BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Consiglio di sorveglianza Tra i candidati spunta il notaio Armando Santus

Il Consiglio di Sorveglianza approva i bilanci al 31 dicembre 2011. I due nuovi candidati consiglieri di sorveglianza, che saranno proposti all'assemblea, sono il bergamasco Armando Santus e il bresciano Enrico Minelli.

Più informazioni su

Il Consiglio di Sorveglianza di Ubi Banca che si è riunitosi mercoledì 11 aprile sotto la presidenza di Corrado Faissola ha approvato il bilancio consolidato e il bilancio d’esercizio di Ubi Banca al 31 dicembre 2011.

Il Consiglio ha approvato la proposta di copertura del risultato dell’esercizio a valere sulla riserva sovrapprezzo azioni e la proposta di distribuzione di un dividendo di 0,05 euro a ciascuna delle 900.546.759 azioni in circolazione a valere sulla riserva straordinaria, da sottoporre all’Assemblea dei Soci convocata in prima convocazione il 27 aprile 2012 e in seconda convocazione il 28 aprile 2012.

Con riferimento alle dimissioni rassegnate dai Consiglieri di Sorveglianza, Giovanni Bazoli e Alessandro Pedersoli, con effetti dal 29 marzo scorso, il Consiglio di Sorveglianza ha proceduto, su proposta del Comitato Nomine a formulare le candidature di Enrico Minelli e di Armando Santus quali componenti del Consiglio di Sorveglianza. Le due candidature saranno sottoposte alla prossima Assemblea dei Soci.

Enrico Minelli, 47 anni, bresciano, è docente di Economia all’Università di Brescia e membro dell’ istituto nazionale belga di ricerca (Fnrs), dal 2008 al 2011 è stato consigliere di Banca di Valle Camonica, e dal 2011 di Centrobanca. Dal 2007 è consigliere dell’editrice Morcelliana.

Armando Santus, 42 anni, bergamasco, è notaio dal 2001. Componente del Consiglio Affari Economici del Duomo di Bergamo e di diverse fondazioni (Opera Pia Caleppio Ricotti, Fondazione Marina Lerma, Fondazione Museo di Palazzo Moroni, Fondazione Comunità Bergamasca, Fondazione Papa Giovanni XXIII).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.