BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Anche a Bergamo metalmeccanici in sciopero

I gruppi sindacali bergamaschi dei metalmeccanici, Fim e Uilm, hanno annunciato la loro adesione alla manifestazione unitaria nazionale di Cgil-Cisl-Uil prevista per venerdì 13 aprile a Roma, organizzando in concomitanza ad essa uno sciopero per le ultime quattro ore di ogni turno lavorativo.

Più informazioni su

I gruppi sindacali bergamaschi dei metalmeccanici, Fim e Uilm, hanno annunciato la loro adesione alla manifestazione unitaria nazionale di Cgil-Cisl-Uil prevista per venerdì 13 aprile a Roma, organizzando in concomitanza ad essa uno sciopero per le ultime quattro ore di ogni turno lavorativo. Al centro delle contestazioni ci sono le azioni del governo per far fronte alla crisi economica e per rinnovare il mercato del lavoro che a detta dei lavoratori non tutelano dei punti fermi, fondamentali e prioritari quali occupazione, reddito e sviluppo. Le condizioni del settore metalmeccanico in Bergamasca ne sarebbero la prova: negli ultimi 3 anni sono più di 40 le aziende che hanno chiuso le produzioni con un sacrificio di 2500 posti di lavoro, mentre i processi di ristrutturazione hanno determinato altri 4300 licenziamenti. Una situazione altrettanto drammatica sta colpendo il settore dell’artigianato.

Il segretario generale Fim-Cisl di Bergamo Ferdinando Uliano ed il segretario provinciale della Uilm di Bergamo Angelo Nozza hanno esposto le posizioni dei sindacati sul disegno di legge sulla riforma del mercato del lavoro, ribadendo l’importanza di elementi chiave quali la necessità di politiche di sviluppo, il bisogno di una ripartizione efficace del lavoro presente con accordi di solidarietà, l’introduzione di piani di ricollocazione lavorativa di cassintegrati e lavoratori licenziati, nonché di politiche d’inserimento lavorativo per contrastare l’alto tasso di disoccupazione tra i giovani. Infine, rimane prioritario risolvere la questione esodati, dando di nuovo certezze sul diritto a pensione a tutti i lavoratori coinvolti nei processi di espulsione a seguito della crisi, ed aiutare i lavoratori, i disoccupati e le loro famiglie, provate dalle recenti manovre economiche, affrontando il problema fiscale e del reddito di chi le tasse le paga.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mario

    Anno 2012 – Pianeta Terra – Svegliaaaa!! Andate a lavorare, che é meglio!!!

  2. Scritto da Kuka

    Fate pena!
    La FIOM e basta

  3. Scritto da Davide

    Uliano sei il numero uno a Bergamo!!!! grande FIM-CISL!!!!!!

    1. Scritto da Mario

      Grande segretario dei crumiretti…..

  4. Scritto da Danilo

    E’ arrivato lo scioperino dei crumiretti..

    1. Scritto da Luca Bassis

      Se non lo fai sei crumiro anche tu allora…

  5. Scritto da Dario delegato cisl

    Sono un delegato Cisl che da sei mesi ha dato le dimissioni. ora disdico la tessera perchè non si possono fare sempre gli scioperi week end pre-sabato per andare a fare la spesa. Questo non è più un sindacato ma una combriccola di sponsor delle aziende. Scioperate voi le ultime 4 ore di venerdi…e trovatevi tutti a fare le vasche in centro. ciao.

    1. Scritto da Paolo

      eri delegato dove?

      1. Scritto da Dario delegato cisl

        A Bergamo, dove altrimenti in Val D’aosta?…..qui c’è la Cisl più moderata e più filoaziendale che abbia mai conosciuto. A fine mese basta tessera Cisl.

        1. Scritto da Paolo

          In quale azienda ovviamente. Avevano capito tutti che eri di Bergamo… Te capit sobet…

  6. Scritto da Giovanni

    Ma chi sciopera con voi? siete stati amici di Berlusconi, di Marchionne e di Marcegaglia. Ora vi va bene che cancellino l’art 18….perchè dovrei scioperare con dei sindacati compromessi con chi rovina i lavoratori??

    1. Scritto da ENZO

      DEVI SCIOPERARE CON NOI PERCHE’ SIAMO IN PIAZZA CON CGIL – CISL E UIL

      1. Scritto da Enzo

        Lo sciopero di venerdi per andare all’Orio Center??