sotto.
        E’ ora di cambiare aria, via i vecchi magnoni, spazio ai giovani, il futuro è loro.

      2. Scritto da Nexus

        vuoi mandare a casa i vecchi e chiudere la porta ai nuovi. Ma chi vuoi presidente del Consiglio? Pippo Franco?

        1. Scritto da Alberto

          Complimenti per il ragionamento. Non esistono vecchi e nuovi, esistono persone per bene e non , persone capaci e competenti e non, persone che conosco nei fatti che rappresentano e non.
          Il resto sono palle populiste e demagogiche, le stesse degli unti del signore e dei bevitori di ampolle che ci hanno portato a questo punto. Anche l’elettorato è lo stesso, accomodati pure, io NO.

  12. Scritto da Novità

    Il nuovo che avanza. Amen !

  13. Scritto da Giovanni 61

    30 anni fa era contro la DC, 20 anni fa era contro Craxi 10 anni fa era contro tutti nascosto dalle bandiere rosse e adesso cosa vuole fare il Sig. Pezz.tta farci credere di avere la pillola per risanare l’Italia?non faccia il prestanome per quei politici di 30 anni fa, si faccia da parte dia l’esempio di averne abbastanza.

  14. Scritto da bensta

    Qualcuno disse “non si mette il vino giovano in otri vecchi”

  15. Scritto da Minestrariscaldata

    Certo che al Casini deve aver fruttato bene l’emendamento dell’altro giorno che esenta dall’IMU tutti gli appartamenti vuoti del suocero-costruttore caltagirone….. Ma non l’avete capito che la gente e’ arcistufa di voi, delle vostre facce e delle vostre ruberie? A casa tutti e prima lo fate meno rischiate. Altro che cambiar nome o vestito per ripresentarsi come “il nuovo” o le “verginelle”. Gia’ che ci siete chiedete pure a Formingoni di aderire all’innovativo partito…. non se ne puo’ piu’!

  16. Scritto da annalisa

    Tutti giovani ottantenni…
    Largo ai giovani???
    Andate avanti cosi che andiamo bene…
    intanto voi cominciate a prendere un bel gruzzolo x formare il nuovo partito… ed il popolo strapelato continua a pagare…e piangere, attenti però, non ci sono più soldi ne lacrime oramai…

  17. Scritto da Cicce Fraina

    Come non ho mai votato per gente come voi così continuerò a non votarvi.
    Non si può (e francamente non capisco come qualcuno possa farlo) votare per chi da anni desidera che il governo prenda provvedimenti “impopolari” sapendo che in Italia c’è il 10% della popolazione che detiene il 50% della ricchezza e addirittura in 10 (dieci) possiedono una ricchezza corrispondente a quella di 3 milioni di persone.Chi in queste condizioni vuole andare ancora di più contro la popolazione (impopolare significa quello) non ha capito nulla e non riesce neppure ad immaginarsi che oltre un certo limite (quando la corda si rompe) la gente si incazza davvero.Per cui voterò sempre qualcun altro.

  18. Scritto da Max

    Largo ai giovani Pezzott!!!!

  19. Scritto da angelo

    ognuno ha quello che merita. Non addossiamo sempre agli altri le nostre incapacità. Chi ha idee chiare si faccia avanti, formi un partito, proponga il suo piano. Mi viene in mente un detto di una giornalista: in inghilterra chi propone-si oppone-chiede spiegazioni è definito PROPOSITIV in Italia viene chiamato ROMPICOGLIONI.

  20. Scritto da Carlo Pezzotta

    Ancora una volta si cambia camicia, invece di lavare quella sporca.
    Tanto loro sanno molto bene che gli italiani sono un popolo di ignoranti (ne senso che ignorano) e quindi hanno vita facile per non perdere il potere. Si cari italiani, siamo un popolo così. Che tristezza!! Ora manca solo che entri Passera in questo partito, così oltre al partito dei vescovi avremo il partito dei vesco-banchieri. Ci manca solo Grillo ed il gioco è fatto:

    1. Scritto da rota bruno

      vedo con piacere che hai capito tutto del M5S !!! meglio se ti ritiri in convento e butti la chiave !!!!!!111111

      1. Scritto da Gulot

        Sei tu quello che non ha capito, Grillo sarà quello che li farà vincere : il fatto è di una assoluta ovvietà. Vincono sempre loro, un grillo o un padano si trovano sempre.

