BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I giusti nel tempo del male A teatro sette storie vere

Amnesty International presenta, domenica 22 aprile al Cineteatro Qoelet di Bergamo, lo spettacolo teatrale “La Scelta” di Marco Cortesi e Mara Moschini.

Più informazioni su

Amnesty International presenta, domenica 22 aprile alle 17.30, al Cineteatro Qoelet, via Leone XIII n. 22 a Bergamo, lo spettacolo teatrale “La Scelta” di Marco Cortesi e Mara Moschini. Ingresso ad offerta libera.

Lo spettacolo è basato su sette storie vere, tratte dal libro “I giusti nel tempo del male – testimonianze del conflitto bosniaco”, di Svetlana Broz (nipote di Tito).

L’opera raccoglie testimonianze di persone comuni, che, durante la guerra in Bosnia, hanno scelto la solidarietà invece del conflitto. Hanno rischiato la propria vita senza pregiudizi di parte, nascondendo il vicino in casa propria, dando un passaggio a una donna sconosciuta, prestando denaro a un amico, condividendo il proprio poco cibo con un ragazzo incontrato per caso.

Il sottotitolo dello spettacolo, “E tu cosa avresti fatto?”, è una libera citazione della famosa risposta data ad Enrico Deaglio da Giorgio Perlasca nel libro “La banalità del bene”, dedicato alla storia di quest’ultimo.

Marco Cortesi è attore e regista. Diplomato presso l’Accademia D’Arte Drammatica "Silvio D’Amico" alterna l’attività attoriale in cinema e tv (Carabinieri, Ris, Amiche Mie, Un Medico in Famiglia e altro) con la sua produzione teatrale ed un programma per Rai Storia sulle memorie del passato ("Testimoni – Le Voci della Storia").

Da anni occupato in attività di volontariato internazionale, porta il suo vissuto personale sulle tavole del palcoscenico. Al suo fianco Mara Moschini attrice di tv e teatro; collabora al programma "Testimoni" e altri progetti di sensibilizzazione.

www.amnestylombardia.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.