BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“La crisi del centrodestra in regione è sempre più acuta”

Il segretario regionale del Pd Maurizio Martina commenta le ultime vicende che vedono coinvolta la Giunta regionale come le dimissioni dell'assessore Monica Rizzi.

Il segretario regionale del Pd Maurizio Martina commenta le ultime vicende che vedono coinvolta la Giunta regionale come le dimissioni dell’assessore Monica Rizzi.

“Anche i fatti di oggi dimostrano ancora una volta lo stato di crisi acuta in cui versa il centrodestra lombardo alla guida della Regione. Siamo all’ennesima dimostrazione che l’istituzione è purtroppo ostaggio delle divisioni e delle beghe interne a Pdl e Lega. Siamo persino arrivati al punto che lo stesso Presidente dichiara di non sapere se questa legislatura arriverà al 2013 o al 2015. Così si certifica esattamente quello che noi andiamo dicendo da tempo, ovvero che si vive alla giornata. Così non si può andare avanti, occorre prendere atto invece che la situazione va rigenerata al più presto tornando al voto e rinnovando il rapporto di fiducia tra l’ente regionale e tutti i cittadini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da luca

    quando Martina apre bocca capisco e giustifico chi vota centro-destra.

    1. Scritto da Marco

      Ricordo alle ultime regionali, alcuni amici del Pd: l’ordine è votare Martina, piuttosto sto a casa.

  2. Scritto da mario59

    Guardalo li un altro di quelli che vanno a trovare i lavoratori in presidio perchè stanno per rimanere disoccupati..naturalmente a due giorni dalle elezioni…. poi una volta fatte le elezioni…chi li ha visti più Martina e Penati….pessimi…da evitare e soprattutto… mai più votare.

  3. Scritto da DD

    ecco che ci si mette anche Martina. Cosa mi dici di Penati allora?
    qui non è un problema di centro, di lega, di sinistra, di destra; qui il problema è che gente come voi se ne deve andare a casa e deve cominciare a LAVORARE e guadagnare la pagnotta con il sudore, come fanno milioni di lombardi che con le loro tasse vi mantengono!!! A LAVORARE MARTINA e idem TUTTI GLI ALTRI.
    BUONI A NULLA. Ogni volta che un imprenditore o un operaio si suicida perchè non viene pagato e non riesce ad andare avanti, VOI DOVETE AVERLO SULLA COSCIENZA, perchè il vostro NON FARE ci ha portati alla disperazione… Siete ben pagati, troppo anzi, per fare cosa??? STATEVENE ZITTI CHE FATE MEGLIO.

  4. Scritto da A.Z,Bg

    Renzo Bossi si è dimesso da consigliere regionale senza essere indagato, Penati inquisito ha formato il gruppo misto, composto solo da lui, e per questo si becca € 240.000 l’anno per il gruppo, oltre allo stipendio. Congratulazioni per la moralità degli eletti nel PD. dimenticavo er il vice di Bersani.

    1. Scritto da Che Coraggio!

      Penati è espulso , Boni no, a proposito quanto guadagnano Boni , Belsito (che è ancora li a prendere lo stipendio come penati) , la Mauro ? Quanti fedeli compari “alleati” avete perso in regione per motivi poco simpatici ? Ormai non si riesce più a contarli. E fai lo spiritoso ?

  5. Scritto da luka

    Martina chi?
    Comincia ad andare a lavorare prima di sputare nel piatto in cui mangia pure lui.
    A casa tutti quelli che non hanno mai lavorato e si sono fatti mantenere dallo stato per far cosa? Lui è quello che ha scelto Penati, era segretario regionale e forse non poteva non sapere

  6. Scritto da Mario

    Martina, ci saluti PENATI……………….

  7. Scritto da Carlo

    Quello che sta avvenendo nella giunta e nel consiglio regionale è qualcosa di veramente disgusto.
    Quello che ha affermato Martina è assolutamente condivisibile, tuttavia lo stesso Martina ed il Pd lombardo devono ringraziare il cielo per aver perso le elezioni regionali contro Formigoni perchè qualora Penati fosse diventato Presidente, visti gli scandali che l’hanno colpito, la situazione in regione sarebbe stata altrettanto imbarazzante e scandalosa.

    1. Scritto da nino cortesi

      Penati era stato messo lì per essere sicuri che vincesse Formigoni. Tattica usuale da parecchi anni da parte del Pd arrendevole su tutto, anche quando la vittoria viene da sola, e si accontenta di un semplice, non impegnativo, risultato, che i soliti ben noti mantengano la poltrona.

  8. Scritto da pm

    Tutto vero – però da quel versante hanno gioco facile nel dire “però Penati non si è dimesso”.
    Non sarebbe ora di provvedere?

    1. Scritto da Zeffiro

      Dai, sù mi faccia il piacere ! Penati è stato espulso è l’unica persona che può farlo dimettere da consigliere è lui stesso, esattamente come per boni (non espulso), belsito ecc ecc