• Abbonati
Guarda i video

Leghisti: “Scopare lo sporco e ripartire più forti, fedeli al nostro Bossi” video

Il popolo padano presente a Bergamo è ottimista sul futuro: "Facciamo pulizia per poi ribadire lo strapotere del nostro movimento". C'è chi grida al "complotto per fermare la riforma", mentre i più giovani lanciano lo slogan: "L'unico Bel-sito è YouPorn".

“Dobbiamo scopare lo sporco che abbiamo all’interno, per poi tornare più forti di prima”. Erano tanti e più carichi che mai i militanti e i simpatizzanti leghisti che si sono ritrovati alla serata dell’orgoglio padano di Bergamo. Armati, oltre che degli striscioni più fantasiosi (uno su tutti di un gruppo di ragazzi “L’unico Bel-sito che vogliamo è YouPorn” ), soprattutto di tante scope e ramazze. Per un motivo ben preciso: “Purtroppo a volte al mulino ci si infarina e ci si sporca –le parole raccolte tra il pubblico leghista-. Anche da noi, in mezzo alla nostra buona gente, qualcuno si è sporcato. Adesso bisogna fare pulizia, per ribadire che siamo il più forte movimento d’Italia. Se qualcuno ha sbagliato deve pagare. O se ne va di sua spontanea volontà oppure viene cacciato Siamo gli unici che cerchiamo di risolvere il problema appena emerge, non come gli altri che tendono a nascondere tutto”.

C’è chi però, fedelissimo al suo partito, ipotizza che dietro a questa vicenda crede ci possa essere un complotto: “La gente della Padania ha capito che dietro c’è una mano che vuol fermare la riforma. Casualmente queste cose escono proprio ora che si stano per avvicinare le elezioni. A Napolitano, ad esempio, quando si è fatto rimborsare i viaggi in business anziché in low-cost, nessuno è andato a fare la montatura che stanno facendo a noi da una settimana a questa parte”.

La certezza di un futuro sereno e senza nubi unisce però l’intero popolo padano presente nella piovosa serata di Bergamo: “Non abbiamo paura di canagliate come quella del video sul Trota e continuiamo la nostra battaglia. Avremo un avvenire ancora migliore, perché quando si cade si è più forti di prima. Si riparte alla grande, sempre fedeli alla Lega e al nostro Bossi”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI