BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Striscioni anti pedofilia nella notte a Martinengo Oggi maestro sotto torchio

Dopo l'arresto del maestro elementare accusato di abusi sugli alunni alcuni mlitanti di Forza Nuova hanno appeso nel centro di Martinengo, diversi striscioni contro la pedofilia. Oggi l'interrogatorio dell'insegnante.

Più informazioni su

Dopo l’arresto del maestro elementare accusato di abusi sugli alunni, alcuni mlitanti di Forza Nuova hanno appeso nella notte di mercoledì nel centro di Martinengo, diversi striscioni contro la pedofilia.

In alcuni striscioni il movimento di estrema destra ha chiesto l’introduzione della pena di morte per chi compie abusi sessuali sui bambini.

E’ intanto previsto per oggi,  giovedì, l’interrogatorio dell’insegnante arrestato, che è anche dirigente scolastico del plesso della Bassa Bergamasca: il 61enne di Palosco avrebbe consumato i suoi abusi in un seminterrato della scuola portando con sè il bambino con una scusa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da PIO

    PECCATO CHE NON LI HANNO MESSI IL MATTINO QUANDO TUTTI POSSONO VEDERE PERCHE’ NASCONDERSI???

  2. Scritto da mario59

    Pare che il maestro arrestato, fosse una persona insospettabile, pertanto un uomo rispettato da tutti, la condanna più pesante è quella che gli è arrivata addosso immediatamente… perdere il rispetto di tutto un paese, non dev’essere una gran bella cosa…dopo di che, mi chiedo come potesse avere rispetto di se stesso… ora lasciamo fare il suo corso alla giustizia, ma soprattutto speriamo che quel povero bambino, possa in qualche modo cancellare il male che ha subito…sicuramente i suoi famigliari, faranno tutto quanto è possibile per ridargli la serenità.
    Mentre quelli di forza nuova se si sentono così nel giusto, perchè non ci vanno durante il giorno ad appendere i loro striscioni?

    1. Scritto da fosnitor

      i militanti forzanovisti non vivono DI politica ma ANCHE PER la politica.il giorno e’ fatto per l’attivita’ lavorativa.

    2. Scritto da roberta

      Ma cosa ti hanno fatto di male le virgole e la grammatica italiana, da maltrattarle in questo modo?
      Tra-soggetto-e-verbo-la-virgola-non-ci-va.

      1. Scritto da miky

        certo che subire una lezione di grammatica da una persona che è stata bocciata in storia è proprio il colmo!
        Prima di dare lezioni di grammatica di qualunque genere, si ripassi un po’ la storia moderna…

  3. Scritto da Fausto

    Darei credito a F.N. se gli striscioni li avesse esposti anche per le vicende dei preti pedofili, ma non mi risulta ……
    (Soliti opportunisti, come la Lega per i reati degli immigrati….)

  4. Scritto da Pietro

    Mi dispiace immensamente per la sua famiglia, che sarà distrutta dal dolore e dalla vergogna…ma questo mostro va mandato in una miniera cinese, per il resto dei suoi giorni.

  5. Scritto da fosnitor

    dal ’97 FORZA NUOVA ha come suo primo punto programmatico imprescindibile la DIFESA DELLA VITA UMANA INNOCENTE,attaccata da aborto e pedofilia.Questo non e’ speculare,ma puntualizzare.
    Ho figli e nipoti…non posso che pregare,vegliare…e militare in FN!

    1. Scritto da mario59

      Premettendo che non è mia intenzione prendere le difese dei pedofili, i quali vanno giustamente fermati e puniti, e non giustiziati.. leggendo le tue parole ancora una volta emerge in modo palese, quanto sia importante per voi di forza nuova, avere dei pretesti per manifestare la violenza che vi contraddistingue dalla gente normale…cioè da coloro che vogliono combattere la violenza, senza dover per forza usare altra violenza.

      1. Scritto da fosnitor

        e come faresti a combattere la violenza senza un minimo di reazione che azzeri l’attacco?….con la cultura del ’68?