    2. Scritto da La verità fa male

      1) non si cambia camicia: è sempre la medesima camicia riciclata; chiusa la parentesi del divino Silvio, che loro hanno sempre odiato, i democristianoni nostalgici dei bei tempi rifaranno la “Balena Bianca” con tutti i suoi riti (linguaggio fumoso, forme e apparenze perfette per nascondere la mentalità statalista) 2) Passera arriverà di corsa, magari insieme al Luca Cordero 3) i vescovoni hanno appoggiato 17 anni Silvio (il loro stomaco di ferro gli ha fatto digerire i riti celtico-padani e il bunga bunga), si figuri se hanno problemi ad appoggiare Casini 4) io non arriverò di corsa e spero di trovare un partitino di destra, anche piccolo e modesto, da votare

    3. Scritto da vivaGrillo

      Bella mettere Grillo insieme a tutti gli altri eh? Oh ma per chi ci hai preso? Fossero tutti come Grillo il paese oggi 1) sarebbe piu’ ricco di ca.3 miliardi di euro (intascati invece dai tuoi vecchi partiti!) 2) Respireremmo meglio in tutti i sensi 3) non ci sarebbero condannati in politica (pensa te quanti gaglioffi in meno in parlamento o in regione lombardia) 4) non ci sarebbero piu’ le provincie 5) non ci sarebbero piu’ professionisti (nullafacenti) della politica.
      E ti sembra poco?!?

      1. Scritto da Zufolo

        Non essere timido, queste cose grandiose si vanno ad aggiungere ad altre grandi cose di questi anni : 1) 1 MILIONE di posti di lavoro 2) Riduzione, cheddico, quasi abolizione delle tasse 3) Abolizione dell’ICI 4) Abolizione del bollo auto 5) Federalismo fiscale, grande futuro e ricchezza della Padania 6) Ricchi doni e cotillons.
        E ti sembra poco ? Venghino Signori venghino, più persone entrano e più bestie si vedono.

      2. Scritto da Mark

        Peccato che Grillo ha come principale occupazione attaccare gli altri,distruggere e non crercare di creare qualcosa,di costruire..Io davvero spero che Grillo sia il nuovo premier poi vedremo dove andrà questo bel paese.Ci si è lamentati per più di un decennio che avevamo un buffone come premier ora vogliamo metterci un comico/scrittore.Avanti!Qualcuno che sia competente no eh?
        Se poi lei pensa che la provincia sia una cosa negativa faccia pure.
        Spero di potermi godere lo spettacolo con i pop corn da dove mi trovo adesso,proprio come mi sto godendo le persone che erano in piazza a festeggiare dopo le dimissioni del berlusca come fosse finita una dittatura.Quella di monti invece è democrazia!!

        1. Scritto da mario59

          Infatti Mark…quella di Monti non è democrazia, quello che sta facendo lui lo poteva fare anche berlusconi, se non fosse stato per la paura di perdere il consenso di molti elettori..la differenza tra Monti e berlusconi, è di immagine…berlusconi un jullare che ci ha fatto deridere da tutto il mondo, Monti una persona sobria capace di far riconquistare fiducia nell’Italia e nefli Italiani.. peccato che al contrario di quanto disse agli Italiani all’inizio del suo mandato..sia così iniquo e senza pietà, nei confronti delle classi sociali più deboli.
          Per quanto riguarda il M5S di grillo.. vedo che non hai capito una cosa… lui non si candiderà mai in politica, saranno facce nuove a farlo.

          1. Scritto da Mark

            Per il M5S vedremo chi si candiderà.Grazie a Dio non Grillo.
            L’importante è che siano persone competenti e degne di voto e non solo amici suoi che presentano i libri scritti,su tematiche molto interessanti ma molto affini alla televendita.
            Staremo a vedere!

          2. Scritto da Mark

            Purtroppo Mario in Italia si continua a credere che siamo derisi in tutto il mondo quasi solo per colpa di Berlusconi ma ti assicuro che non è così.Ha fatto la sua figura da donnaiolo,su quello non c’è dubbio alcuno,ma c’è da dire che ha consolidato l’idea che il mondo ha degli italiani già da tempo anche a causa di chi è emigrato.Nulla di nuovo.Siamo derisi,ma anche molto apprezzati per ciò che siamo.La fiducia nell’Italia non è ancora stata riconquistata e ti dirò che non è cambiata gran che la situazione.La fiducia che ha conquistato monti è quella delle banche,tant’è che i mercati e lo spread non son molto favorevoli,abbiam solo cambiato la facciata,la sostanza è ancora quella.

          3. Scritto da Ennio

            CHI ? con quali idee ? con quali competenze , con quale curriculum/esperienze ? Quanti scilipoti ? L’unico denominatore è l’antipolitica generalistica.

  21. Scritto da nino cortesi

    Il partito delle balle, che lavora sempre perchè la gente non riesca a farsi il suo partito. E’ indispensabile far sì che in Parlamento entrino solo i primi due partiti classificati ed a casa tutti i magna magna.