BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pagelle direttori sanità, Azzi prima della classe

La direttrice dell’Asl di Bergamo Mara Azzi conquista il primo posto delle tradizionali pagelle stilate dalla regione Lombardia ai direttori di Asl e ospedali lombardi. Il numero uno di via Galliccioli ha ottenuto un punteggio di 94,98 su 100.

La direttrice dell’Asl di Bergamo Mara Azzi conquista il primo posto delle tradizionali pagelle stilate dalla regione Lombardia ai direttori di Asl e ospedali lombardi. Il numero uno di via Galliccioli ha ottenuto un punteggio di 94,98 su 100. Tra i direttori di aziende ospedaliere Amedeo Amadeo ottiene un 93,30 mentre Carlo Nicora è nella parte bassa della classifica con 89,17. Malissimo invece Cesare Ercole che si guadagna l’ultimo posto con 85,09. E’ stato coinvolto, ed è la prima volta in Lombardia come in Italia, anche l’Organismo Indipendente di Valutazione, il giurì di esperti esterni alla Regione, nell’attribuzione delle pagelle ai direttori generali delle Asl e delle Aziende ospedaliere lombarde. "Da sempre il governo regionale, attraverso i suoi dirigenti competenti – commenta Formigoni – esprime una valutazione sul grado di raggiungimento degli obiettivi indicati dalla Regione, che declinano parametri di efficienza della gestione e di qualità dei servizi resi. Il coinvolgimento, quest’anno, non certo formale ma efficace, di un ente terzo, composto da esperti indipendenti, conferma la scelta della meritocrazia e della massima trasparenza come criterio e metodo". PUNTEGGI – Il punteggio finale (massimo 100 punti) è dunque risultato dalla somma dei punteggi assegnati dal nucleo composto dagli esperti dell’Organismo Indipendente di Valutazione, dal direttore generale della Sanità e, per la valutazione dei direttori generali delle Asl, dal direttore generale della Famiglia, Conciliazione e Solidarietà Sociale, e infine dal Comitato ristretto di assessori (relativamente al profilo strategico). Ed ecco gli elenchi con i punteggi (nel caso di cambiamento del dg durante il periodo considerato il punteggio è unico e considerato pro-quota per ciascuno).

ASL (AZIENDE SANITARIE LOCALI) –

BERGAMO Mara Azzi 94,98 –

CREMONA Gilberto Compagnoni 93,63 –

BRESCIA Carmelo Scarcela 93,15 –

MANTOVA Mauro Borelli 92,68 –

VARESE Pierluigi Zeli 92,10 –

PAVIA Giuseppe Tuccitto (fino al 23.6.2011); Alessandro Mauri (dal 28.7.2011) 92,10 –

LECCO Marco Luigi Votta 91,84 –

MONZA B. Humberto Pontoni 91,75 –

SONDRIO Nicola Mucci 91,57 –

MILANO 1 Giorgio Scivoletto 91,35 (dal 10.06.2011) –

MILANO 2 Germano Pellegata 91,32 –

COMO Roberto Bollina 90,81 –

VALCAMONICA Renato Pedrini 90,14 –

LODI Claudio Garbelli 86,97 AO (AZIENDE OSPEDALIERE) –

ICP MILANO Alessandro Visconti 94,09 –

PROV. PAVIA Daniela Troiano 93,68 –

CIVILI BRESCIA Cornelio Coppini 93,60 –

PROV. LODI Giuseppe Rossi 93,60 –

DESENZANO BS Fabio Russo 93,41 –

BOLOGNINI SERIATE Amedeo Amadeo 93,30 –

NIGUARDA MILANO Pasquale Cannatelli 93,24 –

PROV. DI LECCO Mauro Lovisari 92,85 –

MAGGIORE CREMA Luigi Ablondi 92,66 –

MELLINI CHIARI BS Danilo Gariboldi 92,65 –

FBF MILANO Giovanni Michiara 92,29 –

MACCHI VARESE Walter Bergamaschi 92,10 –

SACCO MILANO Callisto Bravi 91,90 –

S. GERARDO MONZA Francesco Beretta 91,89 –

S. PAOLO MILANO Andrea Mentasti (fino al 15.05.2011); Enzo Umberto Brusini (dal 10.06.2011) 91,85 –

POMA MANTOVA Luca Filippo Stucchi 91,72 –

IST.OSPITALIERI CREMONA Simona Mariani 91,41 –

OSP.CIRCOLO MELEGNANO Angelo Cordone 91,38 –

S. ANNA COMO Marco Onofri 91,20 –

OSP.CIRCOLO BUSTO A.- VA Armando Gozzini 91,14 –

DESIO E VIMERCATE Paolo Moroni 91,11 –

S.ANTONIO GALLARATE Maria Cristina Cantù 90,20 –

OSP. CIVILE LEGNANO Carla Dotti 89,84 –

RIUNITI BERGAMO Carlo Nicora 89,17 –

G.PINI MILANO Amedeo Tropiano 89,07 –

VALTELLINA VALCHIAVENNA Luigi Gianola 87,94 –

S.CARLO MILANO Antonio Mobilia 87,49 –

SALVINI GARBAGNATE Ermenegildo Maltagliati 85,32 –

TREVIGLIO CARAVAGGIO Cesare Ercole 85,09

AREU (AZIENDA REGIONALE EMERGENZA URGENZA) Alberto Zoli 93,17. (Ln)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da pierangelo

    A quando la sostituzione del buon Ercole?

  2. Scritto da bassaiolo

    Mi sembra che il punteggio e la posizione del DG di Treviglio la dica tutta su come funziona questa azienda ospedaliera che è da chiudere mentre i rispettivi ospedali andrebbero ricollocati e integrati nelle altre due aziende ospedaliere bergamasche

  3. Scritto da Ghino di Tacco

    Si auto valutano da soli cose da pazzi nemmeno nei paesi dittatoriali si arriva a questi livelli.

  4. Scritto da MAURIZIO

    Il garzone mandato dal droghiere a incassare i sospesi ha bisogno dei voti per dimostrare la sua falsa buona fede.

  5. Scritto da MAURIZIO

    Ah ah ah. Si distribuiscono i punteggi utilizzando esperti indipendenti quanto un neonato dalla mamma e parametri super burocratici che contano quanto la meritocrazia in un concorso Asl. Davvero divertente. Il garzone, mandato dal droghiere a controllare l’ ASRP, l’azienda statale delle riunioni perenni, sua maestà Mara Azzi, ha davvero un ottimo score. Adesso potrà chiedere più potere all’interno macchina burocratica e più soldi per i suoi uffici privati…ops…per i servizi dei cittadini. Ci vediamno al banco aperitivi del prossimo convegno Asl sulle “Prospettive territoriali dell’intervento psico sociale in ambito pre ocologico. Valutazioni e statistiche planetarie”.