BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Pd, bilancio trasparente ma accidenti che spese pazze!”

Rocco Gargano e Roberto Trussardi (Micromega Bergamo) commentanto le dichiarazioni di Antonio Misiani, parlamentare di Bergamo nonché tesoriere del Partito democratico e mostrano quanto spende il partito: per es. più di 2 milioni in un anno per viaggi, ristoranti, alberghi.

Rocco Gargano e Roberto Trussardi, di Micromega Bergamo commentanto le dichiarazioni di Antonio Misiani, parlamentare di Bergamo nonché tesoriere del Partito democratico, rilasciate in questi giorni ai giornali. L’on. Misiani in sintesi ritiene che il Pd non  possa rinunciare all’ultima tranche del rimborso elettorale perché il partito ha un disavanzo di 43 milioni di euro.

 

Misiani si vanta del fatto che il bilancio del Pd sia l’unico certificato tra quelli dei partiti italiani, come se bastasse questo a giustificare le spese sostenute dal suo partito, che si trova in profondo rosso per più di quaranta milioni di euro nonostante negli ultimi quattro anni abbia ricevuto più di duecento milioni di contributi pubblici.

E leggiamolo questo bilancio.

Una prima cifra salta subito all’occhio: sotto il capitolo spese per viaggi, ristoranti, alberghi etc. risulta che il PD avrebbe speso nel solo 2010 oltre due milioni di euro (per la precisione €uro 2.165.138,00!!!).

E la considerazione che viene spontanea non può che essere: ammazza quanto se magna bene nel piddì! Bene e a spese nostre.

Ma non solo, buttando l’occhio sulle spese sostenute per la sede nazionale di Roma si scopre che la stessa oltre che essere condotta in locazione a peso d’oro (nel 2010 il PD ha versato tre milioni di euro di cui 1.783.000 per regolazione di poste pregresse) evidentemente deve essere stata ristrutturata dalle fondamenta al tetto dato che nel solo anno 2010 per manutenzioni, ma anche per vigilanza, assicurazioni e pulizia (ma si sa che nel Piddì son fissati con la pulizia) se ne sono andati la bellezza di euro 1.862.000,00!

Insomma, per dare un tetto ai poveri dirigenti nazionali del PD a Roma nel 2010 ci siamo svenati con più di tre milioni di euro. Salute.

Ma non finisce qui: c’è il personale dipendente da pagare. Per la modica cifra di oltre dodici milioni di euro nell’anno 2010 sono stati pagati:

• 173 dipendenti, tra i quali ben 5 autisti a tempo pieno ed indeterminato (mica vorremo mandarle in taxi le alte sfere del PD?);

• 17 giornalisti (che chiaramente non possono essere quelli de l’Unità, dipendenti della Nuova Iniziativa Editoriale SpA), tra cui 1 direttore, 8 capiredattori, 1 vicecaporedattore, 2 vicecaposervizio e 6 redattori semplici: i generali son più delle truppe nel Piddì;

• 12 collaboratori.

E ancora: vuoi che il PD nonostante l’esercito di oltre 200 dipendenti non abbia bisogno di qualche – non meglio precisata – consulenza o collaborazione esterna? Per quelle nel 2010 ne sono andati niente meno che 1.466.00,00 euro. Per nostra fortuna, però, nel 2010 sono state anche finanziate iniziative imprescindibili per il mantenimento della democrazia in Italia, che nel bilancio sono segnalate tra gli eventi più significativi della campagna elettorale delle regionali 2010, quali:

• Dopofestival a Saremo (non ci potevamo credere neanche noi ma è scritto proprio così: Dopofestival a Sanremo!);

• La grande mobilitazione “Porta per porta” (mai visti, almeno a Bergamo. Si saran confusi con Porta a Porta?);

• L’incontro tenuto a Pollica nientemeno che sul tema “la dieta mediterranea, patrimonio immateriale dell’Unesco”!

• etc etc

Molto altro ci sarebbe da dire, ma del resto il bilancio è consultabile sul web e chiunque può farsi un’opinione leggendolo direttamente.

