BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Continueremo a crescere” La nuova Atletica Bergamo scende in pista

Presentati nella sala Traini del Credito Bergamasco i programmi, la squadra, le ambizioni e il nuovo assetto societario dell'Atletica Bergamo '59. Presenti all'evento gli atleti di punta della società giallorossa e quelli tesserati per i club militari

Più informazioni su

“Sono fiducioso nella possibilità di continuare a organizzare l’Atletica Bergamo in modo tale da far crescere i nostri ragazzi nelle migliori condizioni possibili”. Ha voluto andare subito al sodo Dante Acerbis, neo presidente dell’Atletica Bergamo ’59 e successore di Dany Eynard, uno dei padri fondatori della società, che ha deciso di lasciare di sua spontanea volontà (ora ricoprirà la carica di Presidente onorario). Le parole del presidente dell’Atletica Bergamo hanno aperto la presentazione dei programmi per la stagione 2012 che prevedono dal punto di vista societario la conferma di tutte e 6 le formazioni nel massimo campionato italiano di società su pista mentre dal punto di vista individuale molti atleti hanno nel mirino, tra gli altri impegni, i Giochi Olimpici di Londra e gli Europei di Helsinki.

“Voglio ringraziare – continua Acerbis – il Presidente del Coni di Bergamo Valerio Bettoni che ci ha sempre sostenuto, i nostri tecnici che hanno preparato un programma accurato per far crescere la società a livello tecnico e tutti gli atleti che corrono con noi o che, pur sentendosi ancora legati alla nostra società, gareggiano con i gruppi militari”. “Questa è una realtà che ha ottenuto grandi risultati – aggiunge Valerio Bettoni. Sono convinto dell’importanza dello sport come strumento di crescita e mai come in questo momento abbiamo bisogno di una realtà sportiva che dia risposte positive alla comunità. Una comunità che questi atleti rappresentano e per questo mi sento di fare a tutti un grosso in bocca al lupo”.

Oltre all’avvicendamento alla presidenza, la società ha apportato cambiamenti importanti alla vicepresidenza, ora di competenza di Paolo Marabini che continuerà a gestire anche la comunicazione, e nell’area della direzione tecnica dove Roberto Alberti subentra a Achille Ventura: “E’ un ruolo tutt’altro che facile – commenta Alberti. Dovrò sostituire un personaggio che ha dato tanto all’Atletica Bergamo e so già che all’inizio sarà davvero dura. L’eredità è pesante ma l’obiettivo è quello di confermare Assoluti, Under23 e Allievi nella Serie A Oro dei campionati di società. Il compito più facile sarà quello degli Allievi mentre per Under23 e Assoluti si fa più complicata: noi contiamo solo sulla crescita dei nostri atleti mentre altre società possono permettersi di acquistarli. Negli ultimi 10 anni siamo stati stabilmente tra le prime società in Italia, vogliamo continuare su questa strada”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.