        1. Scritto da alberto

          La violenza non azzera l’attacco. La dimostrazione è matematica: là dove la pena di morte è in vigore non si è mai avuto un effetto di deterrenza nei confronti dei reati. Capisco che per reati come questi poi la reazione di violenza (ho un figlio piccolo) è naturale ma ci sarà pure un motivo per cui continuare a dirci “uomini”.

  6. Scritto da DD

    io direi piuttosto PENA CERTA e non pena di Morte.
    Dovreste forse gridare più forte che potete che in ITALIA chi viene condannato DEVE PAGARE FINO all’ultimo la sua condanna, cosa che spesso non accade.

    1. Scritto da beppo

      pena certa e pena di morte nn sono in contrasto tra loro, anzi…

  7. Scritto da Raimondo

    2 – Io genitore lavoratore mi sento in difetto a portare mio figlio a scuola perchè non penso che sia al sicuro. Pensiero orribile. Discutiamone.
    Poi se si vuole filosofeggiare, tirando in ballo diritti e principi democratici, allora si potrebbe anche osare a denunciare il Ministero dell’Istruzione, dell’Interno e lo Stato Italiano in quando un dipendente pubblico che commette reati in un’istituzione statale non lede soltanto privati cittadini ma viola anche alcuni diritti costituzionali. Ho esagerato? Discutiamone.
    No, qui si discute se gli striscioni sono corretti o no, se sono opportunistici o no, se sono corretti grammaticalmente o no,… Io mi preoccuperei di ben altro. Buona giornata

  8. Scritto da Raimondo

    1 – “Quando il saggio indica la Luna lo stolto guarda il dito”. Interessante come qui si parli solo di striscioni appesi (effettivamente l’articolo parla di quello…) ma non di una questione molto più seria che DEVE essere affrontata. Perchè non si discute del fatto che la condanna media per pedofilia tutt’oggi in Italia va dai 4 ai 6 anni? Troppo? Troppo poco? Discutiamone. Perchè non si discute del fatto che sempre più spesso all’interno di complessi scolastici avvengono fatti illegali e deprecabili? La scuola che, oltre ad essere luogo d’istruzione e crescita, è inoltre nodo del tessuto sociale.

  9. Scritto da Kaos

    Pena di morte per chi tocca i bambini!

    1. Scritto da Luca Lazzaretti

      Zageràt! E per chi uccide la ex moglie o ex fidanzata no? o tutti o nessuno!

  10. Scritto da Forza vecchia

    Quello che sfugge ai camerati di Forza Nuova è il fatto che la giustizia non ha niente a che fare con le esecuzioni sommarie praticate da nazisti e fascisti in tempi non lontani dai quali non mi risulta che lor signori abbiano preso le distanze, ma anzi con il pretesto dell’orrenda pedofilia tentano orrendamente di riportare in auge.

    1. Scritto da taddeo

      Ma se l’avesse fatto il partito liberale il messaggio sarebbe cambiato qualcosa. Fai più galera con il falso in bilancio che con una condanna per abusi su minori. Urge dibattito sulla pena di morte per crimini così effertati

      1. Scritto da daniela

        A parte che il falso in bilancio è stato proprio depenalizzato, il dibattito sulla pena di morte lasciatelo ai cinesi..noi qui siamo in democrazia. Pena certa senz’altro e magari tentare anche una cura quando si tratta di maschi così perisolosamente malati, ma la vita e la morte lasciamole decidere a Chi di dovere

    2. Scritto da lalla

      guarda che stiamo parlando di pedofilia, in provincia di bergamo, anno 2012, mese di aprile…torna tra noi

  11. Scritto da gigi

    chiedere la pena di morte per i pedofili (che per me è assurdo, sono contrario alla pena di morte in generale), è differente da sfruttare il fatto di cronaca a Martinengo per ottenere visibilità sulla propria proposta. Se foste un parente dei bambini abusati preferireste giustizia o un can can mediatico?