Sostiene Misiani che il finanziamento pubblico dei partiti è indispensabile al funzionamento della democrazia perché altrimenti i partiti sarebbero facile preda delle lobby.

Invece con i soldi pubblici no?

Ma via, guardiamo in Lombardia, dove, nonostante il finanziamento pubblico, il PD non ha minimamente contrastato lo straripante potere ciellino.

O guardiamo a Bergamo, dove il centrosinistra al termine di 5 anni di governo è stato mandato a casa con l’accusa di aver ceduto più volte al partito dei costruttori ed aver così cementificato la città.

In conclusione: è davvero così inconcepibile che, in tempi di nera recessione e ristrettezze, i partiti non gravino così pesantemente sulle tasche degli italiani e non possano tirare la cinghia (o quanto meno rinunciare a qualche cena al ristorante a carico nostro) destinando le risorse così liberate a chi ha davvero bisogno?

Riconosciamo comunque un merito al PD: avere pubblicato, a differenza di altri partiti, il bilancio sul web così da rendere effettivamente un po’ più trasparente la vita del partito. Ma questo, evidentemente, non basta.

Per Micromega Bergamo

Rocco Gargano

Roberto Trussardi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da MAURIZIO

    I lavoratori e la classe media che il Pd dice di rappresentare pagano le tasse sulle case di proprietà. Il Pd non paga invece nulla sui suoi più di 3.000 immobili perchè li ha intestati a decine di fondazioni controllate. Ottimo esempio di adempienza e trasparenza.
    La legge vale per noi, non per loro.

  2. Scritto da marina

    l’analisi di gargano-trussardi è giusta, ma manca una considerazione: se i 9,5 mil. pagati a titolo di emolumenti retributivi si rapportano ai 173 collaboratori a vario titolo, la media della retribuzione lorda annua è veramente alta. In particolare, poi, non sono pubblicati i curricula e le RR.LL.AA. dei dirigenti, come è prescritto per le PP.AA. (norme non cogenti per i partiti politici, ma utili a capire il “costo del personale”; che si vergognino?

  3. Scritto da Anto

    Non sono un ragioniere ma dopo aver letto mi sono preso la briga leggere il fatidico bilancio. Ho apprezzato il fatto di trovare in internet il documento, inoltre per quanto posso capirne io, riscontro che l’articolo sia stato scritto con una certa cattiveria.
    Ho provato a fare un un paragone tra quanto presente nel bilancio e quanto viene speso da una azienda, con le dovute proporzioni non ho riscontrato così sconvolgenti le cifre riportate. Si potrà sicuramente discutere se alcune spese siano coerenti o meno ma molte di quelle riportate non mi sconvolgono. Ho trovato poco professionale che giornalisti distorcano il nome PD in piddi e facciano battute. Sembrano comici di zelig.

    1. Scritto da Luciano Avogadri

      Signor Anto, concordo perfettamente con Lei. Sparare a vanvera contro il PD (ma spesso anche contro il PdL) è uno sport nel quale non serve un lavoro vero e fatto con onestà. Basti la citazione del “quanto si magna”. Chieda a questi Torquemada che scarpe calzano, o che camicie indossino, o quanto (meritatamente) guadagnino. E provi a chiedere loro di confrontarsi con un contadino dell’India o del Pakistan. Allora sì li vedrà rivoltarsi come serpentelli pestati sulla coda.

    2. Scritto da bugiardino

      se hai letto il bilancio come hai letto l’intervento stiamo freschi! I due che scrivono piddì non sono due giornalisti ma due esponenti di un’associazione che si chiama Micromega Bergamo

  4. Scritto da Adriano Botteon

    Da militante (locale) del Pd vi ringrazio per questo approfondimento.
    La piccola soddisfazione di essere l’unico partito a pubblicare il bilancio naufraga nell’oceano degli sprechi ingiustificati.
    Ce n’è abbastanza per avviare una piccola rivoluzione interna. Altrimenti, giustamente, continueremo a perdere un sacco di voti. Sperando, però, che questi voti non vadano a forze democraticamente più pericolose.

