BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Imu in tre rate? Tentorio: la confusione regna sovrana

L'Anci critica l'annunciato emendamento che propone di versare quest'anno l'Imu in 3 rate, ma il sindaco di Bergamo spiega che per Palafrizzoni che i soldi in cassa li ha, il problema è dare la possibilità di spenderli.

Più informazioni su

Un nuovo emendamento che verrà presentato entro lunedì in commissione finanze alla Camera prevede che l’Imu venga pagata quest’anno in tre rate. Lo propone Gianfranco Conte del Pdl.

E l’annuncio scatena le prime razioni negative da parte dei Comuni. Il presidente dell’Anci commenta infatti: "Se la rateizzazione sarà solo sulla prima casa non immagino grandi effetti, perché se rateizzano tra giugno, settembre e dicembre si anticipa un pezzo di dicembre e si posticipa un pezzo di giugno, se invece la rateizzazione riguarderà anche le seconde case avrà effetti devastanti e sarà molto, molto complicato”.

Il sindaco di Bergamo Franco Tentorio (che è anche commercialista non dimentichiamolo) però non sembra tanto preoccupato dalla rateizzazione, quanto da tutto il resto: "Il problemna non sono le tre rate ma l’assoluta confusione che regna sovrana. Stiamo andando sempre peggio dal punto di vista professionale, non pensavo che si arrivasse a tanto con questo governo".

Tentorio, Pdl, continua a sottolineare la necessità di allentare il patto di stabilità: "I comuni come quello di Bergamo hanno soldi ma non pososno spenderli, questo il punto. Perciò anche se l’Imu entra nelle nostre casse in tre rate invece che in una o due non cambia molto. Noi chiediamo la possibilità di utilizzare i nostri fondi. Lo so che il governo si fa bello in Europa grazie alla virtù degli enti locali, ma resta il fatto che le imprese non vengono pagate per i lavori che fanno al Comune nonostante i soldi ci siano e questo danneggia imprese e comuni insieme".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ellekappa

    grazie monti..la casa è per molti l’unico bene…fa bene chi dorme sotto i ponti almeno questa gabella sulla prima casa se la risparmia! un vero ladrocinio,stipendi bloccati da anni,tasse alle stelle come poche volte..piu’ che un governo di tecnici mi sembra un governo di estorsori !

  2. Scritto da il polemico

    ecco cosa produce la fretta di rastrellare soldi per dare alle banche,loro li vogliono subito e il contabile al governo cerca di accontentarli,cosa difficile con decine di milioni di proprietà da tassare,vedremo chi la spunta

  3. Scritto da paolo p

    fatene 5 o 10 di rate.. cosi spendiamo più in bollettini che tutto!! ASSURDO