  12. Scritto da nicksantini

    Quindi non parliamo di strupri perchè si specula sulle donne, non parliamo di Tav perchè si specula sulla Val Susa, non parliamo di globalizzazione perchè si specula sugli africani, quindi non parliamo di Palestina libera perchè si specula sui palestinesi.
    Ben venga una società apatica allora!
    Il problema non è chi parla, ma chi riesce a stare zitto davanti a tragedie simili.

  13. Scritto da pen

    pena di morte no
    pena esemplare sì, che la giustizia sia vera giustizia!

  14. Scritto da Narno Pinotti

    Farsi notare, cavalcando l’indignazione; speculare su fatti le cui vittime avrebbero bisogno più che mai di riservatezza e silenzio; esigere pene insensate, sapendo benissimo che sono impossibili; proporre soluzioni che non risolvono niente… Tutto questo mi ricorda qualcuno. Sarà che si avvicinano le elezioni? O forse qualche capoccia di Forza Nuova ha una casa da ristrutturare?

    1. Scritto da Marco

      Si può dire di tutto di Forza Nuova tranne che si sia mai piegata al teatrino elettorale.

  15. Scritto da mario

    Pubblicare nomi e foto di questa gente indegna di esistere!!!!

  16. Scritto da piero

    questi di forza nuova non si vergognano di sciacallare su dei fatti atroci che hanno dei bambini come protagonisti per ottenere un briciolo di visibilità?

    1. Scritto da francesco

      concordo: speculare su questi tristi fatti di cronaca per ottenere un pò di visibilità è una cosa abominevole

      1. Scritto da fosnitor

        dal 97′ FORZA NUOVA ha come primo punto programmatico imprescindibile la DIFESA DELLA VITA UMANA INNOCENTE,attaccata tramite aborto e pedofilia,e contro le PERVERSIONI/DEVIANZE SESSUALI sintomo di disordine affettivo e porta d’ingresso per abomini vari.Questo non e’ speculare,e’ stabilire priorita’.

        1. Scritto da daniela

          Fatti come questo di cui si parla mi paralizzano, ma a voi dico:
          come punto programmatico avete “la difesa della vita umana innocente” e la morte per la vita umana “non” innocente??? Ma chi vi credete di essere? Dio? I giustizieri sono tra le invenzioni più abominevoli dell’umanità.Ma per carità!

          1. Scritto da fosnitor

            la morte per la vita umana “non” innocente non e’ un punto programmatico,e’ un opzione per casi realmente gravi commessi da persone difficilmente rieducabili a un minimo di convivenza comunitaria.Credo che la pena di morte per casi simili sia da vedersi come legittima difesa da possibili reiterazioni.
            Fare i giustizieri divini?tremo anch’io all’idea;ma la mentalita’ pietistica/permissivista non porta che a sacrificare i piu’ indifesi(non solo fanciulli),e questo e’ l’abomino della societa’ moderna

      2. Scritto da paoloscarabelli

        Fosse vostro il figlio sareste già corsi a prendere il forcone (spero), ma siccome nn è vostro e nn lo conoscete, per voi è soltanto un volto anomimo, un lancio d’agenzia, una notizia che domani sarà già dimenticata e parlate bene sapendo che in fondo nn ve ne frega niente di lui e del suo carnefice. Per voi il problema è forzanuova, l’orco l’avete già dimenticato…

      3. Scritto da Marco

        Quello che dite non ha senso. Secondo la vostra “logica” di ragionamento dovremmo stare tutti zitti davanti ad ogni schifezza che succede a questo mondo perchè se si parla si specula?
        Non è sempre questione di visibilità o meno, è questione di una giusta rabbia (che di fronte a casi di questo tipo è sentita da tutti) esplicitata in un’azione politica.
        Detto questo Forza Nuova rimane l’unica realtà che ha esplicitato un’idea, quella della pena di morte per i pedofili, condivisa dalla stra grande maggioranza degli italiani. Il resto sono solo discorsi buonisti che trovano il tempo che trovano.

  17. Scritto da Doge

    Lasciamo ai genitori dei piccoli