  5. Scritto da rota bruno

    da ex sostenitore del pd sono diventato un votante di M5S perchè dopo tanti anni visto che i tagli alla mia pensione servono a loro per pagare fior di ristoranti dove io non potrò più andare perchè non me lo posso permettere !!! e visto che ora sono seduti tutti alla stessa tavola per banchettare ancora meglio di prima e senza fare niente per ridurre le spese della casta vi dico : 1-10-100-1000 Grilli se serve a mandarli tutti a casa

    1. Scritto da Enzo

      Mi puoi dire dove posso trovare sul web il bilancio CERTIFICATO di grillo 5 stelle ?

      1. Scritto da Giacomo

        Qua trovi le spese sostenute dai consiglieri del M5S del 2011

        http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/emiliaromagna/Bilancio%20M5S%202011.pdf

    2. Scritto da Fenomeni !

      Dopo l’unto del signore , il bevitore di acqua del PO adesso sei in attesa del messia che ti aumenta la pensione utilizzando i soldi per andare a viadana a fare il comizio , in quanto lui e suoi accoliti ci andranno gratis (!!??). Una gran pensata, auguri. In pratica, come è già accaduto, governerà per altri 10 anni berlusconi con l’Udc. Però ci divertiremo vedendo un pò di cabaret.Siete dei fenomeni

      1. Scritto da Gianluca

        Che noia ripeterlo ….. Anche la Parmalat aveva il bilancio CERTIFICATO e si è visto com’era…. Ma la cosa più comica è che a decidere sulle sanzioni per chi non rispetta i bilanci dei partiti , è sempre il parlamento cioè i partiti stessi … Un bel conflitto di interessi… Il cabaret della classe politica attuale non fa più ridere nessuno.. Anche perché molte persone non arrivano a fine mese e voi siete ancora qui a difendere i vostri privilegi ? NO COMMENT

  6. Scritto da arpaleni

    quella del politico è diventata, sopratutto per chi avrebbe grossi problemi a trovarsi un qualsivoglia lavoro decentemente pagato,
    un’attività a tempo pieno molto remunerativa (limitandosi ai soli compensi ufficiali), priva di responsabilità, facilmente accessibile agli amici (e agli amici degli amici) di chi in politica c’è da tempo
    etc. etc.
    Facessero almeno finta di fare gli interessi di chi (stupidamente) li ha votati; proprio non esiste!! sono tutti li inutili, intoccabili (quasi un migliaio di parlamentari, reduci di un governo commissariato, non è solo un’assurdità, è una presa per i fondelli
    Prima se ne vanno, meglio è.

  7. Scritto da maurizio

    Purtroppo è sempre così!!!!
    Io guardo solo le voci di spesa e c’è da vergognarsi!!! ma in nome dell’anti Berlusconismo si passa sopra a tutto!!! ad essere buoni diciamo che purtroppo tutti ne approfittano!!!!
    Unico merito del PD è aver pubblicato i dati, peggio ancora quelli che li nascono e popi continuano a predicare!!!!!
    Un saluto

  8. Scritto da marco origgi

    oggi un sostenitore del PD ( -L) mi ha fatto notare come grillo sia uguale a tutti gli altri perchè “spende un mare di soldi a girare l’Italia col camper..e chi gli da tutti sti soldi??”
    in effetti, con quello che costa oggi il gasolio, potrebbe aver pensato anche lui di rubare un pò di soldi dei contribuenti per fare il pieno..

    la mia è una battuta scontata, ma il problema è che quello parlava seriamente..

  9. Scritto da Luciano Avogadri

    Non mi è mai piaciuto il poveraccismo di chi vorrebbe che tutti vivessero da morti di fame (= in genere vale per tutti gli altri).
    Mi piacerebbe che i due firmatari confrontassero il loro tenore di vita con quello della maggior parte degli abitanti del mondo (diciamo almeno 6 miliadi e mezzo). Dedurrebbero che non sono abbastanza terzomondisti? O pensano di esportare la vita di Beppe Grillo ( e i suoi costi) a tutti i pakistani o indiani o indonesiani, o etc, etc…?

