BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Solo giovedì, a Bergamo, Curno e Treviglio il film su George Harrison

L'UCI Cinemas di Curno, il San Marco di Bergamo e l'Ariston di treviglio alle 20.30 solo giovedì 19 aprile proietteranno il film tributo a George Harrison e agli intramontabili Fab Four diretto dal Premio Oscar Martin Scorsese "Living in the Material World"

Più informazioni su

L’UCI Cinemas di Curno, il San Marco di Bergamo e l’Ariston di treviglio alle 20.30 solo giovedì 19 apirle proietteranno il film tributo a George Harrison e agli intramontabili Fab Four diretto dal Premio Oscar Martin Scorsese "Living in the Material World"

A cinquant’anni dall’uscita del primo disco dei Beatles, il singolo Love Me Do, il grande regista ricostruisce pagina per pagina, canzone per canzone, la vita e l’opera di Harrison, non mancando di cogliere l’ironia e la purezza di una delle più carismatiche personalità musicali del XX secolo.

Gli appassionati di musica potranno assistere alla visione di immagini rare e del tutto inedite di Harrison e ascoltare le testimonianze dei suoi più cari amici tra cui anche Paul McCartney, Ringo Starr, Eric Clapton, Yoko Ono, Tom Petty, Ravi Shankar, Phil Spector e la moglie Olivia (produttrice esecutiva).

Un documentario ricco, pulito ed elegante, affidato a Scorsese e fortemente voluto dalla moglie Olivia Harrison.

Attraverso le immagini, le parole e la musicadi “George Harrison – Living In The Material World” Scorzese dipinge il quadro di una personalità complessa e affascinante, irrequieta e inafferrabile, di grande e generosa umanità e perennemente alla ricerca di una verità più ampia e di un contatto vero con il mondo.

Personaggio contradditorio, spirito libero fra il mistico e il rock’n’roll, Harrison è stato autore e chitarrista magistrale e dalle "retrovie" dei Beatles ha scritto alcune delle loro canzoni più belle.

Something, Here comes the sun, Taxman, The inner light, Within you without you, While my guitar gently weeps sono solo alcune delle più belle pagine dei Beatles che portano la sua firma, pagine che proseguono con la pubblicazione, in seguito allo scioglimento della band, di alcuni album capolavoro come il celebre All things must pass.

Scorsese ci conduce così attraverso un viaggio musicale e spirituale, in bilico tra sacro e profano, nella mente e nell’anima di uno dei più talentuosi artisti della sua generazione.


Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da 081

    Sono curioso di sapere il motivo del “One Night Only”