BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Invernizzi: “Via Rosi Mauro e Renzo Bossi” Stoccata alla Lussana

Cristian Invernizzi, segretario provinciale a Bergamo della Lega Nord chiede le dimissioni di Rosi Mauro e Renzo Bossi, è molto meno duro con Roberto Calderoli e se la prende con un'altra parlamentare targata Bg, Carolina Lussana.

Cristian Invernizzi, segretario provinciale a Bergamo della Lega Nord chiede le dimissioni di Rosi Mauro e Renzo Bossi, è molto meno duro con Roberto Calderoli e se la prende con un’altra parlamentare targata Bg, Carolina Lussana. Vuole, dichiara in un’intervista a Matteo Pandini (Libero) che i leghiusti possano continuare ad andare a testa alta perché al 99,9 per cento ne hanno tutti i motivi.

Mentre annuncia che all’insegna del motto "l’è ura de netà fo ol polér" non ha nessuna intenzione di fare lo struzzo, anzi che, se le accuse verranno confermate i responsabili dovranno "sparire", spiega perché è stata scelta Bergamo per la manifestazione di martedì 10 aprile: "Si ragionava anche su Milano o Lodi. Poi s’è scelto Bergamo perché siamo abituati a organizzare le cose in fretta. In più, è abbastanza centrale e facilmente raggiungibile. Inizialmente pensavamo di ritrovarci al Palacreberg. Poi, con 2.500 presenze sicure, ci siamo spostati alla Fiera. È più grande".

Esplicito Invernizzi sulla necessità di dimissioni per Rosi Mauro e il Trota: "Come segretario provinciale ho espulso persone per molto meno. Se veramente credono nel movimento devono dimostrarlo: se ne vadano. Se poi le accuse si dimostreranno balle, potranno tornare".

Ma non chiede altrettanto per Roberto Calderoli, lambito da qualche dubbio in seguito a intercettazioni: "Non ne vedo il motivo. Non è il momento di consumare vendette".

Ma la stoccata la riserba per Carolina Lussana, deputata orobica vicina al cerchio magico: "Non so se martedì ci sarà  e non mi interessa. D’altronde è un po’ che a Bergamo non la vediamo più, forse anche perché ha deciso di farsi la famiglia a Roma. I contatti si sono molto ridotti".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da luigi

    ma quale complotto – rubate e gridate al complotto – vergogna ladri .

  2. Scritto da luigi

    voglio dare un consiglio – dimettetevi tutti – per primi calderoli e stucchi

  3. Scritto da Giulio

    Una Lega lontana dalla base con candidature imposte dall’alto, non condivise con i militanti delle sez. e conseguenti spaccature.Invernizzi incapace di vincere nel suo paese porta in provinciale le sue incapacità.Proviamo ad elencare in quanti comuni, ci sono spaccature?A chi serve un segr. Yesman incapace di guidare la provincia, imbarazzante il suo silenzio sulle sue firme difformi?Si assume le sue responsabilità?Da dove si comincia a fare pulizia?Povera Lega, altro che orgoglio.

  4. Scritto da Giulio

    Il segretario provinciale Invernizzi come pensa di giustificare il suo appoggio incondizionato al cons. reg. Pedretti e alla sua disastrosa linea politica nell’Isola?Pedretti come tutti gli indizi parrebbero dimostrare appartiene al cerchio magico: con residenza al Trota,cure x tartarughe della Marrone, i lavori alla casa Bossi ecc.Le espulsioni dell’Isola, segr. di circoscrizione Mazzoleni vicinissimo a Pedretti, cacciata dei militanti a Curno, Mozzo, Palazzago, Ponte S.Pietro, Villongo, Clusone ecc.

  5. Scritto da forte

    Lussana (moglie di) Galati (cugino di) Mercuri (ex-AD) Pianimpianti …
    mah, se tanto mi dà tanto …

  6. Scritto da Pillo

    Sarebbe importante che Invernizzi provasse a fare un qualsiasi lavoro. Ha sempre fatto soltanto il politico e non riesce a capire cosa sia il mondo reale…

  7. Scritto da Poje

    A netàl fò delbù ‘l polèr resteres piö’ gne ‘na poja.