  10. Scritto da roberto tamagna pres. associazione amici di beppe grillo bg

    Buongiorno vorrei fare un po’ di chiarezza sul tema trasparenza dei bilanci: tra pochi giorni verrà pubblicata la rendicontazione dei nostri conti relativi al 2011, però vorrei precisare quanto segue:
    1-si tratta di cifre molto basse (inferiore a 5000,00 di donazioni volontarie per tutto l’anno)
    2-non possediamo un conto patrimoniale: i pochissimo soldi che ci donano (noi stessi del movimento siamo la maggioranza delle donazioni..) li spendiamo per volantini, noleggio sale, cioè solo attività del movimento, non ci sono ristoranti o viaggi…
    grazie saluti

    1. Scritto da roberto tamagna

      scusate non ho spiegato chi sono: presidente dell’associazione amici di beppe grillo di bergamo e provincia, ovvero chi “gestisce i soldi” del movimento a 5 stelle nella provincia di Bergamo

      ps.costo della campagna elettorale per le regionali, cioè la somma dei soldi spesi in tutta la lombardia per le ultime consultazioni regionali: circa 20.000,00 euro, cioè stiamo parlando della politica senza soldi, mi viene da ridere a leggere che ci sono persone che vogliono metterci al pari dei partiti. Noi non abbiamo immobili o investimenti finanziari o dipendenti: non abbiamo proprio i dati per poter compilare un bilancio.

      1. Scritto da Gianluca

        Sono proprio curioso di sapere come farebbe il Pd a sopravvivere con questi soldi… Ve lo dico io… Andate a lavorare così non dobbiamo più mantenervi.. grazie..

        1. Scritto da Ugo

          Certamente poi dovremo mantenere voi (tutti capaci di chiaccherare PRIMA), e dato che non si può fare democraticamente e trasparentemente politica senza una base economica , preferisco far fare attività politica a chi conosco e a chi mi sembra affidabile . Per cui NO GRAZIE, ripassi.

          1. Scritto da Gianluca

            Definire la classe politica italiana attuale è affidabile , è come dire che George Bush è un pacifista…
            Dove il metti i vari Lusi , Penati , Tedesco ??
            Se voglio fare politica , lo facciano con i loro soldi , non con i miei..
            In Italia ci sono persone ce si suicidano per la profonda crisi economica in cui ci ha messo QUESTA CLASSE POLITICA , voglio ricordare che la Germania ha la minore percentuale di disoccupazione dalla lo unificazione , mentre noi stiamo collassando… E il PD negli ultimi 20 anni è stato al governo per 8 e dovrei ancora dare denaro per questi partiti ??? SE vuoi puoi dare i tuoi di soldi

          2. Scritto da Ernesto

            Dire che sono tutti uguali, chi ha governato e gli altri , a livello di un individuo ed un altro , è una baggianata che si commenta da se. Sei anche in malafede o poco informato , il primo governo Prodi-Dalema ha avuto ottimi risultati economici sotto ogni profilo, il secondo Prodi non poteva stare in piedi per la pessima compagnia (tu con chi eri ?) ma il poco che ha potuto fare è stato nella direzione del rigore e sviluppo , sbeffeggiato dagli incapaci e incompetenti. Tu con chi eri ? Io sono per la serietà e le competenze , tu vota i tuoi messia.

          3. Scritto da Gianluca

            Gli ottimi risultati li ha avuti chi ha ricevuto in “regalo ” la TELECOM sotto il governo D’Alema , o chi ha ricevuto 3 miliardi delle vecchie lire per dire quanti passeggeri avrebbero preso il pendolino Milano-Roma (NOMISMA). Senza contare l’allontanamento dell’ispettore del SECIT Casazza da parte del tuo ministro Visco per aver scovato l’evasione fiscale della Philip Morris … Devo continuare ?? Se proprio vuoi saperlo il primo governo Prodi l’ho votato anch’io e me ne sono ben pentito.. E non ho mai votato il nano.. Io non messia , ma tu si infatti stai a negare anche l’evidenza pur di difenderli.. Ognuno è libero di dire e pensare quello che vuole , questa è democrazia..

