BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sel scende in piazza Nel mirino c’è la riforma del diritto del lavoro

Sinistra Ecologia e Libertà scenderà in piazza a Bergamo per informare e sensibilizzare i cittadini in merito alla riforma del diritto del lavoro

Più informazioni su

Pubblichiamo il comunicato di Sinistra Ecologia e Libertà che scenderà in piazza a Bergamo per informare e sensibilizzare i cittadini in merito alla riforma del diritto del lavoro:

Week-end in piazza per SEL.

I prossimi due fine settimana Sel sarà presente in diverse piazze della città per informare e sensibilizzare i cittadini in merito alla riforma, o meglio, controriforma del diritto del lavoro. I contenuti della riforma Monti-Fornero appaiono oggi in tutta la loro cruda evidenza. Si prospetta per i lavoratori che già hanno pagato il prezzo della crisi, un futuro a tinte fosche. La riforma modifica radicalmente l’assetto del diritto del lavoro, così come si è strutturato nel nostro paese. Il “dualismo perverso” del mercato del lavoro, ovvero la disparità di tutele fra lavoratori stabili e precari, si è tradotta in un appiattimento verso il basso, scegliendo di ridurre le tutele e garanzie per tutti, anziché di estenderle. L’art. 18 viene scardinato e svuotato di senso, il risarcimento economico diventerà la regola in caso di licenziamenti senza giustificato motivo, facendo perdere all’art. 18 tutta la sua forza dissuasiva.

Ora, di fronte a scelte che influenzeranno la vita di tanti lavoratori e lavoratrici SEL dispiegherà tutto il suo potenziale di lotta, sostenendo la mobilitazione sociale e sindacale, sollecitando e promuovendo forme di partecipazione e coinvolgimento del “popolo della sinistra” in tutte le sue articolazioni.

Clementina Gabanelli (Coordinatrice cittadina SEL)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Candide Padano

    Una domanda… i cittadini saranno informati in tale occasione anche dell’avviso di garanzia per Niki Vendola, leader del SEL? E’ quella faccenduola per una transazione di 45 milioni di € a favore di una clinica ecclesiastica, ricordate? Cose di un paio di giorni fa.
    Ah dimenticavo, c’è anche la faccenda delle pressioni per nominare un primario, altro avviso di garanzia.
    Due avvisi di garanzia in 48 ore per un governatore regionale.. quasi un record.