  8. Scritto da Paolo Frigeni

    Caro Cristian se BGnews smette di censurare il mio pensiero è molto semplice e vedo nei vari commenti agli articoli apparsi anche condiviso. Il marcio c’è anche a Bergamo. A me non bastano più le scuse tipo asilo: “se avessimo il 51%…” oppure “anche negli altri partiti….” Vi condanno tutti. Chi doveva controllare ha girato la testa, condanno anche lui. Voi avete condannato un paese. Vergogna, altro che fare pulizia, bisogna cancellarvi. Per quello che avete dimostrato di saper fare basta il primo che passa per strada per sostiuirvi. Vergogna.
    Paolo

  9. Scritto da maurizio

    Non dimentichiamo che la Lussana 1.non è mai stata eletta da nessuno (a Ranica ha sempre perso, ad Alzano è stata chiamata da esterna e in Parlamento è sempre entrata con le preferenze bloccate del “Porcellum”) 2. in vita sua non ha MAI lavorato, ma proprio mai 3. non gliene frega niente dei bergamaschi, ma solo del suo stipendio. A LAVORARE !!!

  10. Scritto da walter semperboni

    Io ero un simpatizzante leghista,certo che ora è uscito il marcio che penso e ne sono fermamente convinto esiste in tutti i partiti,Craxi era stato chiaro,ma nessuno lo ha ascoltato,anzi il novello savonarola di pietro,ha pensato bene di entrare in politica….non serve cambiare nome o dare nomi altisonanti ai partiti,serve l’ONESTà!!!

  11. Scritto da jose

    Vorrei dire ai nostri dirigenti una cosa: facciamo pulizia salvando le sezioni comunali, poi si comincia dalle segreterie provinciali e via fino al vertice dove cè del marcio. Questo però lo deve fare Bossi se vuol salvare la base che ancora crede in lui. Raduna i tuoi piu fedeli e comincia.

  12. Scritto da luc

    maroni ha messo a posto all’ospedale di treviglio la cantante del suo gruppo musicale, carlderoli, dalle intercettazioni, viene tirato in ballo dall’ex tesoriere belsito, il nuovo tesoriere della lega è già stato indagato per truffa…………..e poi venite a fare la riunione martedì a bergamo per l’orgoglio leghista?! craxi povero cristo almeno è stato più onesto se ne andato in tunisia, mentre voi agitavate il cappio che ora dovrete mettere al vostro collo!

  13. Scritto da DD

    ripulire il pollaio in che senso?
    Dicevate che il nord era la gallina dalle uova d’oro saccheggiata da Roma… Adesso invece il pollaio lo avete svuotato voi ed ora di che cosa volete ripulirlo che ormai non ci sono più nemmeno le galline?????

  14. Scritto da oscar

    almeno loro si dimettono…loro

  15. Scritto da daniela

    Mi piace perchè se la cantano e suonano da soli. Fanno le leggi e se le chiamano porcate, i figli se li chiamano trota. Chiamano pollaio il loro partito ergo polli i loro militanti. E per di più sputano con volgarità nel piatto in cui si abbuffano (Roma e Stato Italiano) con altrettanta volgarità.
    Certo che ad essere seguaci di tal genere di dirigenti di partito ci vuole un bel pelo!

  16. Scritto da gianni

    SONO SEMPRE STATO ANTILEGHISTA, E SONO CONTENTO DI VEDERE QUESTO SFASCIO CHE ORA EMERGE, SE NON ALTRO PERCHE’ HO SEMPRE PENSATO CHE FOSSE COSI’ COME STA USCENDO. MARONI SALVATORE DELLA LEGA? MA FATEMI IL PIACERE!! SE IL NUMERO 2 NON CONOSCE QUELLO CHE FA IL NUMERO 1 COSA PUO’ VALERE E CONTARE. COMUNQUE BENE COSI’, LA VOSTRA FINE SARA’ PIU’ VICINA!