          4. Scritto da Ernesto

            Vedo che quanto a sciocchezze non ti accontenti mai sfuggendo ai ragionamenti che TU stesso imposti . Parlavi di risultati economici, di fondamentali dello stato ? Bene, io ti ho detto e dimostrato che hai detto delle sciocchezze perchè basta guardare i numeri, allora tu ti rifugi in fumosi casi particolari di cui dibattere fino all’eternità a livello di bar sport , coinvolgendo anche l’unico che tentava di far pagare le tasse. La democrazia consente di pensarla come si vuole, votati il tuo messia, ma non raccontare PALLE.

          5. Scritto da Gianluca

            I politici sono TUTTI PROFUMATAMENTE PAGATI E RICEVONO ANCHE I RIMBORSI DELLE SPESE CHE SOSTENGONO DURANTE IL MANDATO… Basta e avanza.. Io mi mantengo da solo e mantengono con le tasse che pago questi incompetenti che hanno dovuto chiamare tecnici da fuori per gestire la situazione economica… Statevene a casa.. Grazie

      2. Scritto da Piffero

        Mi sembra davvero poco per lo sforzo che state facendo : garantire altri 10 anni agli uomini di Berlusconi + UDC . Grazie .

        1. Scritto da andrea

          chi è il fesso? chi cerca di fare qualcosa di nuovo o chi continua a votare il vecchio marcio? anche il pd è marcio, basta vedere gli inciuci proposti/accettati dall’epoca DS fin’ora…

          1. Scritto da Dimmi tu.

            Quale sarebbe il nuovo ? rispetto a chi ? Dopo l’unto del signore, il bevitore di ampolle alle sorgenti del pò , adesso grillo ? No grazie , abbiamo già dato, l’unica funzione di grillo è far rivincere berlusconi , non per niente i suoi giornali sono i capintesta dell’antipolitica ! Adesso dimmi tu chi è il fesso.

      3. Scritto da Gerry

        Si faccia venire meno da ridere, quanto vale il vs bilancio ora ma soprattutto in furturo (quando avrete dimensioni di partito) lo voglio vedere attraverso un bilancio pubblico e certificato .

        1. Scritto da roberto tamagna

          vi invito ad iscrivervi al meetup di Bergamo così potrete seguire i nostri bilanci, andate su http://www.beppegrillo.it in altro a destra scegliete come città Bergamo: siamo noi, in questo modo potrete seguire tutta la nostra attività e riportare le vostre critiche e suggerimenti.

        2. Scritto da Roberto Tamagna

          forse Lei non ha capito o fa finta di non capire, i nostri bilanci non potranno in nessun modo superare certe cifre perché noi non vogliamo il finanziamento pubblico della politica, in realtà di soldi ne servono molto pochi e noi ne stiamo dando la dimostrazione. Avremmo potuto avere già 1.700.000,00 in cassa ma li abbiamo rifiutati. Eppure abbiamo 140 eletti tra regioni e comuni ed ora 101 nuove liste movimento a 5 stelle per le amministrative di maggio, sempre spendendo qualche migliaio di euro, noi non abbiamo i soldi per poter pagare i revisori dei conti.

  11. Scritto da rita

    La tesi di alcuni sostenitori del pd è questa: il nostro bilancio è pubblicato sul web perciò noi siamo degni di fiducia. Chi ci contesta vuole fare di tutta l’erba un fascio e quindi distruggere tutto (tanto più se è di sinistra). Ma non è così: io, che voto il pd, concordo con gargano e trussardi e chiedo agli altri militant: vi basta la trasparenza o volete conoscere come e perché il nostro partito ha speso i nostri soldi? Se voi non volete, io sì e trovo arroganti le vostre accuse

    1. Scritto da Gabriele

      Sono daccordo rita. Al di là del condividere o meno la linea politica (anzi, l’orientamento…che è un’altra cosa…) certe cose devono essere messe in chiaro. Specialmente quando questo genere di rimborsi non dovrebbero esistere da vent’anni…

    2. Scritto da Ugo

      Rita , il massimo della trasparenza possibile per un bilancio (come per le società quotate in borsa) è la certificazione e la pubblicazione che ovviamente arriva a certi livelli di aggregazione delle informazioni. Per scendere a livello di dettaglio deve prendersi due o tre settimane di ferie e andare a spulciare le ricevute (quello che ha fatto la società di certificazione) . No so …..degli altri non ha la più pallida idea di dove finiscano i soldi ed il problema è il … PD ? Bah.

