BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Facoltà di Ingegneria presenta i corsi di laurea Gestionale tessile in primo piano

Domani, sabato 14 aprile, a partire dalle 9.30 a Dalmine la presentazione dei corsi di laurea, le testimonianze degli imprenditori e la visita ai laboratori didattici e di ricerca

Più informazioni su

La Facoltà di Ingegneria aprirà le porte domattina, sabato 14 aprile, a partire dalle 9,30 a Dalmine, in viale Marconi 5, per la presentazione dei corsi di laurea in Ingegneria Edile, Gestionale e Gestionale orientamento tessile, Informatica e Meccanica. Durante la mattinata, che si chiuderà verso le 13, verranno illustrati i percorsi di studio e le finalità dei vari corsi di laurea, con testimonianze di imprenditori e giovani laureati e la visita ai laboratori didattici e di ricerca.

In primo piano, dunque, anche il corso di laurea in Ingegneria Gestionale percorso Tessile-Moda, sostenuto dagli imprenditori del settore facenti capo a Confindustria Bergamo, che rischia di non avere adeguata visibilità perché inglobato nell’indirizzo gestionale. Il tessile è un settore in evoluzione. In particolare, ai tradizionali ambiti (abbigliamento e casa) si sono aggiunti quelli cosiddetti "tecnici" automotive, medicale, salute, geotermica che hanno buone prospettive di crescita.

L’indirizzo punta a formare figure professionali con competenze integrate e trasversali adatte a pianificare e gestire i processi sia di aziende di produzione innovativa quali i tessili tecnici e funzionali, sia di aziende del settore abbigliamento-moda. I moduli affrontati sono soprattutto scientifico-tecnologici e spaziano dall`analisi dell`economia industriale (management, amministrazione aziendale e logistica) alle tecnologie tessili e dei materiali (tecnologia delle macchine, e tessili tecnici). E` prevista inoltre la possibilità di svolgere un semestre dell`ultimo anno del percorso di studi all`estero presso un`Università partner con copertura delle spese di soggiorno garantita da una borsa di studio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.