    1. Scritto da il polemico

      beh,mi sembra la situazione di fini,prende di nascosto un appartamento di proprietà del partito,lo svende ad una società caraibica che a sua volta lo vende al cognato dello stesso fini,e lui candidamente dichiara che non sapeva nulla di questo giro di compravendite,e nemmeno che ci fosse andato ad abitarci il cognato…ma dico,e di cosa si parlava nelle eventuali riunioni a tavola tra parenti?

    2. Scritto da PIO

      beh gianni lei è amico della redazione di BGNEWS o del moderaotre visto che non hanno pubblicato la mia opinione al suo commento complimenti buona giornata o serata.

  17. Scritto da padana

    Scusate ma che c’entra la Lussana per caso è uscita in qualche intercettazione?Non riesco a capire questo accanimento ormai manca poco alle elezioni se ha fatto male non verra’ ricandidata visto che come dice Invernizzi si vede poco vuol dire che fa poco sia nel bene che nel male.Sicuramente fa tanto per il movimento andando in tv ha difendere a spada tratta (e questo lo fa bene) gli ideali del movimento.

    1. Scritto da efrem

      la lussana centra perchè è di ostacolo all’ invernici per arrivare a roma…ma il calderoli non lo tocca nemmeno pur sapendo che il colpevole di tutto è lui…lui no..perchè sarà lui a mandarlo a roma…cristian dimettiti finchè sei in tempo…volontari verdi.

  18. Scritto da Giulio

    Qualsiasi leader è responsabile delle azioni del suo movimento, perchè deve controllare sia le persone che i conti. Nel caso di Bossi sono chiare le sue colpe e gli intrallazzi economici a favore di figli e moglie. Nutriamo forti dubbi sull’onestà di Calderoli e degli altri responsabili della Lega. Hanno tradito la fiducia sia dei militanti che degli elettori. Si devono dimettere!!

  19. Scritto da anna

    La prima pulizia è smettere di dire dhe Bossi non sapeva nulla!
    E non invitarlo a Bergamo martedì sera!

    1. Scritto da ruvid

      brava. prosegui il ragionamento: la Lega ….non sapeva nulla? Che deve fare?

  20. Scritto da stella

    Caro Cristian, giuste parole, ma per favore falle seguire da fatti veri!
    Non dimenticare la Rizzi, la Lussana o lo stesso Calderoli (se i fatti citati risultano veri). ALTRIMENTI LA PULIZIA A META’ NON SERVE PROPRIO A NULLA o forse a qualcosa sì : a fare perdere l’ultima parte dell’elettorato che desidera e crede in una vera pulizia!

    1. Scritto da bassaiolo

      Invernizzi dovrebbe andare a chiedere scusa a tutti quei militanti leghisti che da lui e dai suoi predecessori sono stati buttati fuori come si faceva nell’Urss di Stalin , solo perchè reclamavano quello che oggi tutti si affrettano a reclamare nel partito : trasparenza e pulizia. Anche a Bergamo c’erano e ci sono i cerchietti e i cerchioni magici. Pulizia ,pulizia ,pulizia anche qua.

      1. Scritto da tempesta

        Bassaiolo, ottima osservazione.Invernizzi dimmi chi è il fiduciario della Lega Nord a Stezzano che ha deciso alcune espulsioni? Perchè tu hai fatto il Ponzio Pilato?

  21. Scritto da ex elettore

    E il Bossi? Lo fanno presidente della Lega Nord! Ridicoli, se non li beccavano con le mani nella marmellata andavano avanti a rubare come niente fosse, LADE’R .Avete tradito la fiducia del Nord vergogna,

  22. Scritto da carlo

    la lussana, tra le altre cose, rientra tra quegli avvocati che, incapaci di superare il regolare esame di stato al nord innanzi a commissioni corrette, se ne è andata al sud a prendersi il titolo, dove di fatto viene regalato. così come anche la gelmini per quanto pdl. se è scandaloso acquistare un titolo, ancor più sconcertante, per soggetti che irridono il sud italia, è andarvi a prendere titoli sfruttando il malfunzionamento di quelle zone, salvo poi condannarlo senza remore una volta tornati al nord. ridicoli, che pena.