      1. Scritto da robertinoT

        anche la parmalat aveva i bilanci certificati….
        anche la enron….

        1. Scritto da Giovanni

          Complimenti ! Lei sì che fa ragionamenti profondi . Il suo equivale a dire : “non facciamo le leggi e le punizioni, tanto non servono a niente perchè ci sono i delinquenti ” fenomenale !! Siete tutti così ? Da cittadino non ancora rico…to io i bilanci certificati li voglio vedere ! Eccome !

          1. Scritto da non ci posso credere

            qui mi sembra che il problema consiste nel fatto di voler credere ad uno strumento inefficace come la certificazione del bilancio, questa sua affermazione serve soltanto a sviare il vero problema: i cittadini si erano espressi in merito ai finanziamenti pubblici ai partiti. Io scrivere “è inutile mettere leggi o punizioni ai partiti perché tanto poi in parlamento aggiustano le cose” come per le sanzioni delle affissioni abusive.

          2. Scritto da Jack

            Allora chieda di abolirla per tutte le società quotate in borsa che equivale a dire chiudere la borsa. Lei non ci potrà credere, ma vive su Marte. NON una lira neanche privata al mio partito se non mi certifica e pubblica il bilancio. Lei faccia come le pare.

          3. Scritto da robertinoT

            era solo per sottolineare l’inutilità della certificazione dei bilanci quando c’e’ di mezzo la disonestà

          4. Scritto da Arianna

            Sono d’accordo, il fatto di pubblicare i bilanci non giustifica gli sprechi e i favoritismi .

  12. Scritto da silvio

    Vero che hanno il bilancio trasparente e certificato, ma questo non li assolve dal contenere le spesa, e la cosa più assurda è che rendicontano il 10% dei rimborsi elettorali, ma che rimborsi sono se non li hanno spesi?
    E poi vorrei ricordare che NOI abbiamo, col referendum, abolito il finanziamento ai partiti e VOI lo avete ripristinato cambiando il nome in rimborsi elettorali. Ma vi rendete conto politici di tutti i partiti che vi state allontanando dalla gente??? Che la gente non ce la fa più??? Che state sperperando i pochi soldi rimasti???Poi non lamentatevi se gli spazi che lasciate vengono occupati dalla magistratura o da movimenti di contestazione….

  13. Scritto da Anny

    Bene la trasparenza e il contenimento delle spese, ma i commenti sul bilancio pieni di livore, fatti da personaggi politicamente collocati nell’area antagonista come Trussardi non aiutano a capire, piuttosto disorientato e distruggono tutto e tutti. Allora sollecitiamo la trasparenza sui denari pubblici e quindi nostri dati ai giornali al fine di capire se sono andati alle testate giornalistiche o a qualche “testa” delle redazioni?

    1. Scritto da Enzo

      Condivido, in questo contesto generale l’intervento è decisamente odiosetto . Cosa dici Anny , vorranno portar via qualche voto ….. alla destra ? Povera italia.

  14. Scritto da Domenico

    RIMBORSI BILANCI COSTI DELLA POLITICA…..quanti soldi x poi vedere un PAESE RIDOTTO ALLO STREMO,la politica ha FALLITO, qualcuno rispondera’preferisci la dittatura ,a questo punto SI,ogni giorno si scoprono nuovi ladri e malfattori a dx e sx CARI POLITICI GLI ITALIANI VANNO RISARCITI ALTRO CHE GABELLE….