  23. Scritto da MarcoArlati FLI

    Concordo con Belotti. Quando nei partiti si verificano queste situazioni bisogna fare pulizia! E subito. Renzo Bossi dovrebbe dimettersi anche da consigliere regionale. Spero, nel caso nn lo faccia lui, che la lega gli revochi la tessera di iscrizione, rendendolo un consigliere indipendente. Fli ha chiesto anche le dimissioni di Rosy Mauro come vicepresidente del Senato! Liste pulite, persone pulite! Indipendentemente dal partito in cui si milita. Nn concordo invece con la percentuale per cui i leghista dovrebbero andare a testa alta; avete commesso molti errori portando l’Italia quasi al fallimento.

    1. Scritto da MarcoArlati FLI

      Scusate, ovviamente non era Belotti ma Invernizzi.

      1. Scritto da bergamasco

        Per Fortuna hai chiarito non confondere due tipologie di oggetti naturali dal colore identico ma di fatto molto diversi …il Belotti ed l’Invernizzi

  24. Scritto da Ezio

    Invernizzi, basta balle, è proprio Umberto Bossi il responsabile di tutta la truffa. Solo i leghisti non vogliono, ripetono non vogliono, credere che la Lega è la fonte di redditto della famiglia Bossi. Esattamente la stessa cosa di una qualsiasi famiglia mafiosa del Sud-Italia. Essere contro il Sud per essere come il Sud, questo è il motto della famiglia Bossi.

  25. Scritto da Ocio che se

    la regola è che non vanno bene i figli favoriti e i leghisti in Porsche (e in effetti non vanno bene), poi non è che la cosa si può fermare al Trota e alla Rosy Mauro.
    Se c’è questione morale di “diversità” rispetto agli altri questa vale anche scendendo la scala gerarchica.
    E se andiamo a vedere i figli, i generi, i fratelli, i testimoni di nozze, le compagne, i colleghi di studio, e le auto (magari non Porsche, ma insomma, belle auto) dei leghisti bergamaschi che gestiscono il potere c’è da scrivere quantomeno una bella serie di articoli anche qui.

  26. Scritto da Orobico

    “l’è ura de netà fo ol polér”? Bisognava dirlo e soprattutto farlo prima, ora è un po tardi. La Lega è ormai un partito del passato, è defunta sotto il liquame del pollaio, e solo il segretario provinciale Invernizzi non se ne reso ancora conto.

  27. Scritto da miky

    E di Calderoli cosa diciamo? E’ uscito anche lui dalle intercettazioni mi pare. Cosa ha da dichiarare a riguardo?????

    VERGOGNA. TORNATE A LAVORARE TUTTI, ma a pulire le strade dei nostri comuni e non il vostro pollaio!!!!!

  28. Scritto da carlo

    Io pensavo, nel 1994, quando la votai, che fosse un partito pulito e che volesse veramente il bende dei cittadini. Quella volta feci un atto di coraggio essendo io della sinistra laica. Ma mi sbagliai, siete dei settari, xenofobi ed approfittatori, spero che la Lega cada con un bel tonfo. Carlo

  29. Scritto da DD

    “Come segretario provinciale ho espulso persone per molto meno”
    Ma chi avete espulso? Magari qualche militante senza santi in paradiso…Che avete da dire di mr. Pirovano che aveva doppi incarichi e ha “lanciato” in politica anche la figlia? TROPPO facile fare pulizia ora che vi hanno colto con le mani nel sacco. dicevate ROMA LADRONA… Ma fim ol piaser! Netà fò ol poler??

  30. Scritto da ebossi?

    E allora perche’ non Bossi visto che non solo sapeva ma aveva 1) assunto Belsito 2) portato nero nelle casse del partito 3) utilizzato soldi x sue spese personali oltre a quelli x moglie e figliocci.
    Perche’ se eliminano i “malati” e non la causa principale della malattia allora son proprio “tonti”..

    1. Scritto da Opportunista

      Perche’ anche invernnizzi e’ un grandissimo opportunista !!!!