    1. Scritto da Jumbo

      Ha fallito la politica che ha governato , se è quella per cui hai votato tu in questi 10 anni , hai fallito anche tu . A ogni partito le proprie responsabilità , come ad ogni elettore . Tutti uguali una cippa , troppo comodo, chissà perchè i grandi accreditatori di questa teoria sono quelli che hanno governato, con il solito obbiettivo di spezzare a centro-sinistra e rivincere le elezioni. Da quel che vedo ce la faranno, a sinistra siamo troppo pirla e c’è troppa ambizone individuale.

      1. Scritto da Gianluca

        Se il PD fosse un’azienda avrebbe già fallito da anni… Ricordati che negli ultimi 20 anni il Pd ha governato per 8 anni …. Quindi vi prego di un fare i verginelli e i santi , ricordo che la svendita della TELECOM è stata fatta sotto il governo D’Alema , e non vi ricordate dell’ispettore del SECIT Casazza cacciato dall’allora ministro Visco perché aveva scoperto una maxi evasione della PHILIP MORRIS , il vostro CARO amico Lusi che spende 180 € per un piatto di spaghetti al caviale pagato con il rimborso elettorale … devo continuare ?? Non fate i verginelli come tenta di fare la Lega , non mi sembra proprio il caso

  15. Scritto da Ernesto

    Che i costi del Pd debbano essere ripuliti da incrostazioni gestionali (soprattutto il “personale”) del passato è un dato di fatto , però è curioso , al PD si fanno le pulci perché il bilancio è su internet e certificato . A questi signori evidentemente interessa meno occuparsi di che fine hanno fatto i soldi per i partiti morti o semimorti (toh ! Rifondazione e altra bella compagnia nella sinistra radicale, An FI, margherita ecc.) o di quelli enormi del Pdl , dell’idv (partiti per altro con poche strutture, congressi ecc), della lega abbiamo visto. Tutti oscuri e misteriosi . NO , l’interesse è per quelli del PD, l’unico pubblico e certificato , chissà perché ……..

    1. Scritto da rita

      giusto, però il pd mi spieghi dove sono finiti tutti quei soldi, se no a che serve la trasparenza?

  16. Scritto da davide

    bene Micromega, vediamo il vostro bilancio!

    1. Scritto da Giulio

      Già buona idea, già che ci siamo sarebbe bello vedere che fine hanno fatto i soldi che la sinistra radicale ha continuato a prendere dopo la scomparsa. Dove possiamo trovare i bilanci su internet ……. ? Da quale società internazionale di revisione sono stati certificati …… ? Attendiamo con ansia

      1. Scritto da ah ah ah

        certo che voi del pd siete dei bei tipi. Cosa c’entra il bilancio di micromega? E’ una associazione privata, fatta coi soldi dei privati, mica coi vostri. Appena vi si becca subito vi mettete a sproloquiare

        1. Scritto da Giulio

          Dopo la risatina potresti rispondermi ?

          1. Scritto da ah ah ah

            I miei bilanci (anche se non sono di micromega) sono affari miei. Non devo dire niente a te. E’ il partito che, siccome riceve soldi anche miei, deve rendicontare. Difficile capire questo concetto? pensavo che quelli del pd fossero un pochino più preparati

          2. Scritto da Giulio

            Leggi meglio, parlavo di quelli di rifondazione, arcobaleno . Mi basta solo il Link ………

  17. Scritto da Enterprice

    Considerato che gli “scandali” odierni relativi ai bilanci di alcuni partititi si riferiscono non tanto, o non solo, alla somma spesa ma soprattutto a chi ne ha usufruito, sarebbe interessante vedere a favore di chi sono state emesse le varie fatture ovvero chi ha beneficiato di tali risorse economiche anche nel PD.

  18. Scritto da ct

    io rubo, uccido, stupro.. però lo ammetto e ho anche una certificazione. quindi sono a posto con la coscienza perchè sono trasparente. votatemi!

    1. Scritto da De Che?

      Eih, amico . Qui hai di fronte l’unico bilancio pubblico e certificato tra tutti i partiti e movimenti (5 stelle incluso) . Non ci sono ne omicidi nè stupri . Ci può essere qualche critica che a tutti gli altri NON puoi fare per il semplice motivo che possono contenere di TUTTO e non hai la più pallida idea di dove possano essere finiti i soldi. Abbi un minimo di decenza . Chi dovrei votare, chi imbosca tutto? Certo che li voto !!

      1. Scritto da ciccio

        Allora visto che siete de coccio: il Movimento 5 stelle NON DEVE CERTIFICARE NESSUN BILANCIO, NON ABBIAMO COORDINAMENTO NAZIONALE, ogni meetup ha la sua cassa autofinanziata ESCLUSIVAMENTE DAGLI ADERENTI. Cercate di indirizzare adeguatamente i vostri commenti, è vero TRA I PARTITI siete gli unici a pubblicare il bilancio. Contenti voi… Io personalmente mi VERGOGNEREI dei capitoli di spesa, COPERTI DAI RIMBORSI ELETTORALI, QUINDI DALLE TASSE DEI CITTADINI.

        1. Scritto da Jennifer

          Palle astronomiche , qualunque formazione per decenza se raccoglie soldi deve giustificarla e certificarla a chi li ha versati , SOPRATTUTTO se è una formazione politica DEVE certificare da chi li prende . Dimmi, dici che avete rifiutato i finanziamenti per le regionali, ma tali finanziamente non possono essere rifiutati , possono essere restituiti . MI dici dove posso trovare sul web il bilancio 5S che mi mostra questa operazione ?

      2. Scritto da Gianluca

        Domanda nei bilanci del Pd sono compresi anche quelli che ha speso Lusi al ristorante o durante le vacanze ? E’ solo per sapere quanto rimborso chiedere allo stato (io il suo ristorante e le sue vacanze non le pago).. Grazie..

        1. Scritto da Brr

          Tutta gente in malafede come te nella tua formazione ? Inutile dire che il bilancio è quello della margerita e di rutelli , tanto lo sai perfettamente .

          1. Scritto da Gianluca

            Lusi era nel PD o forse quello finito sotto inchiesta era un altro ?
            Penati era nel Lega nord ? Tedesco è nell’IDV ? Non mi sembra…
            L’unica cosa che potete certificare è che AVETE FATTO FALLIRE QUESTO PAESE (TUTTI I PARTITI) E NON VOLETE TOGLIERVI NEANCHE UN EURO ANCHE SE CI SONO CITTADINI CHE PER DIFFICOLTA’ ECONOMICHE SI SUICIDANO… Ma non provate almeno un po’ di vergogna ?

          2. Scritto da Jennifer

            Tedesco non era nell’IDV , dell’IDV erano scilipoti, razzi e de gregorio, e si è salvato con i voti di LEGA e Pdl e quelli contrari del PD . Penati (espulso) non è della Lega , certo, alla lega basta la sua bella compagnia (boni, belsito, bossi ecc). Vedi amico , specialmente in un grande partito nessuno può garantire che non vi siano episodi criminosi, l’importante è che questo partito proponga/voti per leggi severe sulla corruzione e non protegga i delinquenti , cosa che il PD fa e altri no. Se passa grillo, vincerà oavviamente la destra di B. e casini, tutto come prima, con un altro santone in circolazione. Abbiamo già dato.

  19. Scritto da alfredo

    A BErgamo il centrosinistra al termine di 5 anni di governo è stato mandato a casa con l’accusa di aver ceduto più volte al partito dei costruttori ed aver così cementificato la città? Va be è la tesi di quello cacciato per cattivo carattere, ci vorrebbe nella vita un po più di obiettività…..

  20. Scritto da Gabriele Gonella

    Grazie a entrambe per la sintesi. Non so però se chiamare la pubblicazione del bilancio “trasparenza” o “faccia tosta”…

    1. Scritto da Zufolo

      Provi a darmi una definizione di quelli del Pdl, Idv, An,FI, Rifondazione&varie, Lega, Margherita . Provi anche con quello 5 stelle, se lei per caso ci ha versato dei soldi.